diredonna network
logo
Stai leggendo: Fiori da balcone: come creare il vostro spazio green unico e speciale

Muffa: come eliminarla da muri e tessuti?

Come pulire l'argento annerito e farlo tornare a splendere

Alessandra Martines: se l'amore non ha età la maternità neppure

L'amore per Mariangela Melato: "Ci siamo amati per tutta una vita, anche da lontano"

Nicole Kidman e quelle parole sull'abuso domestico

Chester Bennington, il messaggio del figlio 15enne sul suicidio

Jada Pinkett Smith su Tupac: "Mi manca tanto e ho un grande rimpianto"

Simboli lavaggio: come interpretare al meglio le etichette sui vestiti

I papà morirono l'11 settembre: "Abbiamo ricostruito il nostro cuore insieme "

"Sono diventata mora, ho tolto tacchi e lenti: così ho fatto carriera"

Fiori da balcone: come creare il vostro spazio green unico e speciale

Per quelle di noi che hanno il famoso pollice verde e una grande passione per piante e fiori senza però disporre di un bel giardino, abbiamo raccolto alcune semplici regole per creare uno spazio green in balcone davvero unico, originale, creativo e ricco di energia positiva! Pronte a mettervi all'opera?
Fiori da balcone
Fonte: Web

Avete il pollice verde ma disponente solo del balcone per esprimere tutta la vostra creatività e passione per piante e fiori? Nessun problema, con qualche buon consiglio e la vostra fantasia potrete creare un giardino fiorito anche con le piante in vaso. La prima regola da seguire è quella di progettare lo spazio a vostra disposizione in modo da creare una composizione con piante sempreverdi da alternare a piante dalla fioritura stagionale. In questo modo avrete tutto l’anno un balcone ricco e lussureggiante con esplosioni di colore in primavera ed estate. Vi siete munite di terriccio, vasi e palette? Ottimo, vediamo passo passo come realizzare il nostro piccolo angolo green!

1. Fiori da balcone perenni: ecco da cosa iniziare!

Fiore da balcone perenni
Fonte: Web

Le piante perenni o sempreverdi potrebbero essere il punto di partenza per creare la vostra zona green in balcone. Queste piante non necessitano di grande manutenzione e non sono da controllare quotidianamente. Bisogna però considerare che essendo spesso piante con arbusto, tendono a diventare un po’ ingombranti e per questo necessitano di molto spazio. Pertanto, ricordate di lasciare loro un margine per la crescita. Ne abbiamo individuate 5, tra le tante varietà a disposizione:

  • la pervinca minore, che da maggio fino ad agosto si ricopre di fiorellini bianchi, rosa o azzurri.
  • l’armeria marittima, che piace molto per la sua forma densa e cespugliosa. In primavera diventa un “cuscino” di fiorellini rosa.
  • la delosperma, una pianta rustica che produce fiori simili a margherite in grande abbondanza e per lunghi periodi.
  • la lewisia cotyledon, pianta che va sistemata ricreando la sua posizione in natura, ovvero, l’ambiente roccioso.
  • la lavanda, una delle piante più conosciute e che regalerà al vostro balcone un profumo avvolgente e delicato.

2. Fiori da balcone primaverili… un vero risveglio dei sensi

Fiori da balcone primaverili
Fonte: Web

Dopo aver posizionato sul vostro balcone le piante perenni, che rappresenteranno il punto sempre verde e duraturo del vostro “giardino”, potete procedere con dei vasi di fiori di stagione. Questa tipologia di fiori è più delicata e in alcuni casi non sopravvive fino alla stagione successiva. In qualunque caso, sono spesso piante con fiori bellissimi e coloratissimi che creeranno un’atmosfera meravigliosa in casa vostra. Abbiamo scelto 5 fiori da balcone primaverili che non possono mancare nel vostro spazio green:

  • La primula, emblema stesso della primavera, nelle sue numerose varianti donerà un tocco allegro e gioioso al vostro balcone.
  • La violetta, incantevole e più resistente di quanto si possa pensare. Le sue tonalità del viola e del giallo aggiungeranno un fascino particolare all’intera composizione.
  • La margherita, semplice e delicata, darà leggerezza e freschezza all’insieme.
  • La dalia, regale e voluttuosa. La versione più affascinante è costituita da molti petali sovrapposti.
  • La camelia, un fiore orientale che arricchirà di un elemento esotico il vostro ambiente.

3. Fiori da balcone estivi: colori e profumi della stagione più calda

Fiori da balcone estivi
Fonte: Web

Molte piante che iniziano la fioritura in primavera resistono per molti mesi, deliziandoci per tutta l’estate e parte dell’autunno. Sono i fiori da balcone estivi, che resistono alle temperature più alte anche se necessitano di cure diverse a seconda della tipologia: ombra, sole, più o meno acqua e via dicendo. Dopo esservi informate sulle esigenze di ognuna di queste piante, potrete dare loro la giusta posizione tra le piante perenni, e garantire, alla fine della primavera, una nuova vita al vostro balcone. Ecco le 5 selezionate per voi:

  • La petunia, stupenda per le sue varianti di colore e sfumature, oltreché, per la sua forma rigogliosa che “ricopre” come un manto tutto ciò su cui poggia.
  • L’ortensia, un’altra pianta ricca e voluttuosa, dalla forma a cespuglio, e di facile manutenzione.
  • Il geranio, il vero protagonista tra i fiori da balcone per la sua versatilità, le sue sfumature di colore e la sua resistenza.
  • La begonia, altra pianta con la quale potrete “colorare” il vostro balcone, data la varietà delle sue sfumature.
  • Il gelsomino, bianco e delicato, il suo profumo incantevole è anche ottimo per allontanare le zanzare nelle calde serate estive.

4. Fiori da balcone pendenti

Fiori da balcone pendenti
Fonte: Web

I fiori da balcone pendenti sono il tocco scenografico che renderà il vostro angolo green davvero unico e spettacolare! Alcuni dei fiori che abbiamo già nominato, come la petunia e il geranio, sono bellissimi nella loro versione “pendente” (ovvero “geranio edera” e “petunia ricadente”). Con entrambi sarà possibile ottenere delle vere cascate di fiori che dureranno per tutta la stagione estiva. Tra le piante ornamentali pendenti più graziose e d’effetto c’è anche l’edera che non teme il freddo, ma non ama la luce diretta del sole.

5. Fiori da balcone rampicanti

Fiori da balcone rampicanti
Fonte: Web

Oltre ai fiori pendenti, in balcone, se vi è lo spazio necessario, è possibile godere anche della bellezza di una pianta rampicante. Queste piante hanno bisogno di un graticcio o di un pergolato sul quale potersi aggrappare. Alcune le abbiamo già nominate, l’edera e il gelsomino, tra le altre che vi vogliamo segnalare per la loro particolare bellezza ci sono:

  • La Bouganville, che resiste ai climi più torridi e vi regalerà una bellissima cascata di fiori fucsia.
  • La rosa rampicante, una vera regina, adatta a ricoprire ampie superfici, con fiori piccoli e numerosi.
  • Il glicine, un’altra pianta davvero meravigliosa, di origine orientale, dal colore caratteristico capace di creare dei veri capolavori.

6. Fiori da balcone al sole: consigli per sopravvivere alla calura estiva

Fiori da balcone al sole
Fonte: Web

Per creare il vostro spazio green perfetto in balcone, oltre alle regole che abbiamo individuato sopra, dobbiamo tenere conto dell’esposizione o meno del balcone al sole. Non tutte le specie di fiori, infatti, riescono a sopravvivere esposte quotidianamente ai raggi del sole, soprattutto a quello estivo.

Per ovviare al problema è necessario munirsi sempre di terriccio nuovo, assicurandovi che sia sempre umido. Per annaffiare cercate di utilizzare sempre acqua a temperatura ambiente e non bagnate direttamente fiori e foglie, ricordando che il momento migliore per farlo è in tarda serata, quando la temperatura si è abbassata.

Se volete proteggere i fiori dalla calura estiva vi sveliamo un piccolo segreto: rivestire l’interno del vaso con del polistirolo o della carta per imballaggi a bolle. Questo creerà un isolamento termico per le radici che così resteranno al fresco.