logo
Galleria: Le trasformazioni estreme di Christian Bale, la star che sfida il suo corpo

Le trasformazioni estreme di Christian Bale, la star che sfida il suo corpo

Le trasformazioni estreme di Christian Bale, la star che sfida il suo corpo
Foto 1 di 13
x

Christian Bale è Dick Cheney nel film Vice, diretto da Adam McKay, ruolo che gli è valso la nomination agli Oscar 2019 nella categoria miglior attore protagonista. Quando abbiamo visto per la prima volta il trailer del film, abbiamo avuto subito l’impressione di conoscere il protagonista, ma che fosse Bale ci siamo arrivate solo con la logica del ricordo. Oltre a essere uno dei migliori attori su piazza, Christian Bale è noto per essere un gran trasformista. E le trasformazioni, anche quelle estreme, interiori ed esteriori, sono una specialità dei grandi attori britannici come Bale, da Charlie Chaplin a Peter Sellers.

L’artista rende molto bene nei ruoli in costume, ma soprattutto riesce ad adattare il proprio corpo alla parte richiesta – talvolta in passato si è parlato anche del rischio di mettere in pericolo la propria salute. Abbiamo raccolto alcuni dei ruoli in cui Bale risulta un trasformista per qualche ragione – come quello ne L’uomo senza sonno, in cui arrivò a pesare 52 chili, o American Hustle in cui raggiunse i 94 sulla bilancia, come riporta Vanity Fair, sfidando letteralmente il suo corpo.

Da Christian Bale a Charlize Theron: 40 incredibili trasformazioni delle star

Da Christian Bale a Charlize Theron: 40 incredibili trasformazioni delle star

Al di là dell’aspetto e della recitazione, il ruolo di Dick Cheney in Vice è particolarmente importante per Christian Bale e non solo per l’Oscar che rischia di vincere. Si tratta infatti di qualcosa a metà tra biopic e satira politica – nel senso più alto del termine, alla latina – perché qui viene tratteggiata l’ascesa al potere di Cheney, vicepresidente durante i mandati di George W. Bush. Nella pellicola si cerca inoltre di capire come possa essere avvenuta l’elezione di Donald Trump otto anni dopo la fine del mandato di Bush.