logo
Galleria: Massimo Troisi, che sapeva di dover morire e scelse di farlo vivendo

Massimo Troisi

Massimo Troisi, che sapeva di dover morire e scelse di farlo vivendo
Foto 2 di 9
x

Fonte: Wikimedia

Massimo Troisi nacque a San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli, il 19 febbraio del 1953. Sesto e ultimo figlio di un ferroviere e di una casalinga, crebbe in una grande famiglia, insieme a nonni, zii e cugini. Quando era ancora neonato, sua madre inviò una foto all’azienda di alimenti per bambini Mellin, che lo scelse come testimonial per un latte in polvere. Di salute cagionevole, proprio da piccolo iniziò ad avere problemi cardiaci, di cui non amava parlare. Preferiva piuttosto concentrarsi sulle sue passioni artistiche, la poesia e il teatro. Nonostante fosse molto timido, a quindici anni iniziò a recitare nel teatro parrocchiale. Fu proprio in quel periodo che conobbe Lello Arena, che diventò uno dei suoi più grandi amici.