diredonna network
logo
Stai leggendo: Stupratore ridotto in fin di vita e con i testicoli bruciati.

Sabrina Vita da Strega, pronte per il reboot?

Gli Harry Potter Studios cercano personale: sfoderate le vostre bacchette

Oroscopo dal 21 al 27 settembre - Come sopravvivere alle stelle

Ryanair: tutti i voli cancellati e cosa fare se c'è anche il tuo

Lady Gaga, ricoverata per fibromialgia: "I dolori mi impediscono una vita normale"

William Pezzulo, sfigurato con l'acido dalla ex: "La violenza non ha sesso"

Caterina Balivo: "Perché ho chiamato mia figlia Cora"

"Sono diventata mora, ho tolto tacchi e lenti: così ho fatto carriera"

Ecco One Step 2: la mitica Polaroid è davvero tornata

Firenze, segrega la figlia per 4 anni e la dà in sposa per 15mila euro

Stupratore ridotto in fin di vita e con i testicoli bruciati.

Stupratore trovato in fin di vita nella sua cella, con i testicoli bruciati. I compagni sostengono un'auto-punizione che però non convince i medici dell'ospedale dove ora è ricoverato.
stupratore-testicoli-bruciati

Un uomo, accusato di aver stuprato cinque donne, è stato trovato in fin di vita nella sua cella. Le prime indagini dichiarano che probabilmente altri detenuti abbiano deciso di far giustizia a modo loro. Le accuse di incidente o di auto-punizione sono state immediatamente respinte. 

Andrei Fateev, 45 anni, ora è in coma, con il cranio fratturato e i testicoli bruciati.Recluso nel carcere russo di Zelenograd, vicino a Mosca è stato “vittima” a sua volta, dei suoi compagni di cella che recentemente avevano saputo il motivo per il quale l’uomo si trovava in prigione. Accusati del fatto, gli altri detenuti hanno affermato che l’uomo è in realtà caduto da solo, ma i medici dell’ospedale sono convinti che le lesioni in questione siano state invece inflitte da parte di terzi. Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta, anche se forse, in alcuni casi, la legge del taglione non è così immorale come può sembrare.