Violenza sulle donne, come si manifesta e come si combatte

Quando parliamo di violenza sulle donne parliamo purtroppo di un argomento di grande attualità. Esistono due tipi principali di violenza che vengono perpetrati contro le donne: quella più visibile e cioè quella fisica e quella psicologica. Tutte le violenze di genere hanno una radice sessista che viene generata nel corso dello sviluppo dell’individuo che le compie.
Tanto che a quelli che un tempo venivano erroneamente chiamati omicidi passionali oggi si dà il nome di femminicidi, a testimoniare la specificità del fenomeno. Un femminicidio è infatti un omicidio in cui la donna subisce violenza perché considerata oggetto di proprietà da parte di un uomo – tanto che le statistiche indicano una preoccupante incidenza della conoscenza o del legame famigliare tra vittima e carnefice.
La violenza sulle donne è oggetto in questi anni di grandi campagne mediatiche che mettono in risalto come bisognerebbe chiedere aiuto e liberarsi di un rapporto potenzialmente tossico. Purtroppo le cronache sono piene di storie di violenze, stupri, stalking, femminicidi e aggressioni con l’acido in cui la vittima è rimasta inascoltata di fronte a una richiesta d’aiuto da parte della giustizia e questo è un deterrente per le potenziali vittime a denunciare. Cosa che avviene anche a stupro avvenuto: la nostra società mette più spesso sotto accusa la vittima invece che lo stupratore o il branco.
D’altro canto c’è anche una realtà positiva, quelle delle associazioni di categoria e dei centri anti-violenza che lavorano – spesso anche in assenza di finanziamenti e in circostanze potenzialmente pericolose – per difendere le donne che si rivolgono a essi. È sulle loro spalle che si trova il peso della questione, che le persone che lavorano in associazioni e centri si dividono quotidianamente, operando per la tutela e la salvaguardia delle persone offese. Ed esistono sempre più spesso anche mostre e iniziative per la sensibilizzazione sull’argomento: per far comprendere che chiedere aiuto è sempre il primo passo quando ci si rende conto di essere accanto a un uomo violento.

Violenza sulle donne, come si manifesta e come si combatte
Un'Armatura Contro la Violenza Sessuale
L'amore criminale
Sfigurata dall'Ex: La Modella è diventata Madre e Torna a Sorridere
Trasporta Ogni Giorno Il Materasso Dove È Stata Stuprata
La Porno-Vendetta: Se L'Ex Mette In Giro Le Tue Foto
Ex ballerino di Amici condannato per violenza: il marito di lei li trova a letto insieme
Juliana Moreira aggredita dall'ex fidanzato: via al processo
Quando la Barbie è vittima di violenza domestica [FOTO]
Ragazza 17enne non vuole abortire: il fidanzato la massacra di botte
L’identikit del sex offender. Che fare se siamo noi le vittime?
Flash mob contro la violenza sulle donne; in centinaia in piazza
Violenza sulla donne: parla il padre della 19enne pestata dal convivente
6 febbraio: Giornata Nazionale contro l’Infibulazione e le Mutilazioni Genitali Femminili
Violenza sulle donne: 19enne in coma
Il lato nero delle donne nella Germania nazista
Napolitano nomina Cavaliere la donna sfigurata dall'acido dal suo ex
Arrestato lo scafista-stupratore del naufragio di Lampedusa
Femminicidio, il sì della camera dei deputati. Ora dovrà essere approvato dal Senato.
"Mi sento in vena di stupro!" Maglietta shock in vendita su eBay
Picchiata dal compagno, non lo denuncia. Lui la uccide il giorno dopo, a soli 20 anni
5 particolari invenzioni anti-stupro
Ribellarsi alla violenza purtroppo non è così semplice: "finchè morte non ci separi"
"Ragazze con gli shorts, non lamentatevi se vi stuprano" Scoppia la polemica in rete
Carmela, suicida a 13 anni dopo gli stupri. Dopo 6 anni la sentenza in tribunale
La Convenzione di Istanbul è legge anche in Italia
A Londra un mega concerto per le donne.
Altri articoli
Loading...