diredonna network
logo
Stai leggendo: Ascelle Non Depilate: Una Protesta Sociale Che Diventa Tendenza

Siate vere! È solo questione di prospettiva: parola di fitness blogger!

Johanna, la donna che non può abbracciare nessuno... nemmeno suo marito

Arriva il maglione per i giorni da "lasciatemi in pace!"

Il Titanic non affondò a causa dell'iceberg: ecco la nuova tesi e le prove

6 modi per riciclare i leggings che non portiamo più

Essere pagate per viaggiare: come si diventa Hotel Tester e quanto si guadagna

Oroscopo dal 19 al 25 gennaio 2017- Come sopravvivere alle stelle

Chiara Ferragni è incinta! Lo scherzo di Fedez alla "suocera" in un video

Sesso anale, la dottoressa De Mari: "Si pratica nelle iniziazioni sataniche. L'omosessualità non esiste"

"Sono grassa, ma mi vedo bella": da Victoria's Secret alla maternità, la sfida agli standard della modella plus size

Ascelle Non Depilate: Una Protesta Sociale Che Diventa Tendenza

Una campagna di una donna cinese contro la depilazione delle ascelle diventa subito una moda e i social vengono invasi da fotografie di donne con ascelle pelose. Ma accettare il proprio corpo vuol dire non rasarsi le ascelle?
Fonte: web

Xiao Meili è un’attivista per i diritti delle donne in Cina che ha recentemente lanciato la Armpit Hait Competition, una sfida rivolta a tutte le donne affinché non si depilino le ascelle.

Dietro a questa sfida c’è una campagna che sostiene che depilarsi le ascelle non sia altro che una convenzione sociale e in quanto tale va contrastata: quindi via libera alle ascelle pelose, che in questi giorni stanno colonizzando i social.

Fonte: web

Xiao Meili ha affermato:

Le ragazze sono spesso preoccupate per i peli delle ascelle, come fosse un segno di sporcizia o di scarsa civiltà. Dobbiamo avere la libertà di scegliere mentre accettiamo ciò che cresce naturalmente sui nostri corpi. Le persone non dovrebbero considerare i peli delle ascelle come disgustosi, antigienici, incivili, o non abbastanza femminili.

Un discorso che è stato già fatto, per esempio per i peli delle gambe, e che di tanto in tanto ritorna di moda (e viene da chiedersi se per mostrare che ci sono delle convenzioni sociali sia necessario non depilarsi).

Fonte: web

Questa sfida delle ascelle pelose ha conquistato anche alcune celebrità, come Miley Cyrus che si spinge oltre e tinge i propri peli di rosso o le attrici di Girls Lena Dunham e Jemima Kirke, e quando qualcosa conquista alcune celebrità il rischio che diventi una moda è dietro l’angolo: pare infatti che le ascelle non depilate siano già diventate una tendenza per il 2015.

Fonte: web

Dobbiamo quindi prepararci a un’estate dove i rasoi giacciono inutilizzati e la ceretta si prende una vacanza?  Siamo moralmente pronte a vedere ascelle pelose mostrate ai quattro venti o ci piace ancora la retrograda convenzione sociale che le vuole depilate (e quindi secondo una certa linea di pensiero siamo delle anti-femministe)?

Tuttavia vedo un lato positivo: quando non avrò tempo di depilarmi dirò che sto portando avanti una battaglia sociale.