diredonna network
logo
Stai leggendo: L’Ultimo Trend in Fatto di Lingerie? È Questo “Assurdo” Reggiseno… Voi lo Indossereste?

L'Ultimo Trend in Fatto di Lingerie? È Questo "Assurdo" Reggiseno... Voi lo Indossereste?

Riuscite a immaginare un reggiseno che ricorda un top ma di fatto segue la logica contraria di un tradizionale reggiseno? Sì, è un ragionamento un po' macchinoso e di sicuro difficilmente comprensibile, perciò è meglio passare direttamente a vedere cosa sia il reggiseno Nichole di Honeydrew...
reggiseno honeydrew
Fonte: metro.co.uk

Il mercato della lingerie è oramai praticamente saturo, nonostante a cadenza regolare escano nuovi modelli con minime variazioni rispetto ai precedenti e nuove originali fantasie. È sufficiente entrare in qualsiasi negozio per trovare reggiseni di ogni foggia e colore: ce ne sono di colorati, neutri, sexy, da tutti i giorni, per sollevare il giusto, per correggere eventuali difetti, quelli sportivi, il reggiseno adatto alle più giovani… Insomma, il reggiseno per ogni esigenza esiste.

Ed è per questo che non riusciamo a capire. Non riusciamo proprio a capire il senso di un reggiseno che lascia scoperta la parte inferiore del seno, se non per scattarsi dei selfie sexy (?) o per giocare, all’interno delle mura di casa, con il proprio partner. Ma come è possibile indossare un capo intimo del genere quando abbiamo intenzione di mettere il fantastico crop top che abbiamo appena comprato? L’imbracatura sarebbe visibile e, a occhio e croce, qualcosa da lì fuoriuscirebbe… Dobbiamo dunque intendere il reggiseno come un accessorio, uno status symbol alla stregua di un diamante? Non riusciamo a capire (l’abbiamo forse già detto?).

reggiseno honeydrew
Fonte: metro.co.uk

Domande a parte, dobbiamo farcene una ragione: ormai questo reggiseno esiste e dobbiamo tenercelo. Il capo si chiama Nichole, è prodotto da Honeydrew Intimates, costa 26 sterline (33,50 euro) ed è acquistabile online sul sito Nordstrom. In poche parole si tratta di un bolero con maniche appena accennate e con lacci che passano sotto il seno per garantire “supporto”. Limitandosi a osservare solo la parte in alto, il reggiseno Nichole può essere serenamente scambiato con un top, magari un po’ troppo trasparente ma pur sempre un top estivo come tanti altri. Un top che però poi prende dei giri strani… Il reggiseno Nichole infatti a un certo punto sembra cambiare idea e diventa “qualcosa” munito di sottili sostegni in formato laccio al di sotto dei seni. Insomma, rispetto a un reggiseno tradizionale funziona al contrario. Anzi, secondo noi, che forse saremo diffidenti, non funziona proprio.

Quello che sappiamo per certo grazie alla descrizione fornita da Nordstrom è che Nichole è disponibile dalla coppa A alla C e fornisce solo un “leggero supporto”: dubitiamo dunque che possa essere il capo ideale per le donne con un seno abbondante.

reggiseno nichole di honeydrew
Fonte: her.ie

Leggendo in giro, abbiamo scoperto che la stragrande maggioranza delle donne è perplessa circa il senso di un reggiseno che lascia praticamente mezzo seno scoperto e non ha alcuna utilità se non in qualche limitata occasione (almeno secondo il nostro punto di vista) per le donne con poco seno. Ma poco poco, perché comunque anche avendo una taglia modesta, stando in posizione verticale per un po’, il seno inevitabilmente fuoriesce dalle fessure senza contare che il corpetto in generale non dà l’idea di assumere col tempo (leggi: nel corso di una normalissima giornata) una forma troppo comoda.

Se le donne sono perplesse, l’esperimento può dirsi fallito: dall’adolescenza in avanti, diventiamo tutte delle grandi esperte di reggiseni, visto che ne indossiamo uno ogni giorno per anni e anni.

Ma magari siamo noi che siamo dure di comprendonio e non capiamo quale grande innovazione si celi dietro al reggiseno Nichole di Honeydrew. Amiche, se voi avete capito qualcosa in più di noi, o se per qualche motivo riuscite a trovare questo reggiseno utile, gradevole ed effettivamente indossabile nella nostra vita di tutti i giorni, per cortesia illuminateci. Sino ad allora non potremo far altro che considerarlo un capo (forse) grazioso da vedere ma completamente inutile nel nostro cassetto della biancheria…