diredonna network
logo
Stai leggendo: Una Canzone ti Ossessiona? Liberatene con Questo Trucco!

La scienza ha definito il numero massimo di ore lavoro al giorno per essere produttivi

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

H&M primavera/estate 2017: scoprite con noi la nuova collezione!

Il Paese più felice del mondo non è più la Danimarca? E l'Italia a che posto è?

Disegna il tuo papà!? Il risultato è sorprendente (e dolcissimo)

Oroscopo dal 16 al 22 marzo - Come sopravvivere alle stelle

Divorziano dopo 19 anni: lui le invia questi fiori con questo biglietto

Dal satanismo al sesso: la bufala dei messaggi subliminali di Art Attack

Questa è la proposta di matrimonio più bella del mondo

Selfie con il morto: "With me", l'app che ti permette di essere accanto a chi non c'è più

Una Canzone ti Ossessiona? Liberatene con Questo Trucco!

A volte alcune canzoni diventano una vera e propria ossessione di cui non sai come liberarti, almeno fino ad ora: ecco infatti una nuova ricerca che svela come togliersi dalla mente un fastidioso motivetto!
Fonte: web

È un giorno come tanti altri e devi andare al lavoro e per questo, dopo un rito di preparazione quasi interminabile, sali in auto, giri la chiave e accendi la radio; è un attimo: subito l’abitacolo si riempie con le note di una canzone che ti colpisce.

Durante la giornata, ti ritrovi a canticchiarne il motivetto e continui a farlo anche durante il tragitto di ritorno.

Ti è proprio entrata in testa… peccato che non ne voglia sapere di uscirne!

Quel simpatico motivetto ben presto diventa un’ossessione; ma c’è un modo per liberarsene?

Secondo un nuovo studio condotto dagli psicologi dell’University of Reading del Regno Unito la soluzione esiste e consiste nel masticare una cicca.

Gli psicologi hanno evidenziato che masticare è un’azione che distoglie l’attenzione dalla melodia e dalle parole.

Sono arrivati a questa conclusione dopo aver studiato il comportamento di 98 persone a cui avevano fatto ascoltare delle canzoni pop.

Le persone erano divise in tre diversi gruppi: un gruppo masticava cicche, l’altro batteva le dita sul tavolo e l’ultimo non faceva nulla.

Tra questi gruppi, quello che dopo l’ascolto delle canzoni era rimasto meno ossessionato da esse era quello composto dalle persone che masticavano cicche.

Per quale motivo?

La risposta ha a che fare con il cervello: quando si ascolta una canzone (o la si ripete nella propria mente), non sono attive solo le regioni che hanno a che fare con l’ascolto e la memoria, ma anche quelle che riguardano la produzione delle parole, che però vengono impegnate masticando e quindi vengono distolte dalla canzone.

Quindi se non riuscite a togliervi un motivetto dalla mente, cercate subito una cicca!