diredonna network
logo
Stai leggendo: I Tatuaggi Punto e Virgola Invadono i Social: Ecco Cosa Significano Davvero

29 Originali Idee Per Tatuaggi Piccoli E Discreti

7 Cose da Non Fare per Non Rovinare un Tatuaggio

Questo Tatuatore Realizza Tatuaggi Gratis: Il Motivo vi Sorprenderà!

I Cosmetici di Dermablend di Vichy che Nascondono Anche i Tatuaggi!

Farsi Tatuare Gratis? Sì, Ma alla Cieca: Ecco il Risultato!

Il Nuovo Tatuaggio di David Beckham Disegnato dalla Figlia Harper

9 Cose da tenere in considerazione prima di Fare un Tatuaggio

Un Tatuaggio dal Doppio Significato per Vincere la Depressione: l'Idea di Bekah

Cacciato dalla Moglie per un Tatuaggio: Ecco Cosa si era Tatuato sulla Coscia

La nuova tendenza social? SunburnArt, i tatuaggi solari

I Tatuaggi Punto e Virgola Invadono i Social: Ecco Cosa Significano Davvero

Un punto e virgola per la solidarietà. È così che la The Semicolon Project vuole mostrare il suo supporto a tutte quelle persone affette da ansia e depressione. Un piccolo gesto per non farli sentire soli, ed il web coglie subito il messaggio.
fonte: pinterest

È l’hashtag più utilizzato del momento, ogni social network, in questi ultimi giorni è stato invaso da milioni di foto. Instagram, Facebook, Twitter e Pinterest sono i principali porta voce di questa nuova tendenza che NON è una nuova moda, al contrario un forte messaggio di amore e solidarietà.

 #SemicolonProject è un’associazione no profit fondata il 16 Aprile 2013, da due anni si impegna nel supportare le persone affette da disturbi quali: ansia, depressione, tendenze suicide e autolesionismo. The Semicolon Project vuole lanciare un’ancora di salvataggio per tutte quelle persone che stanno affogando nel mare della disperazione, che si sentono sole, inutili e sono lasciate in balia di se stesse. L’obiettivo è riportare queste persone nella vita reale, alla ricerca del loro io, dando supporto e incoraggiamenti. Sono un aiuto fondamentale per tutti coloro che soffrono di disturbi profondi e cronici. The SP mostra la via alternativa, il percorso verso la guarigione, una via d’uscita possibile per non restare nel baratro, una scala per risalire nella luce. Sono queste le parole della fondatrice e presidente dell’associazione, Amy Bleuel:

Ci siamo impegnati ad amare tutti coloro che stanno lottando con l’amore di Cristo(…) Non importa quale sia la credenza o la religione, noi li accettiamo. Perché noi siamo tutti sulla stessa barca. Vi chiedo di restare con noi per questo viaggio, potremmo sorprendervi

Ed ecco che la campagna si fa social. Quale miglior simbolo per dimostrare qualcosa di concreto ed esistente, ma allo stesso tempo non concluso e sopratutto in corso come una lunga lotta per uscire dalla depressione? Il punto e virgola.

Il punto e virgola rappresenta un frase che l’autore avrebbe potuto terminare, ma che ha deciso di continuare. Quell’autore sei tu e la frase è la tua vita

Con questo messaggio si sono riempite le bacheche dei nostri computer tablet e smartphone, tutti sono corsi a tatuarsi un punto e virgola a sostegno della campagna, per mostrare solidarietà e affetto verso un tema così delicato e importante. I più temerari lo hanno fatto davvero, altri hanno voluto mostrare lo stesso supporto con tatuaggio all’hennè o scritte a penna sulla pelle o con pitture. In ogni caso ognuno a suo modo ha scelto di esserci. Questa lunga catena di tattoo vuole mostrare che non si è mai soli, c’è sempre una persona amica disposta a tutto per aiutarti, o qualcuno che si trova nelle tue stesse condizioni e come te ha bisogno d’aiuto perché insieme è più facile lottare e vincere.

‘Your story is not over yet’

La tua storia non è ancora finita, ma sopratutto la tua vita vale la pena di essere vissuta e tu in prima persona devi credere a questo, contro tutte le difficoltà, un punto e virgola dona fiducia, mostra il coraggio di non lasciarsi morire, un punto per il problema ed una virgola per la soluzione.

La scelta dei tatuaggi è un’immagine forte che lancia un messaggio preciso, una scelta ben ponderata che è riuscita a colpire nel segno. Oggi il web è il mezzo migliore per propagare i messaggi alla velocità della luce e farli arrivare a tutte le persone del mondo in tempo reale. Un’iniziativa sicuramente molto apprezzata ed efficace che ci auguriamo abbia fatto breccia nel cuore di tutti e sia riuscita a sollevare, anche se solo per un attimo tutte le persone in difficoltà.