diredonna network
logo
Stai leggendo: Dimenticare l’Ex grazie a Facebook in 3 Mosse (Più Una)!

Nokia 3310, ecco il nuovo modello del cellulare della nostra adolescenza e sì, c'è anche Snake

Hater, l'app che ti fa incontrare le persone che odiano le cose che detesti anche tu

Chris, 31 anni, dice addio alla sua migliore amica di 89: il post diventa virale

"Quando la tua ex ti scrive una lettera di scuse e tu gliela rimandi corretta" con la penna rossa

Jessica, perde la memoria ma si innamora di nuovo dello stesso uomo

Il tuo account Instagram potrebbe dire molto sulla tua salute mentale

Come sapere se qualcuno smette di seguirti su Facebook, Twitter o Instagram

La lettera di addio alla moglie che non c'è più: "'Stirerò', dicesti. Non l'hai mai fatto ma sei stata la mia vita"

L'eutanasia e il rispetto per la vita: finalmente dj Fabo è morto, ora lui è libero, noi no

Grey's Anatomy, 13esima stagione: finalmente le nuove puntate! Da dove si riparte

Dimenticare l'Ex grazie a Facebook in 3 Mosse (Più Una)!

Come se la fine di una storia non fosse già sufficientemente pesante, ci si mette pure Facebook a ricordarci quanto siamo stati felici insieme, quanto è stata bella la nostra ultima vacanza e quanto i nostri amici ci ritenevano una bella coppia. Ma lo stesso Facebook ora ci viene in soccorso con una serie di modifiche utili per dimenticare il nostro ex: scopriamole insieme!
dimenticare fidanzato facebook

Si è parlato e riparlato dell’amore ai tempi di Facebook e dei social network in generale che cambiano i sentimenti e i modi di stare insieme. In realtà, finché l’amore c’è è anche bello condividerlo su Facebook: pubblichiamo le foto insieme, gli amici ci taggano sempre in coppia, ci scambiamo commenti e frasi che possiamo capire solo noi… Il problema sorge quando l’amore finisce. Già, perché, come se non bastasse dover convivere con la sofferenza di una storia finita, i social network – Facebook in primis – possono diventare un vero e proprio peso.

Deve essersene accorto anche Mark Zuckerberg – probabilmente non per esperienza personale, visto che è proprio di questi giorni la notizia di un erede per il fondatore del “giochino” – dato che Facebook ha annunciato nei giorni scorsi di aver messo a punto aggiornamenti pensati ad hoc proprio per le coppie che si lasciano: “Prenditi una pausa dal tuo ex – consiglia il social network – Ecco una serie di modifiche che potranno esserti utili”. Si tratta di strumenti studiati appositamente per le coppie che si lasciano, e che vengono proposti agli utenti quando variano il loro status sentimentale da “Fidanzato/a” a “Single”.

Il problema, in particolare, sono quelle foto e quei post che continuano a comparire e ricomparire sul nostro wall, gettando ogni volta sale sulle ferite. Vediamo dunque come dimenticare il nostro ex (anche) grazie a Facebook in 4 mosse!

1. Smettiamo di vedere quelle maledette foto!

Fonte: washingtonpost.com

Le prime modifiche saranno graduali e a nostra insaputa. In pratica, una volta variato il nostro status sentimentale, Facebook interverrà arbitrariamente diminuendo progressivamente il numero di status, immagini e post in generale pubblicati dal nostro ex e che noi possiamo vedere. Addirittura, quando ci accingeremo a taggare una foto, fra i tag suggeriti non comparirà il suo nome, proprio quello che probabilmente sino alla settimana precedente era al primo posto.

Ok per post e foto presenti, ma di quelli del passato, che diavolo che ne facciamo?

2. Cosa ce ne facciamo di tutti quei post passati?

cancellare post facebook ex

Sarebbe piuttosto complicato, soprattutto se la nostra storia è durata anni, prendere una per una le foto, i commenti e i post per andarli a cancellare. Anche qui interviene Facebook, che consentirà di modificare i post passati, decidendo quali visualizzare e quali no, quali tag mantenere e quali rimuovere tanto dai post quanto dalle fotografie.

3. Nell’attesa, blocchiamolo!

bloccare ex facebook

Visto che le opzioni di Facebook in soccorso delle coppie che scoppiano partiranno dagli Stati Uniti e noi non abbiamo tutto questo tempo per aspettare, andiamo alla vecchia: blocchiamo il nostro ex su Facebook, così saremo sicure non solo di non vedere più nessuno dei suoi aggiornamenti, ma anche che non ci possa contattare e, al contempo, che a noi non venga la tentazione di scrivergli o di stalkerare il suo profilo alla ricerca di ogni minimo dettaglio che possa farci intuire se qualcuna abbia già preso – o stia per prendere – il nostro posto.

Se non vogliamo arrivare a una soluzione così drastica come il blocco, limitiamoci a toglierlo dai nostri contatti. O, ancora, se preferiamo lasciarlo tra i nostri amici, ricordiamoci almeno di escluderlo dall’elenco dei contatti visualizzati in chat precisamente per i motivi già spiegati sopra.

Ma siccome non c’è solo Facebook, dovremo darci una mossa anche nella vita reale!

4. Bruciamo le sue foto e le sue lettere!

Fonte: Web

Facebook può essere una parte più o meno rilevante della nostra quotidianità, ma non esiste solo quello, e di certo la vita reale è predominante. Sistemate le questioni sui social (e sul nostro smartphone), dunque, apprestiamoci a risolvere anche ciò che è rimasto in sospeso nelle nostre esistenze. Se le sue foto, le lettere e i regali ci risultano insopportabili possiamo procedere con un gesto catartico: un bel falò, che oltre a fare cenere degli oggetti ci aiuterà a far andare in fumo anche la sua immagine nella nostra mente. Possiamo come sempre preferire la vecchia maniera e limitarci a buttare tutto nella spazzatura, ma se temiamo che prima o poi potremmo pentircene, infiliamo tutto in una scatola e chiediamo alla nostra migliore amica di custodirla in nostra vece finché la buriana non sarà passata.

Che altro fare? Ributtiamoci nella mischia, ragazze. Lo sappiamo, un cuore spezzato fa male, ma dobbiamo essere noi le prime a trovare il nostro scotch o la nostra colla: usciamo, chiamiamo le amiche, troviamoci un nuovo hobby o, perché no, un nuovo ragazzo. Probabilmente non sarà l’uomo della nostra vita, e forse non funzionerà nemmeno il detto “chiodo scaccia chiodo”, ma di sicuro per qualche ora ci distrarremo. Capito?