diredonna network
logo
Stai leggendo: Facebook, finalmente è arrivato (non ancora per tutti) il tasto “Non mi piace”

Facebook, finalmente è arrivato (non ancora per tutti) il tasto "Non mi piace"

A grande richiesta arriva il "non mi piace". Per ora solo su Messenger.

Su Facebook sta arrivando a grande richiesta… Il “Non mi piace”. Di più. Sul social network di Mark Zuckerberg, per alcuni, il pollice all’ingiù è già realtà!

Per alcuni perché la piattaforma sta testando la reazione “Non mi piace” e, per farlo, ha scelto di cominciare solo da Messenger, il servizio di messaggistica istantanea sviluppato da Facebook. Solo un numero limitato di utenti hanno al momento accesso a questa novità che è, a tutti gli effetti, un test per rispondere a una richiesta molto sentita da tutti i “cittadini sociali” di Facebook.

Fonte: radiodeejay.it

Come mostra questa immagine, pubblicata da Radio Deejay, ogni frase di una chat in Messenger può essere commentata con una reaction, tra cui il pollice verso.

Come si diceva sopra, al momento la cosa si trova solo sul servizio di messaggistica, dove le persone si parlano privatamente, lavorano, si organizzano. In questo spazio, infatti, il pollice all’ingiù ha un significato abbastanza inequivocabile: “No” o “non mi piace”.

Diverso è il discorso bacheche, dove il “Non mi piace” potrebbe provocare molta confusione. Un esempio: il “Non mi piace” a un post o a un articolo potrebbe significare “Non mi piace quell’articolo, com’è scritto, etc…” o ho gradito l’articolo e il mio pollice giù è per l’azione deplorevole di cui si parla in esso. Decisamente due cose ben diverse.

Fraintendimento che, ci scommettiamo, prima o poi arriverà. Per la gioia di molti. Magari non tutti.