diredonna network
logo
Stai leggendo: Strage all’Isola dei Famosi Francese: Schianto tra Elicotteri, 8 Morti

Cara Mimì, fossi viva ti uccideremmo ancora

Ryanair: tutti i voli cancellati e cosa fare se c'è anche il tuo

Tutta colpa di Twiggy (e di Mary Quant) se le cattive ragazze indossano la minigonna

I tacchi che fanno l'occhiolino e sono "Better Than Sex - Meglio del sesso"

Alessandra Martines: se l'amore non ha età la maternità neppure

L'amore per Mariangela Melato: "Ci siamo amati per tutta una vita, anche da lontano"

Lady Gaga, ricoverata per fibromialgia: "I dolori mi impediscono una vita normale"

Nicole Kidman e quelle parole sull'abuso domestico

William Pezzulo, sfigurato con l'acido dalla ex: "La violenza non ha sesso"

Chester Bennington, il messaggio del figlio 15enne sul suicidio

Strage all'Isola dei Famosi Francese: Schianto tra Elicotteri, 8 Morti

Strage all'edizione francese de l'Isola dei Famosi: collisione tra elicotteri e 8 morti. Federica Pellegrini piange la sua collega di soli 25 anni.
(foto: Web)
(foto: Web)

Shock all’edizione francese dell’Isola dei Famosi.
Dieci persone, due argentine e otto francesi, sono morte nella collisione tra due elicotteri avvenuta nella provincia settentrionale argentina di La Rioja.

Le cause dell’incidente sono ancora sconosciute e tra i morti anche la famosa velista Florence Arthaud, il pugile Alexis Vastine e la nuotatrice olimpica Camille Muffat, amica di Federica Pellegrini e Filippo Magnini.

Al momento dello scontro le condizioni climatiche erano serene.

Le vittime stavano partecipando alle riprese di “Dropped”, sostanzialmente un nuovo programma di sopravvivenza stile “Isola dei Famosi”del canale televisivo francese TF1.

La 25enne Muffat aveva vinto tre medaglie alle Olimpiadi di Londra nel 2012: l’oro nei 400 metri stile libero, l’argento nei 200 metri stile libero, e il bronzo con la staffetta 4×200 stile libero.

Tra gli altri titoli del suo palmares spiccano quattro bronzi ai campionati mondiali, nel 2013 a Barcellona (200 metri stile libero e staffetta 4×200 stile libero) e nel 2011 a Shanghai (200 e 400 metri stile libero).

Ed è morta così. All’improvviso. Tragicamente.

“La vita è così ingiusta” commenta sui social Federica Pellegrini.

Un triste epilogo, il peggiore, nel divertimento di un reality.