diredonna network
logo
Stai leggendo: Lei è vegana, la bambina vegetariana: “Così sono stata aggredita dalle altre mamme”

"Non ci porterete via la libertà": la lezione di Ariana Grande e dei ragazzi d'oggi

Oggi Marco avrebbe compiuto gli anni: le toccanti parole di papà Gianni

Amazon Wardrobe: scegli, prova a casa gratuitamente, poi decidi se comprare

Creazioni in fimo: 3 idee facili, super carine e come realizzarle

Pronte a comprare i mobili Ikea su Amazon?

Internata in una clinica psichiatrica per impedirle di abortire: la drammatica storia di questa ragazza

Maturità 2017: ecco tutte le tracce della prima prova

Sexting, quella "prova d'amore" che può costare la vita

"Perché mi dice che le faccio schifo?": la risposta di Sergio Sylvestre contro gli haters

Jovanotti e la lettera di Pif: "Mi fa schifo chi se ne sbatte dei disabili"

Lei è vegana, la bambina vegetariana: "Così sono stata aggredita dalle altre mamme"

Una mamma vegana, orgogliosa di sua figlia vegetariana, sarebbe stata aggredita all'uscita da scuola da altre mamme a causa di alcune frasi dette dalla piccola ai suoi compagni di classe, tuttavia le donne hanno raccontato una versione diversa dei fatti. Scopriamo di più!
mensa vegana
Fonte: Web

“Ma lo sai che quel che stai mangiando prima era un maialino e ora è morto?” Questa frase, pronunciata da una bambina vegetariana di sette anni ai suoi compagni di scuola, sarebbe stata la proverbiale goccia che avrebbe fatto traboccare un vaso già colmo. Ma andiamo con ordine e scopriamo cosa è accaduto.

Una mamma vegana della provincia di Grosseto sarebbe stata aggredita da altre madri, preoccupate per le frasi dette ai loro bambini dalla figlia della signora. La donna ha raccontato che all’origine delle tensioni, in realtà, ci sarebbe stata l’organizzazione di un barbecue, che la mamma avrebbe proposto di fare a casa sua e con un menù speciale pensato appositamente per i bambini. L’idea è stata bocciata dagli altri genitori che avrebbero considerato irrinunciabile la bistecca. La signora ha spiegato che da allora è diventata oggetto di frecciatine maliziose e occhiatacce, fino a quando dopo le frasi della bambina vegetariana, alcune mamme avrebbero deciso di passare ai fatti aggredendo la donna.

Ma lo sai che quel che stai mangiando prima era un maialino e ora è morto? Lo sai che quello era un pesciolino che prima nuotava nel mare?

Queste parole, pronunciate dalla piccola e riportate ai genitori dai bambini, sarebbero state fonte di ulteriore perplessità e rancore nei confronti della signora, la quale ha affermato di essere stata bloccata da quattro mamme all’uscita da scuola. In un articolo pubblicato sul quotidiano “Il Tirreno” è riportato che le donne, dopo averle intimato di dover chiedere il permesso per poter passare, le hanno danneggiato l’auto con le chiavi in un crescendo di aggressività, fino ad arrivare a tirarle i capelli, strattonarla e insultarla.

La signora ha raccontato che le quattro madri si sarebbero fermate solo dopo la minaccia di una denuncia. Fortunatamente il tutto si è svolto, sì fuori dall’istituto, ma prima che i bambini uscissero da scuola, in modo da non essersi trovati a essere, loro malgrado, testimoni della vicenda.

I carabinieri stanno indagando su quanto accaduto; nella documentazione al vaglio degli inquirenti, il referto medico della donna e il preventivo del carrozziere di 845 euro per la riparazione del graffio sull’auto. In realtà, la donna ritiene che il danno peggiore ricevuto sia stata la necessità di dover iscrivere la bambina in un’altra scuola a metà anno, separandola dalle sue maestre, che la bimba adora.

Di questa situazione la bambina non conosce tutti i dettagli, sa solo che ci sono state delle discussioni con altri genitori. La piccola inoltre, sottolinea la madre, ha piena consapevolezza di ciò che mangia, ha libertà di scegliere, ama le verdure, è sanissima e molto diligente a scuola, tanto da avere tutti 10.

Tuttavia, la versione delle altre mamme è discordante. Secondo loro, i fatti sarebbero andati molto diversamente. Infatti le donne avrebbero fermato la signora fuori da scuola per discutere con lei circa alcune offese che la mamma vegana avrebbe pubblicato su Facebook contro di loro e i loro bambini. In base a quanto riferito dalle mamme, sarebbe stata proprio lei a non aver avuto un atteggiamento conciliante, spintonando le donne per evitare il confronto, con tanto di dito medio. Inoltre, le signore affermano di non aver assolutamente danneggiato l’auto.

Ricordiamo che al momento i carabinieri stanno indagando su quanto accaduto. Voi cosa ne pensate di questa vicenda?