diredonna network
logo
Stai leggendo: Dormi in uno di Questi 8 Modi? Ecco Cosa Potrebbe Rivelare su di Te

Chi vorrebbe ricevere una proposta di matrimonio da Starbucks come questa

J. Madison Wright, l'attrice che morì a 21 anni di ritorno dalla luna di miele

Angelina Jolie e il divorzio: "Bisogna piangere sotto la doccia, non davanti ai figli"

Saldi aerei? Di più: "Vi pagheremo per volare con noi"

La mamma discute la tesi del figlio morto pochi giorni prima

La ricetta più speciale di Chef Alessandro Borghese per un matrimonio perfetto

Oroscopo dal 27 luglio al 2 agosto - Come sopravvivere alle stelle

I commenti e le reazioni delle donne quando ho indossato per strada un abito provocante

Il reggiseno per bambine di 8 anni è troppo provocante (e push up)

Gli uomini preferiscono le donne formose. Ecco perché!

Dormi in uno di Questi 8 Modi? Ecco Cosa Potrebbe Rivelare su di Te

Avete mai pensato che la posizione che assumete durante il sonno possa rivelare importanti elementi della vostra personalità? Ebbene sì, lo dicono gli esperti che hanno individuato alcune tipologie diverse di persone con caratteristiche ben definite. Non solo, se dormite con il vostro compagno o compagna potrete anche scoprire lo stato di salute della vostra coppia. Leggete l'articolo per scoprire qualcosa in più su di voi e il vostro partner!
Fonte: Tumblr.com
Fonte: Tumblr.com

Durante il sonno il nostro corpo si rilassa completamente e la mente lascia andare temporaneamente le redini del controllo. In questo momento, di totale naturalezza e spontaneità, la posizione che assumiamo rivela importanti indizi sulla nostra personalità, sul nostro stato emotivo e sulla sintonia con il nostro partner, nel caso in cui non dormiamo da sole.

A questo proposito, il sito Bright Side ha riportato un’interessante indagine scientifica sul legame tra postura adottata durante il sonno e personalità degli individui. Dalla ricerca sono emerse 6 tipologie ben definite: fetale, a tronco, malinconico (o nostalgico), soldato, a caduta libera, a stella.

Anche se siamo addormentati, infatti, la comunicazione non verbale continua a trasmettere messaggi all’ambiente circostante, tanto più per il fatto che durante il sonno tutte le nostre difese risultano essere notevolmente abbassate. Se siamo in compagnia del nostro partner, la postura della coppia potrebbe rivelare la sintonia, l’intimità, l’affetto e l’amore tra i due. Per quanto riguarda quest’ultimo aspetto, un’altra ricerca ha individuato altre posizioni e relative interpretazioni psicologiche. Vediamo insieme tutte le posture e i significati a loro attribuiti.

1. Dormire sul fianco: fetale, a tronco e malinconico

Fonte: healinsure.com
Fonte: healinsure.com

La posizione fetale è la più frequente e si chiama così perché ricorda proprio la posizione assunta dal bimbo nella pancia della mamma. Questa postura è tipica di persone molto sensibili ed emotive, che vivono rapporti intensi nei quali si abbandonano completamente pur avendo spesso paura di essere ferite.

La posizione a tronco, ovvero sul lato ma con gambe distese e braccia lungo i fianchi, è la seconda in classifica, in quanto assunta dal 15% delle persone intervistate nell’indagine. Le persone che assumono questa postura normalmente sono molto disinibite, sicure di sé, socievoli e con una personalità forte. Spesso però si fidano troppo degli altri, risultando un po’ ingenui.

La posizione del malinconico (o del nostalgico) è un mix tra la prima e la seconda: le braccia sono distese sul lato e non lungo i fianchi, mentre le gambe sono “a tronco”. Questa postura si presenta nel 13% dei casi e rivela una personalità piuttosto forte: individui di natura aperti e amichevoli e capaci di affrontare con tenacia le difficoltà.

2. Le posture a pancia sopra: soldato e stella

Fonte: Web
Fonte: Web

La posizione preferita dal 5% delle persone è quella a stella, ovvero a pancia sopra e con braccia e gambe “spalancate”.  Bravi ascoltatori e ottimi amici, le persone che dormono in questa posizione sono sempre disposti ad aiutare gli altri. Difetti? Vogliono essere sempre al centro dell’attenzione.

L’8% degli intervistati dorme, invece, nella posizione del soldato, gambe unite e braccia lungo i fianchi. In questa tipologia rientrano persone molto riservate, silenziose, e che difficilmente mostrano i loro sentimenti agli altri. D’altro canto sono individui molto legati alla famiglia e affidabili.

3. A caduta libera!

Fonte: Mnn.com
Fonte: Mnn.com

La postura a caduta libera ricorda proprio la posizione dei paracadutisti durante il lancio, ovvero pancia sotto e braccia e gambe allargate. Questa modalità riguarda il 7% degli intervistati. Le persone che dormono in questo modo sono molto socievoli, aperte e anche spudorate. Amano la libertà e odiano imposizioni e critiche. In fondo hanno comunque un lato molto sensibile.

4. In coppia: posture da veri innamorati

Fonte: Web
Fonte: Web

Passiamo adesso alle posizioni che assumono le coppie che dormono insieme. Come abbiamo anticipato, il linguaggio del corpo è molto chiaro e difficilmente inganna, soprattutto durante il sonno, quando le nostre difese sono abbassate e la nostra mente non ha il controllo della situazione come quando siamo svegli e vigili. A questo proposito, è stato possibile per gli esperti individuare una serie di comportamenti che denotano armonia oppure tensione nella situazione tra i due. Dormire “intrecciati” è un classico per gli innamorati nel primo periodo della relazione, è sintomo di grande affiatamento e intesa (anche sessuale) che però se prolungata anche ad altre fasi del rapporto potrebbe nascondere dei problemi. Dormire “a cucchiaio” è un altro modo per due persone che si amano di trasmettere affetto e protezione al partner.

5. Come dormono le coppie più felici

Fonte: Cloudcuckoolander527.tumblr.com
Fonte: Cloudcuckoolander527.tumblr.com

La posizione che probabilmente denota l’esistenza tra i due partner di una relazione molto forte e consolidata, basata sulla stima e la fiducia, è quella in cui si dorme l’uno di fronte all’altro. Ma la massima rappresentazione dell’amore si ha quando i due dormono abbracciati: questo gesto, infatti, nasconde un sentimento molto profondo e autentico.

6. Quando c’è voglia di libertà

Fonte: Web
Fonte: Web

Ci sono poi delle posizioni che, secondo gli esperti, si presentano quando ci sono piccole tensioni, nervosismi, o voglia di maggiore libertà e indipendenza nel rapporto. Tutti elementi che possono creare un distacco nella relazione, seppure, i due siano ancora molto legati. Un esempio, è quando ciascuno dorme con il proprio spazio ma toccandosi. Oppure quando i due si trovano distanti ma “si cercano” con i piedi, quasi a volersi accertare che il partner sia ancora, nonostante tutto, nelle vicinanze. Lo stesso vale per coloro che dormono schiena contro schiena.

7. Quando c’è tensione nell’aria

Fonte: Web
Fonte: Web

Quando uno dei due prevarica l’altro, occupando lo spazio dell’altra persona senza considerare la sua presenza, potrebbero esserci forti tensioni nella coppia legate proprio alla volontà di uno di imporsi sull’altro. Potrebbe trattarsi di una situazione momentanea che viene così rappresentata durante il momento del sonno.

8. Quando qualcosa decisamente non va

Fonte: Web
Fonte: Web

Infine, la posizione dalla quale si evince un vero e proprio conflitto tra i partner è quella più facilmente interpretabile: i due sono distaccati e si danno le spalle. Questo atteggiamento rappresenta sicuramente un momento di grande tensione e incomprensione. Può trattarsi semplicemente della posizione assunta dopo un litigio ma se questa, invece, è l’abitudine qualcosa decisamente non va. Meglio fare una riflessione profonda sulla strada intrapresa.