diredonna network
logo
Stai leggendo: Il Primo e Ultimo Abbraccio tra una Nonna Centenaria e la Nipote

"Nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia": la forza dell'amore di quest'uomo

L'uomo affida messaggi d'amore in bottiglia al mare: va a finire così

Quando l'arcobaleno è rosa: la spiegazione del fenomeno

Cynthia Nixon come "Miranda": da Sex & The City alla politica

Look da fata dai capelli turchini per Rihanna

Il papà denuncia la mamma no-vax: la parola passa al tribunale

"Mangia, sei anoressica": Alessia Marcuzzi risponde alle critiche su Instagram

Il messaggio di Emma per l'amica Stefy, la mamma di Bea

Scuola: al via i Licei brevi, 4 anni invece di 5

È morta la mamma di Bea, la bambina prigioniera del suo corpo

Il Primo e Ultimo Abbraccio tra una Nonna Centenaria e la Nipote

Due generazioni, separate da 101 anni, che si uniscono in un primo e ultimo abbraccio: una fotografia che fa commuovere.
Fonte: web
Fonte: web

Rosa Camfield aveva 101 anni quando è stata scattata questa fotografia e tra le braccia stringeva per la prima volta Kaylee, la suo nipotina appena nata.

Una foto che ha fatto il giro del web e che ha commosso tutti, perché non si tratta solo del primo tenerissimo saluto tra una nonna e sua nipote, ma anche dell’ultimo abbraccio tra le due, perché Rosa è morta qualche giorno dopo.

Poco dopo essere pubblicata, la fotografia è stata condivisa da 77mila persone e ha ricevute più di due milioni e mezzo di like.

Ma non solo: tante persone hanno iniziato a pubblicare immagini con i propri nipoti, mostrando la meraviglia di un legame che unisce chi ha già vissuto la propria vita a chi ce l’ha ancora tutta davanti e può imparare dalla persona che lo tiene tra le braccia.

Già, perché chi ha vissuto tanto (o anche un po’ di meno) come Rosa, e ha visto con i propri occhi eventi storici come la crisi del ’29 o la seconda guerra mondiale o ha fatto l’esperienza di tornare a scuola a quarant’anni o di sposarsi a 80 anni con l’amico di sempre, ha tanto da raccontare e trasmettere alle nuove generazioni.

Così come tanto hanno da raccontare queste nonne e nonni: