diredonna network
logo
Stai leggendo: Veneto: l’incanto dei suoi tesori nascosti

La Balena Felice e la Pink Whale contro Blue Whale, il gioco del suicidio social

15 migliori idee per feste a tema diverse dal solito

Terapie di "riorientamento sessuale": "Ecco come si possono curare i gay"

Maturità: 6 trucchi per ricordare quello che si studia

Troppo grassa per Louis Vuitton, ma la modella non ci sta: ecco come ha risposto su Facebook

"Ho lasciato che mia figlia cambiasse sesso a 4 anni e ne sono felice": la storia di Kai e di mamma Kimberly

"Povero" Johnny Depp: "Ecco come spende 2 milioni di dollari al mese"

Perché dovresti pensarci due volte prima di fare un piercing al trago

Into the Color: Oysho presenta la nuova collezione di costumi per l'estate 2017!

Oroscopo dal 18 al 24 maggio - Come sopravvivere alle stelle

Veneto: l’incanto dei suoi tesori nascosti

Il Veneto è la regione posta all’estremità orientale, del settentrione d’Italia. La sua storia è millenaria.

Questa terra unisce alla bellezza irresistibile dei suoi paesaggi, l’abile lavoro delle maestranze artigiane e l’estro dei suoi artisti. Dalle distese pianeggianti del delta del Po alle cime rocciose fino al cuore della regione con la sua zona collinare, il mosaico che si viene a comporre è quanto mai eterogeneo. Il viaggiatore che arresterà i suoi passi su questa terra non solo potrà visitare numerose città d’arte ma anche rinfrancare la vista e l’animo, godendo degli splendidi doni che la natura offre. In quest’angolo d’Italia c’è sempre qualcosa che valga la pena scoprire, provare o vivere.

(Fonte: http://pixabay.com/en/mountain-landscape-hills-carega-501991/ - Public Domain – No attribution required)
(Fonte: http://pixabay.com/en/mountain-landscape-hills-carega-501991/ – Public Domain – No attribution required)

Non vi è dubbio alcuno che visitare la regione è una splendida idea. Le città in Veneto sono incredibilmente ricche di arte e storia. Fra le più potenti delle repubbliche marinare, la leggenda della Serenissima comincia già all’inizio dello scorso millennio. Non perdetevi la sua laguna, dove il tempo sembra essersi fermato, o l’area del Brenta, un territorio magico caratterizzato da fiumi che lo attraversano e antiche ville, e il suggestivo paesaggio dei Colli Euganei tanto caro al Petrarca: tutta la regione è ricca di attrazioni e luoghi interessanti che aspettano solo di essere scoperti.

Una delle città, che vi consigliamo assolutamente di visitare e che prima di noi l’hanno fatto in tanti altri (Hertz, TRAVELS Tale’s, Tripadvisor ) è Verona: luogo noto ma ancora tutto da scoprire. Come fare: basta lasciarsi guidare dal proprio istinto e assaporare la strada, andare dove vi porta il cuore. Al di là dello splendido anfiteatro, meglio conosciuto come Arena di Verona, che merita comunque una vostra visita, fate un salto fino al Santuario della Madonna di Lourdes. È possibile guidare fino alla chiesa, che si libra alta sopra Verona. Carina in sé, anche se molto moderna. Tuttavia, la vista in direzione di Verona è qualcosa di assolutamente fantastico. Una volta aver abbracciato con lo sguardo il paesaggio del veronese, incamminatevi a piedi attraverso giardini e piccoli sentieri e seguite la strada fino al fiume Adige. Percorrete il Ponte Pietra, attraverso l’arco, e vagate per la parte vecchia della città, ancora non completamente scoperta dai turisti. Proseguite lungo il fiume, e alla fine troverete la strada per tornare a Piazza Erbe. Poi riprendete l’auto e fermatevi anche solo per un caffè a Castel San Pietro, San Salvaro o a San Pietro di Legnago: un vero gioiello dell’arte romanica.

(Fonte: http://pixabay.com/en/verona-bridge-stone-ancient-643773/ - Public Domain – No attribution required)
(Fonte: http://pixabay.com/en/verona-bridge-stone-ancient-643773/ – Public Domain – No attribution required)

Ma Verona è solo una delle belle città che adornano, come delle gemme, questa regione. Un’altra è Padova. In questa zona possiamo trovare: Villa Valsanzibio a Galzignano Terme, Villa Capello di Galliera Veneta, Cappella degli Scrovegni, Villa Contarini Camerini a Piazzola sul Brenta e il Castello Fluviale di San Martino Della Vaneza. Ma anche Vicenza non è da disdegnare con le sue ville palladiane, Marostica, Bassano del Grappa e Possagno.

Veneto: l’incanto dei suoi tesori nascosti
(Fonte: http://pixabay.com/en/padova-italy-holiday-421822/ – Public Domain – No attribution required)

Visitate il Veneto, gustate i suoi sapori: scoprirete che non vorrete andarvene più!