diredonna network
logo
Stai leggendo: Il Poliziotto che ha Salvato una Neonata: “Vorrei Adottarla”

Batteri fecali nel ghiaccio dei drink da Costa, Caffè Nero e Starbucks

Cacciata dalla piscina per il costume che indossa, il fidanzato si sfoga su Facebook

"Cosa mi ha insegnato il suicidio di mia mamma"

Da Chiara Ferragni a Mila Kunis: brutta bestia l'invidia dei frustrati

Giurarsi amore eterno con gli anelli con le impronte digitali

Il capo lo manda a casa perché indossa i pantaloncini a lavoro: la risposta di questo ragazzo è semplicemente epica!

Arriva la notte di San Giovanni: 6 riti per trovare l'amore e scoprire chi sposerai

Il rimedio giusto all'allergia da fieno? È... il gin tonic! Lo dice la scienza

Meryl Streep: "Ho giurato che non avrei chiesto mai soldi a un uomo"

Oroscopo dal 22 al 28 giugno - Come sopravvivere alle stelle

Il Poliziotto che ha Salvato una Neonata: "Vorrei Adottarla"

Un uomo vero con un grande desiderio, poter adottare la bambina abbandonata che ha salvato. La storia di Raffele Santoro è sicuramente un bel caso da raccontare.
(foto: Web)
(foto: Web)

Esistono ancora uomini meravigliosi.
Così dovrebbe intitolarsi questo articolo.
Perchè se la misantropia ci porta a pensare che tutte le persone di questo mondo siano egoiste e cattive, Raffele Santoro ci dà un bell’esempio di umanità.
Il poliziotto che pochi giorni fa ha salvato la piccola Emanuela, la neonata abbandonata a Villa Literno, è diventato un eroe e la sua vita non è più la stessa.
La piccola è ormai un pensiero fisso nella sua mente.

“Non faccio che pensare a lei, sento come se fosse mia figlia”.

E annuncia:

“Voglio adottare Emanuela e farò di tutto per poterla avere in casa con me, per poterla crescere insieme a mia moglie e mio figlio”.

Un uomo vero.
Speriamo possa riuscire ad esaudire il suo desiderio.

aggiornamenti