diredonna network
logo
Stai leggendo: Folle proposta di un Fidanzato Geloso: Ti Sposo Solo Se Ingrassi

Legge choc: "I medici possono mentire alle madri per evitare gli aborti"

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

"Ha detto basta ma non ha urlato": quindi non è violenza sessuale

Luke Perry: "Ho una lesione precancerosa al colon. Fate lo screening"

"6 motivi per scegliere una fidanzata dell'est": è polemica per la lista di Rai1

Oroscopo dal 16 al 22 marzo - Come sopravvivere alle stelle

La vita in Nord Corea: "A 9 anni ho visto giustiziare una donna per aver visto un film di Hollywood"

"Questa è mia figlia poco prima di morire": il disperato gesto di un padre contro il bullismo

Perdono i genitori in una settimana: il mondo si mobilita per pagare il mutuo ai tre fratelli

"Lui, il grande fotografo, che mi fotografava bambina e mi stuprava"

Folle proposta di un Fidanzato Geloso: Ti Sposo Solo Se Ingrassi

Una storia incredibile. Una bellissima ragazza ha raddoppiato il suo peso per farsi sposare. "Era troppo geloso", ma questa giustificazione non basta.
(foto: Web)

Yan Tai è una bella ragazza.
Troppo bella secondo il suo fidanzato, You Pan.
Un fidanzato geloso e possessivo, al punto di aver chiesto alla sua amata un gesto estremo, per poi passare tutta la vita insieme.

La gelosia era talmente folle che You viveva nel terrore che qualcuno potesse portargli via la sua amata, quindi, per tenerla stretta a sé, il ragazzo ha promesso a Yan che l’avrebbe sposata se, e solo se, lei fosse ingrassata talmente tanto da risultare per nulla attraente agli occhi di eventuali pretendenti.

E così Yan ha fatto.
Per amore.
Da 45 a 90 kg.

 

(foto: Web)

Per un anno la giovane si è rimpinzata solo di junk food e dolcetti per due anni pur di ricevere l’anello.
Quando lui si è trovato davanti ad una ragazza sformata, praticamente un’altra persona, ha mantenuto la promessa e le ha chiesto pubblicamente di sposarla, con un bouquet di cioccolatini (oltre l’anello, ovviamente!)

I passanti hanno applaudito entusiasti, senza sapere che dietro a quel romantico gesto in realtà c’era un folle patto possessivo.