logo
Stai leggendo: Cosa fare a San Valentino di davvero originale se sei single o in coppia

Cosa fare a San Valentino di davvero originale se sei single o in coppia

A febbraio coppie e single si preparano ad affrontare San Valentino. La verità è che il 14 febbraio è un giorno come gli altri, in coppia o single, c'è chi lo ama e chi lo odia. Vediamo qualche idea originale su come passare una bella giornata in questa occasione.

Cosa fare a San Valentino? Questa giornata suscita sentimenti e reazioni diverse per chi è single o in coppia. C’è chi ama festeggiarlo, chi lo odia e chi la ritiene una giornata come le altre, e a cui non importa fare nulla di speciale. Che siate romantici, avventurieri, sportivi, amanti della natura o del relax, accoppiati o single, questo giorno non deve rappresentare necessariamente uno stress: si può trascorrere in qualsiasi modo.

In qualunque caso, San Valentino può essere l’occasione per fare qualcosa di originale e diverso con il proprio partner o per godersi una giornata in compagnia di se stessi. Per le persone a cui piace celebrare il 14 febbraio, e per quelle che lo odiano, ecco una lista di idee per accoppiati e single.

Cosa fare a San Valentino da single se lo amate: 3 idee

san valentino
Fonte: Web

Non serve essere in coppia per amare San Valentino, perché l’amore è qualcosa di universale. Gli animi romantici, a cui piace da sempre festeggiare questa giornata, ecco alcune idee non convenzionali.

1. Un corso

A San Valentino un single può celebrare l’amore per ciò che gli piace. Può allora partecipare a un corso di cucina, di cucito, di ballo, di magia. In questo modo alimenta una passione personale, si gode se stesso e ha anche l’opportunità di conoscere persone nuove, non necessariamente per trovare un partner, ma anche per stringere amicizie con cui condividere i propri interessi. Eataly offre ad esempio una serie di corsi di cucina per tutti i gusti.

2. Una notte a teatro

San Valentino può essere l’occasione giusta per godersi una serata di tranquillità e svago. Il teatro, con la sua magia, è in grado di far fuggire la mente dalla realtà e trasportare lo spettatore in un altro mondo. A seconda dei gusti, commedie, tragedie o opera, se siete single sfogliate i cataloghi dei teatri della vostra città e scoprite cosa c’è in programma per quel giorno. E per chi non ama il teatro, un’ottima alternativa è il cinema.

3. In famiglia

Non deve sembrare una cosa triste, perché l’amore è anche famiglia, in qualunque modo venga intesa. Circondarsi di persone care a cui si vuole bene è il vero scopo della giornata di San Valentino. Proponetevi di fare da babysitter a nipotini o figli di amici che vogliono festeggiare da soli quella sera, cenate con i genitori o i fratelli, o andate a trovare i nonni e fatevi coccolare dal loro calore.

Cosa fare a San Valentino da single se lo odiate: 3 idee

1. Un viaggio nella città preferita

Siete single e volete godervi questo momento della vostra vita senza dover affrontare San Valentino? Il 14 febbraio fate i bagagli e andate nella vostra città preferita. Quella vista ormai così tante volte da conoscerla a memoria, o quella che sognate di visitare da sempre. Da soli per riscoprire voi stessi, o con amici per divertirvi al massimo, ancora meglio se in città come Barcellona, che celebra gli innamorati il 23 aprile.

2. Festa grande

Un modo per non pensare a San Valentino se lo odiate è certamente quello di uscire con amici. Concedersi una super serata, come se fosse un qualsiasi altro giorno, per farsi belli, offrire da bere, andare a cena o a ballare, per celebrare l’amicizia e il divertimento.

3. Divano e serie tv

Quando le coppie e gli amici vogliono festeggiare a tutti i costi San Valentino, chi lo odia può approfittarne per dedicare una giornata a se stesso. Ad esempio recuperare una serie tv o un buon libro, che non ha mai tempo di leggere, ordinare la sua cena preferita, e passare una serata di bellezza.

Cosa fare a San Valentino in coppia se lo amate: 5 idee

san valentino
Fonte: Web

Anche chi è in coppia spesso si trova in difficoltà pensando a come passare il giorno di San Valentino. Di seguito un elenco di alternative alla solita cena romantica, sia per chi ama festeggiarlo con la persona amata, che per le coppie a cui non importa celebrare il loro amore solo in questo giorno.

1. “I luoghi dell’amore” a Bolzano

San Valentino all’insegna della cultura. Questa giornata può essere l’occasione giusta per godere insieme al proprio amato dell’amore per l’arte e di cosa ha significato questo sentimento nei secoli. La città di Bolzano offre nel mese di febbraio un weekend alla scoperta di tappe inconsuete con I luoghi dell’amore. La fontana della fertilità, le mura ricche di promesse d’amore, le strade del piacere riviste con l’occhio dell’amore, in una città romantica.

2. Sotto le stelle

Cosa c’è di più romantico di un cielo stellato? Febbraio è un mese invernale, ma che regala serate serene e limpide, nelle quali è possibile vedere le stelle. Perché allora non regalarsi una piccola gita ai confini della città, lontano dalle luci dei palazzi e delle strade, in campagna o in montagna, col naso all’insù, ben coperti e accoccolati, magari con un bel bicchiere di vino o una cioccolata calda. Se il tempo non è favorevole, e per chi preferisce il caldo, gli osservatori astronomici, come quello proprio di San Valentino in Campo in Alto Adige sono la soluzione adatta per osservare le stelle e scoprire anche qualche curiosità in più.

3. Mille e una notte

Stanchi del freddo e dei giubbotti, una fuga in un luogo caldo è ciò che serve a San Valentino. Agenzie di viaggi organizzano pacchetti convenienti per notti d’amore a Marrakech e Abu Dabi: hotel da sogno, tramonti sul mare e fughe nel deserto che fanno sentire i loro ospiti principi e principesse.

4. Favola in montagna

Un’idea più classica, ma che può nascondere delle sorprese. È il caso dell’Alpe di Siusi in Trentino Alto Adige, che offre tante proposte per gli amanti dello sci e della montagna, ma anche un’occasione molto romantica: partendo da Compatsch, una slitta trainata da cavalli porta i loro ospiti attraverso un percorso di candele e il paesaggio innevato, fino alla Malga Gostner, dove li attende una baita e una cena gustosa.

5. Un momento solo per la coppia

Le idee precedenti sono tutte fantastiche, ma lo sappiamo, non sempre si hanno le possibilità economiche per viaggiare e ancor più dei soldi, spesso è il tempo a essere scarso. Per questo, per la serata di San Valentino, in alternativa a cene o fughe romantiche, potreste semplicemente prendervi del tempo tutto per voi, per dedicarlo a quello per cui non c’è mai tempo, da vivere in coppia.

Cosa fare a San Valentino in coppia se lo odiate: 3 idee

1. In parapendio

Se ciò che odiate a San Valentino sono le smancerie sdolcinate e la dolcezza da carie assicurata, potreste dedicarvi comunque a un’attività di coppia, ma decisamente poco smielata, per esempio lanciarvi con il parapendio, carichi di adrenalina. Un salto nel vuoto per i cuori più impavidi. Con il team di parapendio di Tandem Paragliding è possibile fare un regalo speciale: un volo e un’esperienza unica.

2. Parco divertimenti

C’è chi sceglie di lasciarsi andare e divertirsi a San Valentino, lontani da cuori e palloncini. E allora una giornata in un parco divertimenti, primo fra tutti Gardaland, è l’idea perfetta per un giro sulle montagne russe o sulla ruota panoramica, e godersi momenti di puro divertimento.

3. Nulla

Se per voi San Valentino è non solo un giorno come un altro, ma una festa da evitare a tutti i costi, beh allora l’opzione migliore che fa per voi è: assolutamente nulla. Dopotutto lo sapete fin troppo bene che il vero amore lo si dimostra sempre, tutto l’anno, nelle piccole cose. Di certo non solo il 14 febbraio.

Rating: 5.0/5. Su un totale di 1 voto.
Attendere prego...