diredonna network
logo
Stai leggendo: Paura a Gardaland: Primo Giro di Oblivion Fallito, Passeggeri “Appesi” per 15 minuti

"Sei la donna più forte che conosca": la dolce lettera di Serena Williams alla madre

Olivia Newton-John, la Sandy di Grease: "Il tumore è tornato, ma andrà bene"

Victoire Dauxerre: "Una top model muore lentamente. Ero una morta che camminava"

Sabrina Vita da Strega, pronte per il reboot?

Gli Harry Potter Studios cercano personale: sfoderate le vostre bacchette

Oroscopo dal 21 al 27 settembre - Come sopravvivere alle stelle

Ryanair: tutti i voli cancellati e cosa fare se c'è anche il tuo

Lady Gaga, ricoverata per fibromialgia: "I dolori mi impediscono una vita normale"

William Pezzulo, sfigurato con l'acido dalla ex: "La violenza non ha sesso"

Caterina Balivo: "Perché ho chiamato mia figlia Cora"

Paura a Gardaland: Primo Giro di Oblivion Fallito, Passeggeri "Appesi" per 15 minuti

Ansia e paura a Gardaland: la giostra Oblivion, al primo giro con passeggeri, è rimasta bloccata per oltre un quarto d'ora.
(foto: Web)
(foto: Web)

Una giostra tanto attesa.
Proprio qualche giorno fa sui social iniziavano a girare i primi video che mostravano l’incredibile nuova attrazione del parco di divertimenti più grande d’Italia, Gardaland.
Il debutto di Oblivion, progettato per essere la montagna russa più alta d’Europa, non è andato come tutti speravano.

Durante la conferenza stampa di presentazione, la giostra si è bloccata in fase di salita e i passeggeri sono rimasti “appesi” per oltre un quarto d’ora a 42 metri di altezza.
La società ha immediatamente spiegato l’accaduto: Oblivion ha 100 sensori di sicurezza, quando uno non risponde si ferma tutto per precauzione.

Un debutto molto complicato, ma sotto un certo punto di vista rassicurante.
I passeggeri a bordo e di conseguenza anche il pubblico a piedi dell’attrazione hanno vissuto la vicenda con una certa apprensione.

 

(foto: Web)
(foto: Web)

Il personale del parco divertimenti è intervenuto, riuscendo a far procedere l’attrazione verso la famosa discesa in picchiata, che vanta un’inclinazione di 87°.

 

“È stata la conferma che le nostre attrazioni sono sicure e che Gardaland è pronta a intervenire prontamente e a sistemare qualsiasi impianto, testimoniando la preparazione e la validità dei nostri tecnici”

Oblivion ha poi ripreso la sua attività, prima a mezzo servizio (carrelli e con passeggeri si alternavano) e poi a pieno regime.