diredonna network
logo
Stai leggendo: I Cani Riconoscono un Tumore al 98%

I Cani Riconoscono un Tumore al 98%

I cani, ancora una volta, ci sanno stupire regalandoci affetto infinito, anche in campo medico. Ecco infatti che è stato scoperto a Milano un potere dei nostri amici animali che potrà essere indispensabile per la nostra vita.
(foto: Web)
(foto: Web)

I nostri amici a quattro zampe non smettono mai di stupirci e di regalarci amore incondizionato.
È stato scoperto infatti che i cani possono scovare un cancro alla prostata semplicemente annusando le urine di un paziente e l’esattezza della sua diagnosi è del 99%.
Un risultato incredibile che è stato dimostrato in uno studio italiano del dipartimento di Urologia dell’Ircss Humanitas di Rozzano (Milano).

L’esperimento, condotto dal dott. Gianluigi Taverna, è stato riportato dal Telegraph e la ricerca è stata pubblicata sulla rivista Journal of Urology.
Due esemplari di pastore tedesco femmina hanno annusato dei campioni di urina di 900 uomini, 360 con il cancro alla prostata e 540 senza.
Un cane, reagendo in maniera diversa, è riuscito a scovare  il 98,7% dei tumori alla prostata, l’altro esemplare si è fermato al 97,6%.

Gli animali, come già attestato in altri studi, sono in grado di rilevare specifici composti organici volatili del tumore alla prostata presenti nelle urine.

Ancora una volta, questi pelosi quadrupedi vengono in nostro soccorso per renderci la vita migliore.