diredonna network
logo
Stai leggendo: 5 Modi Diversi di Dire “Ti Amo” a San Valentino Usando le Parole

Giurarsi amore eterno con gli anelli con le impronte digitali

Il capo lo manda a casa perché indossa i pantaloncini a lavoro: la risposta di questo ragazzo è semplicemente epica!

Arriva la notte di San Giovanni: 6 riti per trovare l'amore e scoprire chi sposerai

Il rimedio giusto all'allergia da fieno? È... il gin tonic! Lo dice la scienza

Meryl Streep: "Ho giurato che non avrei chiesto mai soldi a un uomo"

Oroscopo dal 22 al 28 giugno - Come sopravvivere alle stelle

Eros e Marica hanno ben due anniversari di nozze e... doppia dedica social

20 anni di Friends: per festeggiare arriva la maratona 24 ore al giorno

Indossa queste borse e ti sembrerà di essere in un cartone animato

Quando ti rendi conto perché i ray-ban si chiamano ray-ban

5 Modi Diversi di Dire "Ti Amo" a San Valentino Usando le Parole

San Valentino è un'occasione per dirsi "ti amo" in maniera speciale. Ecco qualche spunto tratto da film, canzoni, libri o poesie per prendere ispirazione!
Fonte: Web
Fonte: Web

San Valentino, come del resto ogni giorno dell’anno, offre l’occasione di essere più romantici. Quando si è in due, spesso si dà per scontati il proprio affetto, specialmente nelle relazioni che durano da tanto tempo, o ci si limita ad un “ti amo” sussurrato assieme alla buonanotte.

Ecco perché, ogni tanto, bisogna rispolverare quel lato più tenero e sentimentale: da un mazzo di fiori ad una sorpresa, da un tenero peluche a una cena speciale, da una vasca piena di schiuma a un weekend lontano da tutti, ogni idea è buona per ricordare l’uno all’altro come sia bello stare insieme.

Così come sono importanti anche le parole! Se volete esprimere quello che provate in maniera diversa rispetto al solito, dovete solo prendere spunto da queste frasi.

1. I monologhi migliori tratti dai film più romantici di sempre

Fonte: Web
Fonte: Web

Noi donne li abbiamo visti e rivisti, tanto ormai da sapere ogni battuta a memoria, ma non ci stanchiamo mai comunque di guardarli. Chiunque sogna sentirsi parole del genere!

  • Ti amo quando hai freddo e fuori ci sono 30 gradi. Amo la ruga che ti viene qui quando mi guardi come se fossi pazzo. Mi piace che dopo una giornata passata con te, sento ancora il tuo profumo sui miei golf, e sono felice che tu sia l’ultima persona con cui chiacchiero prima di addormentarmi la sera. E non è perché mi sento solo, e non è perché è la notte di capodanno. Sono venuto stasera perché quando ti accorgi che vuoi passare il resto della vita con qualcuno, vuoi che il resto della vita cominci il più presto possibile (Harry ti presento Sally)
  • Sì, noi siamo così. Noi litighiamo. Tu dici a me che sono un arrogante figlio di puttana, e io ti dico quanto sei una rompi coglioni. E, lo sei il 99% del tempo. E non ho paura di offenderti. Tanto ti bastano due secondi di recupero per passare alla rottura di coglioni successiva” […] “e allora, non sarà facile, anzi sicuramente molto difficile, e dovremmo lavorarci ogni giorno. Ma io voglio farlo, perché io voglio te. Io voglio tutto di te, per sempre. Io e te, ogni giorno della nostra vita. Vuoi fare una cosa per me? Per favore. Prova ad immaginare la tua vita tra trent’anni, fra quanrant’anni. Come sarà? Se la vedi con lui, và. Vai! Te ne sei andata una volta, sopravviverò anche alla seconda se è quello che realmente vuoi. Ma non scegliere la strada più facile.” […] “Smettila di pensare a quello che vogliono gli altri. Non pensare a quello che voglio io, o a quello che vuole lui, o a quello che vogliono i tuoi. Tu che cosa vuoi? Tu, che cosa vuoi? Tu. Che cosa vuoi? Dimmelo, che cosa vuoi” (Le pagine della nostra vita)
  • Più dolce sarebbe la morte se il mio ultimo sguardo avesse come orizzonte il tuo volto e se così fosse mille volte vorrei nascere per mille volte ancor morire. (Shakespeare in Love)

2. Parole d’amore tratte da libri e poesie

Fonte: Web
Fonte: Web

Nulla emoziona più di una parola scritta dal cuore di carta, una citazione sottolineata di un libro o una poesia conosciuta, ma sempre nuova per le nostre orecchie.

  • Amami, anche se io non ti amo.
    Amami, anche se non merito l’amore
    Amami, anche se io non so amare
    e amami anche se non esiste l’amore (La nave dei folli – Sebastian Brant)
  • I soli possono tramontare e tornare;
    noi una volta che è tramontata la breve luce,
    dobbiamo dormire una sola eterna notte.
    Dammi mille baci, poi cento,
    poi altri mille, poi altri cento,
    poi ancora altri mille, poi cento.
    Poi quando ne avremo messi insieme molte migliaia,
    le mescoleremo per non sapere,
    o perché nessun malvagio possa farci il malocchio, sapendo che esiste questo numero di baci (Catullo)
  • Oh, ma quale luce irrompe da quella finestra lassù? Essa è l’oriente, e Giulietta è il sole. Sorgi, bel sole, e uccidi l’invidiosa luna già malata e livida di rabbia, perché tu, sua ancella, sei tanto più luminosa di lei: Non servirla, se essa ti invidia; la sua veste virginale e d’un colore verde scialbo che piace solo agli stupidi. Gettala via! Ma è la mia dama, oh, è il mio amore! Se solo sapesse di esserlo! Parla eppure non dice nulla. Come accade? È il suo sguardo a parlare per lei, e a lui io risponderò. No, sono troppo audace, non è a me che parla. Due elle più belle stelle del cielo devono essere state attirate altrove e hanno pregato gli occhi di lei di scintillare nelle loro orbite durante la loro assenza. E se davvero gli occhi di lei, gli occhi del suo volto, fossero stelle? Tanto splendore farebbe scomparire le altre stelle come la luce del giorno fa scomparire la luce di una lampada: in cielo i suoi occhi brillerebbero tanto che gli uccelli si metterebbero a cantare credendo che non fosse più notte (Romeo e Giulietta – William Shakespeare)
  • Non ti chiedo di amarmi ma solo di lasciarti amare (Saffo)
  • Lo sa come si fa a riconoscere se qualcuno ti ama? Ti ama veramente, dico?
    Non ci ho mai pensato.
    Io si.
    E ha trovato una risposta?
    Credo che sia una cosa che ha a che vedere con l’aspettare. Se è in grado di aspettarti, ti ama. (Questa StoriaAlessandro Baricco)
  • Ce ne stiamo in silenzio sotto quel cielo che ci guarda e chissà che pensa di noi.
    Ci sono sere in cui si vede a malapena una stella ma, se t’innamori, ne vedi tantissime, è come quando sei ubriaco e vedi doppio… stasera se ne vedono a grappoli.
    “Carlo, ma le stelle quante sono?”
    Mi prende il dito e lo punta verso il cielo.
    “Una, due, tre, quattro”…
    Quando trovi l’amore puoi fare tutto, puoi anche contare le stelle. E quel cielo non è poi tanto distante e tanto nemico…
    Sono 351. (Ma le stelle quante sono – Giulia Carcasi)
  • L’amore non è un aperitivo o una cena fuori, ma una dannatissima quotidianità che diventa una sorpresa ogni giorno grazie al fatto di essere in due (Cose che nessuno sa – Alessandro D’Avenia)
  • Perché se incontrarsi resta una magia, è non perdersi la vera favola (Massimo Gramellini)
  • Il vero amore è l’accettazione di tutto ciò che è, è stato, sarà e non sarà (Khalil Gibran)
  • L’amore si scopre soltanto amando (Paulo Coehlo)

3. Le dolci note delle canzoni

Fonte: Web
Fonte: Web

A volte anche la cosa più semplice si può dire con una canzone: la musica tocca tasti che semplicemente parlando non si riesce a raggiungere.

  • Baciami ancora
    Baciami ancora
    Tutto il resto è un rumore lontano
    Una stella che esplode ai confini del cielo
    Baciami ancora
    Baciami ancora
    Voglio stare con te
    Invecchiare con te
    Stare soli io e te sulla luna (Baciami ancora – Jovanotti)
  • Amarsi un po’
    è come bere
    più facile
    è respirare.
    Basta guardarsi e poi
    avvicinarsi un po’
    e non lasciarsi mai
    impaurire no, no! (Amarsi un po’ – Lucio Battisti)
  • A te che sei il mio grande amore ed il mio amore grande,
    A te che hai preso la mia vita e ne hai fatto molto di più,
    A te che hai dato senso al tempo senza misurarlo,
    A te che sei il mio amore grande ed il mio grande amore
    A te che sei,
    Semplicemente sei,
    Sostanza dei giorni miei,
    Sostanza dei sogni miei…(A te – Jovanotti)
  • Sei il primo mio pensiero che
    al mattino mi sveglia
    l’ultimo desiderio che
    la notte mi culla
    sei la ragione più profonda
    di ogni mio gesto
    la storia più incredibile
    che conosco (Eccoti – Max Pezzali)
  • Ed è più dolce la paura se mi tieni in un tuo abbraccio
    Riesco a sentire anche il profumo della notte
    Mentre continui a sorprendermi
    Disegna una finestra tra le stelle da dividere col cielo
    Da dividere con me
    E in un istante io ti regalo il mondo
    Baciarti e poi scoprire che l’ossigeno mi arriva dritto al cuore
    Solo se mi baci te
    E non sentire
    Bisogno più di niente (Una finestra tra le stelle – Annalisa)
  • Quanta vita c’è… quanta vita insieme a te
    Tu che ami e… tu che non lo rinfacci mai
    e non smetti mai di mostrarti come sei
    quanta vita c’è in questa vita insieme a te (Iris (tra le tue poesie) – Biagio Antonacci)
  • Amami come la terra, la pioggia, l’estate
    amami come se fossi la luce di un faro nel mare
    amami senza un domani senza farsi del male
    adesso amami dopo di noi c’è solo il vento che porta via l’amore (Amami – Emma)

4. Le frasi più belle trovate sul Web

Fonte: Web
Fonte: Web

A volte capita anche di trovare citazioni di scrittori o frasi molto carine sui social, ideali da dedicare alla propria metà.

  • L’Amore è quella cosa che tu sei da una parte, lui dall’altra e gli sconosciuti si accorgono che vi amate (Twitter)
  • Ti amo. Tre secondi per dirlo. Tre ore per spiegarlo. E una vita intera per provarlo (Anonimo)
  • Voglio essere il pensiero che ti fa sorridere per strada senza motivo (Tumblr)
  • Ti darò tutto ciò che nei libri hai sempre sottolineato (Facebook)

5. L’amore secondo i bambini

Bambini
Fonte: Web

Quello che spesso manca, in una dichiarazione, è la spontaneità. A volte basta tornare bambini e dire cose semplici, ma che significano tutto. Ecco frasi trovate su Facebook o tratte da questo video su Youtube.

  • “Quando nonna aveva l’artrite e non poteva mettersi più lo smalto, nonno lo faceva per lei anche se aveva l’artrite pure lui. Questo è l’amore” (Rebecca, 8 anni)
  • “Quando qualcuno ci ama, il modo che ha di dire il nostro nome è diverso.
    Sappiamo che il nostro nome è al sicuro in quella bocca” (Luca, 4 anni)
  • “L’amore è quando la ragazza si mette il profumo, il ragazzo il dopobarba,poi escono insieme per annusarsi” (Martina, 5 anni)
  • “L’amore è quando esci a mangiare e dai un sacco di patatine fritte a qualcuno senza volere che l’altro le dia a te” (Gianluca, 6 anni)
  • “L’amore è quella cosa che ci fa sorridere anche quando siamo stanchi” (Tommaso, 4 anni)
  • “L’amore è quando mamma fa il caffè per papà e lo assaggia prima per assicurarsi che sia buono” (Daniele, 7 anni)
  • “L’amore è quando una donna vecchia e un uomo vecchio, sono ancora amici, anche se si conoscono bene” (Tommaso, 6 anni)
  • “L’amore è quando mamma da a papà il pezzo più buono del pollo” (Elena, 5 anni)
  • “Non bisogna mai dire ti amo se non è vero. Ma se è vero bisogna dirlo tante volte. Le persone dimenticano” (Jessica, 8 anni)
  • “L’amore è fare gli scherzetti a Teresa per farla divertire. Lei però non si diverte, forse dovrei regalarle dei fiori…” (Alessandro, 6 anni)

E alla fine, tutto sommato, le parole più belle le troverete dentro di voi, perchè parleranno della vostra storia, senza bisogno di citazioni altrui.