diredonna network
logo
Stai leggendo: 4 Idee Fai Da Te per realizzare Ghirlande Natalizie: dalla Carta al Feltro!

Patchwork: stile, colore e fantasia per rendere la vostra casa più calda e accogliente

Come fare 10 bellissimi alberi di Natale fai da te

Arredare con le cassette di legno: mobili per interno, esterno e decorazioni super chic!

10 idee originali per decorazioni natalizie e addobbare la casa

Portachiavi fai da te: le idee più carine e originali per fare un regalo con il cuore!

Composizioni floreali: stile, gusto e personalità per ogni occasione!

Bambole di Pezza fai da te: morbide, belle, uniche e alla moda!

10 Geniali Trucchi Low Cost per Scattare Incredibili Foto

Riciclo creativo di carta, stoffa e legno per una casa più green e trendy!

Lavorare A Maglia: L'Hobby Che Fa Per Te!

4 Idee Fai Da Te per realizzare Ghirlande Natalizie: dalla Carta al Feltro!

A chi non piace vedere nei film americani le porte e le finestre addobbate da meravigliose ghirlande natalizie? Per non comprarle, e per avere delle ghirlande uniche e originalissime, abbiamo messo a punto 4 proposte per realizzare le nostre ghirlande di Natale con il fai da te!
Ghirlande Natalizie: 4 Proposte Fai da Te dalla Carta al Pannolenci!

In collaborazione con

Se non sentiamo l’atmosfera natalizia o stentiamo ad immergerci in luci, colori e bontà possiamo correre ai ripari con le decorazioni natalizie, elemento fondamentale per creare un’atmosfera di festa nelle nostre case. A partire dalla porta d’ingresso, da addobbare con ghirlande natalizie fai da te, uniche e originali, da confezionare con qualsiasi materiale – che sia carta, feltro o pannolenci – e con l’aiuto dei nostri bambini, che sicuramente vorranno una ghirlanda natalizia da appendere alla porta della loro cameretta. 

Le ghirlande natalizie, tradizionalmente, hanno una forma rotonda e vengono realizzate con legno, agrifoglio, stoffa e chi più ne ha più ne metta. La storia delle ghirlande natalizie ha radici lontane: sin dai tempi antichi, come per esempio nell’Impero Romano, infatti, la ghirlanda è stata metafora di vittoria, tanto che gli atleti venivano onorati con corone di alloro successivamente appese alle porte delle loro abitazioni per segnalare i successi ottenuti.

L’usanza delle ghirlande natalizie è stata ripresa in primis negli Stati Uniti, dove tuttora sono molto diffuse, per poi diffondersi ad altri Paesi tra i quali l’Italia. 

Tradizione a parte, andiamo subito a scoprire come confezionare splendide ghirlande natalizie fai da te!

1. Ghirlande natalizie fai da te!

ghirlande natalizie

Le ghirlande natalizie sono addobbi che si prestano perfettamente al fai da te, il che è un vantaggio per almeno due motivi: ci consente di ottenere addobbi natalizi unici a costo zero o quasi e ci consente di avere un passatempo originale da condividere con la famiglia e soprattutto, come già detto, con i bambini. Non ultimo, confezionare da sé le ghirlande natalizie consente di ridurre gli sprechi per dar vita a una bella azione di riciclo creativo.

Vediamo ora qualche proposta per realizzare ghirlande natalizie fai da te:

  • Ghirlande natalizie con le pigne: Le pigne sono sempre un materiale ottimo per realizzare addobbi natalizi, e dunque anche ghirlande, per la loro attinenza con l’atmosfera natalizia. Per confezionare una ghirlanda di Natale con le pigne sarà sufficiente prenderne una manciata di dimensioni affini, unirne le une alle altre utilizzando la colla a caldo andando a ricreare una forma circolare (se serve possiamo aiutarci con una base in cartoncino). Decoriamo infine la nostra ghirlanda natalizia con nastri colorati, erbe aromatiche o mini pacchetti regalo;
  • Ghirlande natalizie con i rametti: Per realizzare questa ghirlanda natalizia possiamo avvalerci di semplici rametti in legno che troviamo in giardino o, volendo rendere la nostra creazione ancora più golosa e profumata, di stecche di cannella. Disegniamo su un cartoncino la forma di una stella e utilizziamola come base per la nostra ghirlanda: dovremo riempire interamente la nostra stella con i rametti o le stecche di cannella, per poi decorarla a piacere e appenderla con un nastrino colorato;
  • Ghirlande natalizie con le bacche di rosa: Questa soluzione per realizzare una ghirlanda natalizia è davvero delicata e originale. Prendiamo dei rami di salice, piuttosto flessibili, e delle bacche di rosa, in seguito intrecciamo i rami senza tagliarli e decoriamo la nostra ghirlanda con pacchettini regalo, cuoricini d’oro o argentati, pigne e tutto ciò che la nostra fantasia ci suggerisce. Potremo appendere questa ghirlanda alla porta oppure utilizzarla come regalo di Natale!

Parlando sempre di ghirlande natalizie fai da te, passiamo a vedere nello specifico come realizzare una ghirlanda di Natale con la carta!

2. Come utilizzare la carta per realizzare ghirlande natalizie!

Fonte: Pinterest

Le ghirlande natalizie fai da te di carta sono perfette per addobbare la casa utilizzando un materiale che non costa praticamente nulla: saranno sufficienti un po’ di manualità e tutta la nostra fantasia per confezionare delle ghirlande natalizie uniche e particolari per la nostra casa. Potremo utilizzare rotoli di carta igienica o della carta assorbente, pezzi di carta di giornale o vecchie riviste: insomma, le opportunità per creare delle ghirlande natalizie in carta sono moltissime, vediamone alcune!

  • Ghirlande natalizie con la carta di giornale: La carta di giornale è l’ideale per creare delle ghirlande natalizie perché è molto leggera. Arrotoliamo dei fogli di giornale come se stessimo creando dei piccoli cilindri, sistemiamoli a cerchio e cerchiamo di ricreare la forma di un fiore. Impreziosiamo il tutto con un fiocco colorato nella tinta che preferiamo, anche di colore chiaro se vogliamo una ghirlanda di Natale dal vago sapore shabby chic. Appendiamo infine la nostra ghirlanda sulla porta o sulla finestra;
  • Ghirlande natalizie con la carta da regalo: In genere nel periodo natalizio la carta da regalo abbonda, e spesso avanza: utilizziamo quindi i residui per creare la nostra ghirlanda natalizia. Armiamoci anche di cartoncino, di due contenitori di forma rotonda e diverse dimensioni, di una matita, di forbici e di una spillatrice. Posizioniamo il contenitore di dimensioni maggiori sul cartoncino e tracciamone la sagoma con la matita. Facciamo lo stesso con il secondo, tracciando il perimetro all’interno del cerchio già disegnato. Ritagliamo quindi i bordi in modo da ottenere una sorta di ciambella sulla quale attaccare foglie da creare con la carta da regalo. Come? Ritagliamo foglie di diverse forme e dimensioni e attacchiamole sul cartoncino con la spillatrice sino a che il nostro cartoncino non sarà completamente ricoperto da una folta vegetazione! Infine spilliamo sulla nostra ghirlanda del nastro colorato e appendiamola!

Dopo aver visto come preparare delle ghirlande natalizie fai da te in carta, passiamo alle ghirlande di Natale in feltro!

3. Come realizzare ghirlande natalizie fai da te in feltro!

Fonte: Pinterest

Con pochi e semplici passaggi sarà possibile realizzare delle meravigliose ghirlande natalizie fai da te in feltro, un materiale caldo, invernale e perfettamente natalizio. Inoltre, il feltro è reperibile con facilità, è economico e ha una resa straordinaria quando si tratta di confezionare ghirlande natalizie fai da te.

Vediamo subito come realizzare una ghirlanda di Natale in feltro: procuriamoci del feltro in diversi colori e degli scampoli di stoffa nelle classiche tonalità natalizie, dal rosso al verde passando per il bianco, oltre a una base in polistirolo che andremo poi a rivestire con il feltro per ottenere la nostra ghirlanda natalizia. Le opzioni che si aprono in questo momento sono tantissime: potremo rivestire la ghirlanda di Natale semplicemente in feltro bianco e poi ritagliare le decorazioni, per esempio foglie, da quello verde e bacche da quello rosso; oppure, sempre utilizzando il feltro rosso, potremmo ritagliare la dicitura “Buon Natale”, “Buon Anno” o “Buone Feste” a coprire l’intero arco della ghirlanda.

Un’altra soluzione per le ghirlande natalizie in feltro è quella di rivestire la base in polistirolo in bianco, come già fatto, per poi tagliare una lunga striscia di feltro verde o rosso da “rigirare” tutto attorno alla ghirlanda creando delle strisce oblique da terminare con decorazioni a scelta.

Come abbiamo visto, liberando la fantasia potremo creare decine di varianti di ghirlande natalizie in feltro. Ma se preferissimo usare il pannolenci?

4. Le ghirlande natalizie in pannolenci!

ghirlande natalizie pannolenci

Al pari del feltro, il pannolenci conferisce agli oggetti decorati un effetto molto caldo e gradevole ed è pertanto perfetto per la creazione di ghirlande natalizie. Una ghirlanda natalizia in pannolenci, inoltre, può diventare il regalo perfetto per la mamma o per l’amica appassionata di oggettistica fai da te. Non solo: oltre che per abbellire le finestre o le porte d’ingresso, le ghirlande di Natale in pannolenci possono tornare utili per impreziosire scatole oppure oggetti per la casa seguendo il medesimo procedimento che ora andremo a spiegare.

Ci serviranno una ghirlanda in polistirolo, pannolenci colorato in diverse tinte e palline in feltro (sempre colorate), ago e filo, forbici, ovatta, colla a caldo, uno o più campanellini e nastrini colorati. Anzitutto ricopriamo con il nastro l’intera base in polistirolo, senza lasciare alcuno spazio bianco: è meglio utilizzare il nastro sbieco perché aderisce meglio, ma se ce non l’avessimo andrà benissimo del nastro normale. Dopo ogni giro, fissiamo il nastro alla base con la colla a caldo, possibilmente nella parte interna della nostra ghirlanda natalizia per evitare che si notino gli aloni di colla. 

Per le decorazioni in pannolenci, disegniamo su un foglio le sagome delle decorazioni che vogliamo realizzare come se fossero oggetti tridimensionali (che siano alberelli, pacchettini di Natale, stelline, cuoricini o fiori), riportiamo il disegno stesso sul pannolenci e ritagliamo ciascuna decorazione in doppia copia. Niente panico quando andiamo a tagliare: il pannolenci non si sfilaccia e non necessita di orli o rifiniture. Con il filo cuciamo il perimetro delle due parti uguali di ogni decorazione e lasciamo un lembo aperto da riempire con dell’ovatta.

Quando avremo terminato tutte le decorazioni della nostra ghirlanda natalizia, uniamole con la colla a caldo insieme alle palline di feltro e attacchiamole alla ghirlanda lasciando alla colla il tempo di asciugare. Possiamo aggiungere anche dei campanellini che risuoneranno ogni volta che si aprirà la porta d’ingresso. Ora non ci resta che appendere la nostra ghirlanda natalizia in pannolenci dove preferiamo!

Bene, care amiche, vi sono piaciute le nostre idee per realizzare delle ghirlande natalizie fai da te? Qual è la vostra preferita?

E visto che siamo in tema Natale, ecco alcune idee per regali natalizi fai da te