diredonna network
logo
Stai leggendo: Il Poliziotto che ha Salvato una Neonata: “Vorrei Adottarla”

Come funziona la pianta mangiafumo?

"Nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia": la forza dell'amore di quest'uomo

L'uomo affida messaggi d'amore in bottiglia al mare: va a finire così

Shannen Doherty, selfie con i capelli: "Mi sento di nuovo donna"

Greta e Marta, da "coppia d'oro" dello sport alle molestie fino all'accusa di stalking

Dimmi come porti la borsa e ti dirò chi sei

Oroscopo dal 17 al 23 agosto - Come sopravvivere alle stelle

Selenza Gomez: "Ero rotta dentro. Ecco come la terapia ha cambiato la mia vita"

J-Ax intervista Fedez: "Ho provato tutte le droghe, tranne l'eroina"

Quando Reeva scrisse a Pistorius: "A volte mi fai paura" e quelle parole di lui

Il Poliziotto che ha Salvato una Neonata: "Vorrei Adottarla"

Un uomo vero con un grande desiderio, poter adottare la bambina abbandonata che ha salvato. La storia di Raffele Santoro è sicuramente un bel caso da raccontare.
(foto: Web)
(foto: Web)

Esistono ancora uomini meravigliosi.
Così dovrebbe intitolarsi questo articolo.
Perchè se la misantropia ci porta a pensare che tutte le persone di questo mondo siano egoiste e cattive, Raffele Santoro ci dà un bell’esempio di umanità.
Il poliziotto che pochi giorni fa ha salvato la piccola Emanuela, la neonata abbandonata a Villa Literno, è diventato un eroe e la sua vita non è più la stessa.
La piccola è ormai un pensiero fisso nella sua mente.

“Non faccio che pensare a lei, sento come se fosse mia figlia”.

E annuncia:

“Voglio adottare Emanuela e farò di tutto per poterla avere in casa con me, per poterla crescere insieme a mia moglie e mio figlio”.

Un uomo vero.
Speriamo possa riuscire ad esaudire il suo desiderio.