logo
Galleria: 15 donne che si sono finte uomini per avere libertà e indipendenza

Frances Clayton e le donne della Guerra Civile

15 donne che si sono finte uomini per avere libertà e indipendenza
Foto 2 di 12
x
Questo contenuto fa parte della rubrica “Storie di Donne”

instagram @ museumofcityny

Il travestimento nel diciannovesimo secolo poteva rappresentare un modo per una donna di ottenere un grado di libertà e indipendenza che non le era concesso entro i confini della femminilità tipica dell’epoca vittoriana. Un esempio ben noto è Frances Clayton, che si vestì da uomo e andò da Jack Williams durante la Guerra Civile per combattere per l’Esercito dell’Unione con suo marito. Come lei, originaria del Minnesota, anche Louisa Hoffman e Sarah Rosetta Wakeman combatterono rispettivamente per gli eserciti confederati e unionisti. Altre donne hanno indossato abiti da uomo per unirsi alle bande di New York o per guidare gli equipaggi dei pirati del fiume Hudson.