diredonna network
logo
Stai leggendo: Abbigliamento furry. L’ultimo must have di stagione è la t-shirt in pelliccia!

7 scarpe che dovreste comprare durante i saldi (perché saranno di moda anche l'anno prossimo)

Le Spose di Giò, tra Made in Italy e tradizioni: ecco la nuova collezione 2016/2017!

Questo capo di lingerie, tra i più venduti a Natale, ha fatto arrabbiare molti

Scarpe: 10 modelli a meno di 50€ che tutte dovremmo avere nel nostro guardaroba

7 consigli per indossare benissimo i jeans skinny se sei curvy

Siate vere! È solo questione di prospettiva: parola di fitness blogger!

Johanna, la donna che non può abbracciare nessuno... nemmeno suo marito

Arriva il maglione per i giorni da "lasciatemi in pace!"

Il Titanic non affondò a causa dell'iceberg: ecco la nuova tesi e le prove

6 modi per riciclare i leggings che non portiamo più

Abbigliamento furry. L'ultimo must have di stagione è la t-shirt in pelliccia!

Dalle passerelle A/I arriva l'ultimo must have che non può mancare nell'armadio delle girl più alla moda: la t-shirt in pelliccia! (Eco)

Dalle passerelle arriva l’ultimo must have di stagione che ha già riempito anche le catene di negozi low cost! Bequeen, Dsquared, Cavalli, il pezzo più all’avanguardia delle sfilate A/I 2012 è stata la t-shirt in pelliccia, capo anticonvenzionale che non si vedeva da un po’. L’effetto furry, o pelosetto che vogliamo italianizzarlo, piace, è caldo e per niente borghese! Anzi! Con leggings in pelle ed accessori giusti può prendere anche un allure rock’n’roll!

A Milano, Parigi e New York durante le settimane della moda è stato un viavai di visioni, astrakan e capra ma non indignatevi signore animaliste! C’è anche chi come l’italiana Elisabetta Franchi è scesa in campo contro l’utilizzo di questi tessuti animali per quelli sintetici, con la sua FAUX FUR collection, infatti, la stilista è scesa in campo per i diritti degli animali. 12 pezzi in eco pelliccia, in collaborazione con la LAV. In questo modo anche il marchio Celin B aderisce al Fur Free Retailer Program per la promozione di politiche di commercio che rispettino i diritti degli animali, in primis con l’eliminazione di articoli che contengono pellicce di origine animale.

 

Quindi…scegliendo capi in eco-pelliccia potrete uscire abbracciate ad un orsetto IN PELUCHE risparmiando e senza sentirvi in colpa!

Per chi della t-shirt in pelliccia non può fare a meno, eco o no, le passerelle suggeriscono di utilizzarle nella maniera più creativa ed originale possibile!Perfette con i jeans e accessori particolari, gonne plissettate di colori a contrasto, leggings in pelle con inserti di tessuti diversi  e fantasie sparkle!

Potete sceglierla a tinta unita o con motivi animalier, ancora più furry, e mixarle con pezzi anni ’70!

L’errore da evitare? Se scegliete un capo in pelliccia come la t-shirt non dovrete abbinare altri capi dello stesso tessuto. Niente borse, stivali o cappotti, rischiereste di essere scambiate per un orso fuori letargo!