diredonna network
logo
Stai leggendo: Se il Cane Fa Pipì in Strada Bisogna Lavare: Ecco l’Ordinanza di un Sindaco Italiano

Inchiesta choc: "Ecco chi sono gli oltre 200 religiosi pedofili in Italia" che continuano a fare i preti

Grey's Anatomy: nuove stagioni già in programma?

La magia de l'Incantevole Creamy torna in tv: ecco quando e dove

Lui la dà alla fiamme. Lei lo difende dalla D'Urso. Momento di TV shock

"Streghe": è in arrivo un prequel della serie?

Gli insulti stupidi ad AstroSamantha per il nome della figlia (e forse è pure una bufala)

Oroscopo dal 12 al 18 gennaio 2017 - Come sopravvivere alle stelle

La dedica di Ryan Gosling è la più commovente dichiarazione d'amore di sempre

"Se hai il ciclo non puoi entrare": la rivolta social delle donne indiane

Cane coraggioso salva la sua amica ferita dai binari ferroviari

Se il Cane Fa Pipì in Strada Bisogna Lavare: Ecco l'Ordinanza di un Sindaco Italiano

Un sindaco italiano ha firmato un'ordinanza per cui quando il cane fa la pipì in strada il padrone è obbligato a pulire con dell'acqua. Ecco i dettagli!
Fonte: web

Ora non solo le feci del cane vanno raccolte, ma anche la sua pipì va pulita; a Piacenza infatti se il cane fa la pipì per strada il padrone deve pulire: è questa la nuova ordinanza comunale firmata ieri dal sindaco Paolo Dosi, che impone di sciacquare subito con acqua là dove il cane ha bagnato, salvo nei periodi di gelo.

Stando alle parole del sindaco, l’ordinanza è stata da tempo invocata dai cittadini piacentini, per tutelare il decoro e l’igiene degli spazi condivisi come le aree pubbliche o di utilizzo comune, tra cui i marciapiedi, le strade e le piazze, ma anche i muri degli edifici, privati e non, e i mezzi in sosta; inoltre sono da pulire pure gli ingressi di immobili e le bocche di lupo delle cantine.

Il sindaco aggiunge:

Nel pieno rispetto del benessere degli animali, quel che si chiede è, a maggior ragione nel periodo estivo, un comportamento che osservi le regole basilari della civile convivenza.

Nel caso in cui il padrone non pulisca dove il cane ha sporcato, incorrerà in una sanzione compresa tra i 25 e i 500 euro.

Sono esentati dagli obblighi dell’ordinanza i non vedenti accompagnati da cani da guida, le persone con disabilità, sia questa fisica o mentale, e, mentre sono in servizio accompagnate da animali, le forze di polizia. 

Si tratta di un’ordinanza che certo farà discutere; voi che ne pensate? È esagerata? Oppure è necessaria, vista la maleducazione di certi proprietari di cani che non raccolgono nemmeno le feci?

Quello che è certo è che bisogna prendersi cura dei propri animali, anche quando sporcano, perché poi loro si prendono cura di noi, come testimoniano queste foto: