diredonna network
logo
Stai leggendo: Ikea: Causa di Crisi per Molte Coppie

Hater, l'app che ti fa incontrare le persone che odiano le cose che detesti anche tu

"Quando la tua ex ti scrive una lettera di scuse e tu gliela rimandi corretta" con la penna rossa

Mistero svelato: ecco perché i prodotti IKEA hanno quei nomi impronunciabili

IKEA ritira questa sdraio. Se ce l'hai devi portarla indietro. Rischio infortuni

Chris, 31 anni, dice addio alla sua migliore amica di 89: il post diventa virale

Ecco cosa vuol dire quando trovate del liquido sopra al vostro yogurt

Le commoventi parole di questo papà: "Ecco perché prendo ancora i fiori per la mia ex moglie"

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

Questo hotel ha dedicato la sala da Tè alla Bella e alla Bestia: ecco perché vorrete andarci

Quest'uomo ha speso 80mila dollari in chirurgia plastica per diventare come Britney Spears

Ikea: Causa di Crisi per Molte Coppie

Pare che dopo WhatsApp, sia Ikea una delle maggiori cause di crisi tra le coppie. E voi, pensate che sia così?!
(foto: Web)

È stato uno psicologo americano a lanciare l’allarme.
Entrare ad Ikea aumenta la possibilità di una coppia di litigare furiosamente.

Se per molti di noi, soprattutto noi donne, Ikea è un piacevole spazio dove fantasticare su una vita insieme, mentre per altri è un vero e proprio incubo (provate due traslochi in meno di un anno e confermerete questa tesi. Parola di.).
Ikea è considerata tra le prime cause di litigi per le coppie di qualsiasi età, ed entrare in crisi è un attimo.

Ramani Durvasula ha pubblicato un recente studio sul Wall Street Journal dove ha specificato come un tour tra i salotti del grande magazzino sia in grado di mettere a dura prova anche le coppie più collaudate.
Si entra pacifici si esce in guerra.
L’esperto ha raccontato come moltissimi soggetti in crisi gli raccontassero di litigi scoppiati all’interno di questi store.

Pare che Ikea riesca a far sorgere grandi dubbi a chi si appresta a costruirsi una vita insieme, scatenando timori soprattutto sulla vita a due.
“Chi dovrà svolgere una determinata mansione, chi un’altra, quali saranno i compiti di ognuno …”
insomma, un vero e proprio stress emotivo.

Dopo il trauma psicologico, secondo Durvasula, arriva quello pratico: decidere come trasportare e poi montare i mobili Ikea è una questione sufficiente a scatenare furiose liti.

“Se le vostre abilità di comunicazione e il lavoro di squadra della coppia non sono consolidati, la sfida del montaggio dei pezzi probabilmente finirà in un disastro”

così dice.

Siete pronti a dimostrare il contrario?!