diredonna network
logo
Stai leggendo: Salopette donna: come scegliere il modello giusto

Tutta colpa di Twiggy (e di Mary Quant) se le cattive ragazze indossano la minigonna

I tacchi che fanno l'occhiolino e sono "Better Than Sex - Meglio del sesso"

Il maglione trasparente firmato Calvin Klein è già sold out (non nella versione da donna)

Oysho autunno/inverno 2017/18

Calze per "gambe" da sirena , piedi da fiaba e intimo da sognare

Primark lancia una versione low cost delle sexy decolleté di Minnie

Scarpe autunno/inverno 2017/18: tutti i modelli must-have e le tendenze

Arrivano le Adidas a prova di birra. Per l'Oktober Fest e le notti brave

Effetto peluche, frasi, colori: 7 tendenze moda di questo autunno/inverno 2017/18

Borse in neoprene, la nuova frontiera della moda?

Salopette donna: come scegliere il modello giusto

Oggi parliamo di salopette: come indossarla, quale scegliere in base alla forma del nostro corpo e a cosa abbinarla, dai modelli casual a quelli più eleganti.
Salopette donna
Fonte: web

La salopette è uno dei capi d’abbigliamenti più sottovalutati, soprattutto quando si parla di salopette da donna. Nasce come capo da lavoro, ma ad oggi è un elemento molto prezioso da sfruttare a nostro vantaggio: può essere usata infatti sia da giorno che da sera.

1. Scegliere la salopette in base alla forma del corpo

Salopette in base alla forma del corpo
Fonte: asos.com
  • Fisico a clessidra: per chi ha il corpo a clessidra la salopette donna va bene in qualsiasi modello. Aderente o extralarge, valorizzerà in ogni caso qualsiasi corpo con questa forma. Volendo potete valorizzare la vita stretta legando una cintura alla salopette.
  • Fisico a pera: per le donne che hanno il fisico a pera la salopette non è proprio il capo perfetto per valorizzare le forme del corpo. Potete comunque indossarla cercando di puntare su colori scuri ed evitando tinte chiare come panna, bianco o beige. Evitate il cavallo basso e preferite modelli che siano larghi dal ginocchio in giù.
  • Fisico a mela: le donne con il fisico a mela dovranno puntare più che sul punto vita sulle gambe. Potete osare scegliendo una salopette con shorts che lasciano le gambe scoperte. Se invece preferite i pantaloni lunghi scegliete una salopette con taglio delle gambe dritto e lungo.
  • Fisico a triangolo invertito: chi ha questo fisico ha le spalle più ampie rispetto ai fianchi. In questo caso evitate salopette con gamba skinny perché farebbe risaltare l’ampiezza delle spalle. Scegliete un modello con taglio delle gambe ampio e regolare che aiuta a bilanciare la figura.

2. Salopette donna jeans

Salopette donna jeans
Fonte: web

Un trend che va per la maggiore è il modello di salopette in jeans. Vediamo come abbinarla e che modello è più in voga.

Una salopette jeans dall’effetto rotto e rovinato si abbina perfettamente ad un crop top magari in fantasia. Potete dare un tocco più elegante al look abbinando un paio di scarpe con tacco. (foto 1)

Una salopette in jeans che abbia i pantaloni lunghi o gli shorts, che sia rotta oppure no si sposerà sempre perfettamente con una t shirt o canotta bianca. La t-shirt bianca è molto casual quindi l’abbinamento va fatto con scarpe basse o sneakers. (foto 2)

Sotto alla salopette di jeans potete indossare anche magliette in fantasia e dare un tocco di eleganza al look aggiungendo tacchi, pochette elegante e accessori come orologi e gioielli. (foto 3)

E cosa ne dite della salopette di jeans in gonna? Perfetta per un look estivo e da abbinare ai sandali alti o bassi. Anche in questo caso potete optare per degli accessori che vadano ad arricchire il look. (foto 4)

3. Come indossare e abbinare la salopette

Come abbinare la salopette donna
Fonte: web

Un modo molto interessante di indossare la salopette è il finto trasandato: lasciando le bretelle abbassate creando appunto un effetto quasi trascurato che però diventa chic abbinato ad una bella t-shirt, un paio di scarpe con il tacco alto e una borsa elegante.

La salopette con shorts è l’ideale per la spiaggia, perfetta per essere indossata con sotto il bikini (o il trikini). Questa salopette essendo prettamente estiva creerà un effetto davvero molto bello anche abbinata ad un cappello panama: provare per credere! Come scarpe meglio abbinare sempre scarpe basse come espadrillas o sneakers.

La salopette lunga, soprattutto se lucida e in tinta unita, è più elegante ed è meglio abbinarla a delle scarpe con tacco alto, anche per slanciare la figura. Le scarpe possono essere sandali, zeppe o anche dei tacchi stiletto, abbinate anche una pochette elegante ed ecco un perfetto look da sera.

Le salopette nere e bianche svolgono funzioni completamente diverse: una è più elegante e particolare, l’altra è più estiva, casual e allegra. Con la salopette nera potete abbinare magliette colorate, bianche o a righe, volendo potete anche scegliere di indossare una t-shirt dello stesso colore della salopette. Indicate scarpe con tacco, gioielli, accessori e borsa elegante.
Con la salopette bianca invece potete scegliere una t-shirt in fantasia colorata, scarpe flat e accessori colore beige che mantengano il mood soft del look.

Chi è più rock può scegliere di indossare una salopette di pelle da abbinare ad anfibi o tacchi vertiginosi.

Insomma la salopette è un capo d’abbigliamento estremamente versatile che può essere declinato in tantissima varianti in base al gusto personale, all’occasione e alla nostra fantasia. Se non ne avete ancora almeno una nell’armadio, cosa aspettate?