diredonna network
logo
Stai leggendo: 7 Curiosità su “Una Mamma per Amica” che (forse) Non Conoscete

7 Curiosità su "Una Mamma per Amica" che (forse) Non Conoscete

Avete riso e pianto con loro, le mitiche “sorelle” di Stars Hollow. Ma siete sicure di conoscere tutti i segreti di “Una mamma per amica”? E cosa staranno facendo ora i nostri personaggi preferiti? Scopriamolo insieme!
Una mamma per amica
Fonte: Moviepilot.com

Una mamma per amica, titolo originale Gilmore Girls, è uno dei telefilm cult più amati di tutti i tempi, ci ha appassionato dalla prima all’ultima stagione (sette in tutto), che molte di noi hanno visto e rivisto più volte. Ma non tutti forse sanno che dietro a questa storia ricca di humour, amicizia e amore, ci sono molti aneddoti riguardanti i protagonisti e gli autori che hanno influito sulle vicende di Lorelay, Rory, Luke e di tutti gli altri simpatici personaggi della serie ambientata nella mitica cittadina di Stars Hollow.

Non ci resta quindi che sederci comode, assaporare una buona tazza di caffè “alla Luke”, e scoprire insieme quali sono i segreti nascosti di “Una mamma per amica” e alcune novità riguardanti gli attori che hanno interpretato la serie Tv e che sono rimasti nel nostro cuore.

1. Il finale è diverso da quello ideato dall’autrice!

Fonte: Blastingnews.com
Fonte: Blastingnews.com

Quante di voi dopo aver aspettato con ansia l’ultimo episodio della settima stagione sono rimaste deluse? Sappiate allora che Amy Sherman-Palladino, l’autrice della storia di “Una mamma per amica”, era anche produttrice esecutiva della serie ma prima dell’ultima stagione ha abbandonato il set del telefilm per disaccordi con il Network, così è stato ideato un finale diverso da quello prospettato da lei. Non tutti i fan hanno apprezzato il finale scelto dai nuovi registi, secondo i quali molte vicende sono rimaste “in sospeso”.

2. Stars Hollow esiste davvero?

Fonte: Web
Fonte: Web

Se volete visitare il luogo che ha ispirato l’autrice per l’ideazione della mitica cittadina di Stars Hollow dovete “fare un salto” in Connecticut, a Washington Depot, paesino caratteristico  in stile New England che aveva colpito l’autrice per la socievolezza degli abitanti e una locanda che ricordava il famoso “bar di Luke”, luogo di ritrovo preferito dei i personaggi del telefilm. La pittoresca ambientazione è stata poi ricreata negli Studios della Warner Bros dove si sono svolte le riprese.

3. Richard Gilmore, il nonno della serie tv

Fonte: Marieclaire.it
Fonte: Marieclaire.it

Edward Herrmann che impersonava l’aristocratico e dolce nonno di Rory in “Una mamma per amica”, Richard Gilmore, è morto il 31 dicembre 2014, a 71 anni. Un Personaggio molto amato dai fan della serie che lo ricordano sempre vestito impeccabilmente, alle prese con la lettura del Wall Street Journal, o impegnato a tenere a bada la puntigliosa e irrefrenabile signora Gilmore. L’attore, con una lunga esperienza di Teatro e di Cinema, è stato ricordato dal cast durante una reunion lo scorso ottobre.

4. Dean, il bravo ragazzo ora in Supernatural!

Fonte: Web
Fonte: Web

Che fine ha fatto il dolce e tenero Dean, il bravo ragazzo che interpreta il fidanzatino di Rory nella prima parte della serie “Una mamma per amica”? L’attore nella vita reale si chiama Jared Tristan Padalecki e dopo la fine del telefilm ha avuto successo interpretando Sam Winchester nella serie TV Supernatural. Sul set ha conosciuto la sua attuale moglie, Genevieve Cortese, con la quale ha già avuto due bambini.

5. Jess e la storia d’amore con la “vera” Rory

Fonte: Topix.com
Fonte: Topix.com

Jess, il cattivo ragazzo, nipote di Luke, con il quale Rory intrattiene una relazione amorosa tormentata durante il telefilm, era interpretato da Milo Anthony Ventimiglia. Lui e Alexis Bledel, dopo essersi conosciuti sul set, hanno avuto una vera storia d’amore durata ben 4 anni. Ve lo sareste mai immaginate?!

6. Rory forse in 50 sfumature di nero

Fonte: Seventeen.com
Fonte: Seventeen.com

La nostra amata e dolce Rory era in lizza per l’interpretazione di Anastasia Steel nel film scandalo 50 sfumature di grigio, ruolo poi assegnato a Dakota Johnson. Ma non è ancora finita, pare infatti che per il sequel della saga firmata da E. L. James, “50 sfumature di nero”,  il suo nome sia tornato sulla lista delle possibili sostitute di Dakota. Riuscirà la nostra eroina a calarsi nei panni della spregiudicata Ana?!

7. Aspettiamo un finale diverso!

Fonte: Moviepilot.com
Fonte: Moviepilot.com

Amy Sherman Palladino, ideatrice delle prime sei serie di “Una mamma per amica” tra il 2014 e il 2015 ha annunciato che se il telefilm fosse tornato in produzione avrebbe ricominciato a scrivere la storia dalla sesta stagione, cancellando quindi quanto accaduto nella settima e cambiando il finale per la felicità dei tanti fan.