diredonna network
logo
Stai leggendo: Le principesse Disney… con qualche anno in più

Dice basta a una dieta da 500 calorie, ma il web la insulta

Balenciaga "rifà" la borsa blu di Ikea. Trova le differenze: il prezzo per esempio

Oroscopo dal 20 al 26 aprile - Come sopravvivere alle stelle

Perché non dovresti MAI utilizzare questo phon pubblico (né avvicinarti)

"Perché ho realizzato per la mia bambina una festa a tema... cacca"

La fitness blogger che ha deciso di non depilarsi: "Voglio essere di ispirazione per le altre donne"

Titanic: ma Jack poteva salvarsi sulla porta-zattera con Rose? Ecco la risposta

Vacanze di Pasqua: i 4 compiti di questo maestro elementare

Sai a cosa serve la "tasca" sugli slip da donna? Mistero svelato

Programmi per Pasqua e Pasquetta: avete fatto i conti con il meteo del week end?

Le principesse Disney... con qualche anno in più

Ci hanno accompagnato nei momenti tristi, ci hanno fatto sorridere, emozionare, sognare... Eppure, terminata la fiaba, delle principesse Disney sappiamo solo che vivranno "felici e contente". Noi non ci rassegniamo a non sapere più nulla delle loro esistenze. E allora abbiamo provato a immaginarcele. Abbiamo ridisegnato alcune principesse Disney con qualche anno in più, e le abbiamo sentite, se possibile, ancora più vicine a noi.
Fonte: Web

Ci hanno abituate a vederle belle, avvenenti e sempre nel fiore degli anni. Al massimo ci è stato concesso di dare una sbirciatina alla loro infanzia, ma quanto al futuro delle principesse Disney sappiamo solo che vivranno per sempre felici e contente.

Eppure noi siamo cresciute con loro, le abbiamo amate, ammirate, ci hanno fatto sognare. E non ci rassegniamo al fatto che, una volta terminata la fiaba, degli sviluppi della loro vita non sapremo più nulla.

Perciò abbiamo provato a pensare all’evoluzione di alcune principesse Disney. Ce le siamo immaginate con qualche riga in più sul volto splendido, con la chioma incanutita… Insomma, maturate. Proprio come succede a noi.

Abbiamo dato un’occhiata in giro e siamo incappate nella reinterpretazione del futuro delle principesse Disney di BuzzFeed. Ci è piaciuta a tal punto che abbiamo deciso di riproporvela, inventandoci per l’occasione qualche volo pindarico relativo agli sviluppi della vita delle principesse.

E sarà che siamo loro ammiratrici indefesse, ma a noi piacciono anche così. Anzi: forse persino di più.

Pronte a vedere le principesse Disney con qualche anno in più?

1. Ariel, da Sirenetta  a umana, da regina dell’aria a coraggiosa baywatch

Fonte: Web

Non le fossero bastate le tragedie già vissute, Ariel si è trovata suo malgrado a scoprire che il suo amato e irraggiungibile principe è morto a causa di un incidente in barca.

Armata della sua celeberrima forza e del suo inscalfibile coraggio, Ariel si è quindi trasformata in baywatch, pronta a lanciarsi nelle onde del mare più in tempesta pur di salvare una vita.

E ne ha viste, poveretta, di cotte e di crude: ha rischiato di diventare cibo per squali, è fuggita per un pelo ai pescatori a strascico ma ha salvato dall’oblio degli abissi il Cuore dell’Oceano. E, naturalmente, l’ha restituito al legittimo proprietario.

2. Aurora, da Bella Addormentata a (bella) nonna gattara

Fonte: Web

L’hanno chiamata Bella Addormentata, AuroraRosaspina… Una bella confusione per una fanciulla tanto giovane. Alla quale, tuttavia, le cose non sono andate così male: il principe ha lavorato per anni come sosia di se stesso a DisneyWorld e ora è in pensione. Lei ha dato alla luce cinque figli, che ha curato e cresciuto amorevolmente.

Dopo l’abbandono da parte dei figli del nido materno, Aurora ha preso con sé una gatta, Rosaspina, che figlia alla stregua di un coniglio. Aurora vive quindi con il principe e 101 Aristogatti. Deve aver fatto confusione tra le favole, povera. Ma con l’età (e non di rado pure da giovani) anche noi tendiamo a prendere qualche abbaglio. Perdonatissima.

3. Belle, da bellezza mozzafiato a imprenditrice museale

Fonte: Web

Con la vita travagliata che ha avuto, Belle non vedeva l’ora di accasarsi per mettersi finalmente serena e tranquilla. E come non capirla?

La sua vita matrimoniale è trascorsa, a tratti noiosa ma pur sempre rassicurante, tra un lavoro a maglia e un centrino all’uncinetto. Purtroppo il destino non ha regalato pargoletti a Belle, che tanto li avrebbe desiderati.

Un giorno, accorgendosi che la curiosità su di lei e sulla Bestia non si era mai quietata, Belle ha trasformato la sua abitazione in una casa-museo in cui accoglie chiunque, a partire dai suoi splendidi nipotini: mostra foto e cimeli, racconta la sua storia e offre ottimi dolcetti.

4. Cinderella, quando il passato torna a bussare alla porta (ma in meglio)

Fonte: Web

Cenerentola e il principe vivono un’esistenza d’amore, sempre e comunque vessati da sorellastre e matrigna. Ma a loro poco importa: hanno il loro gruppo consolidato di amici – la fata Smemorina e i topolini Giac e Gas Gas – e grandi progetti.

Cenerentola ha aperto dapprima un negozio di scarpette in cristallo, speranzosa che la magia della sua favola potesse incantare tante altre fanciulle. Purtroppo l’impresa non è andata come Cenerentola avrebbe sperato, ma la nostra principessa non è certo donna che si lascia abbattere facilmente.

La bella Cenerentola si è quindi laureata in veterinaria, specializzata in topolini, e accoglie in casa sua tanti simpatici roditori con le zampine spezzate, i dentini dolenti o la coda mozzata.

5. Jasmine, il mondo è ancora tuo

Fonte: Web

L’abbiamo sempre saputo: a Jasmine la vita a palazzo andava proprio stretta. Come pure, ha scoperto suo malgrado negli anni la principessa, la vita matrimoniale. Dopo un periodo contrassegnato da fortune alterne, Jasmine ed Aladin hanno divorziato.

Jasmine, per riprendersi dal dolore del distacco, ha iniziato a viaggiare per il mondo ed è entrata in contatto con tantissime persone e culture, arricchendo ulteriormente il suo sensibile animo.

Con l’avanzare degli anni, però, Jasmine ha preferito non pesare su altri e si è rifugiata in una casa di riposo per donne delle favole Disney. Lì si aggira per i corridoi sorridendo circondata dai canti dei suoi nuovi compagni di vita, che le intonano affettuosi Il mondo è mio.

Ebbene sì, Jasmine, il mondo è ancora tuo.

6. Meg, per tutti i fulmini di Zeus, come hai potuto?

Fonte: Web

Purtroppo, a Meg non è bastato sposare Ercole per essere immortale.

A causa di un banale litigio con Ercole, l’incolpevole Meg ha attirato su di sé le temibili ire del suocero Zeus. Che è andato su tutte le furie iniziando a scagliare a destra e a manca i suoi celeberrimi fulmini. Uno dei quali ha colpito in pieno proprio la povera Meg, che è finita sull’Olimpo per continuare in eterno la sua diatriba con Zeus. Che tristezza.

7. Mulan, la principessa eroina dei nostri tempi

Fonte: Web

Mulan ha sempre denotato una certa attitudine per le tematiche sociali e la difesa dei più deboli.

Cresciuta, e abbandonato finalmente l’esercito, oggi opera in prima linea per la tutela dei diritti delle donne: combatte contro i matrimoni combinati e contro la violenza sulle donne contando sull’aiuto di tutti i suoi avi. Lodevole.

8. Tiana, da principessa anfibio a dolce locandiera canuta

Fonte: Web

Prima si innamora di una rana, poi diventa una rana anche lei, torna di nuovo umana e alla fine si sposa con il famigerato principe Ranocchio. Oddio che fatica la gioventù di questa ragazza.

Nella favola ci hanno raccontato che Tiana è riuscita a coronare il suo sogno di aprire un ristorante, il Tiana’s Palace. Ma purtroppo a causa della crisi  il locale è fallito nell’arco di pochi mesi, portando una delusione non da poco alla dolce Tiana.

Tiana tuttavia non si è lasciata andare, ha continuato a cucinare a casa, per il suo piacere e per quello del suo amato, diventa un po’ come Nonna Papera. Ma stufa che le torte appoggiate sul davanzale le venissero puntualmente sottratte da ladri golosoni, si è gettata in una nuova impresa, il Tiana’s cafè. Un luogo più raccolto e meno impegnativo rispetto al Tiana’s Palace, aperto da mattina a sera.

Al lavoro, Tiana è nel suo elemento: distribuisce caffè, tisane e frullati senza soluzione di continuità, e non manca mai di offrire una fetta di torta ai clienti più affezionati. Cioè a tutti.

 

Vi è piaciuta la nostra ricostruzione? Voi come immaginate le principesse Disney con qualche anno in più?