diredonna network
logo
Stai leggendo: È in Arrivo il Traduttore di Miagolii dei Gatti

Perché non dovresti MAI utilizzare questo phon pubblico (né avvicinarti)

"Quando me ne sarò andato": questo padre ha lasciato a suo figlio un messaggio lungo tutta una vita

Svelate le date di uscita di Frozen 2 e Il Re Leone live action

Oroscopo dal 27 aprile al 3 maggio - Come sopravvivere alle stelle

"Il mio ragazzo ha un tumore al cervello. Dovrei sposarlo?"

Stealthing, il pericoloso "trend" sessuale dello stupro "invisibile": "Sono stata violentata senza accorgermene"

5 modi per avere vestiti nuovi senza spendere un capitale

Perché questo abito di Primark è in vendita su Ebay al doppio del suo prezzo

I genitori vogliono continuare la battaglia. Il giudice: "Stop alle cure, deve morire con dignità"

"Buon viaggio piccola Aliena": l'addio di Laura Pausini alla nipotina di 3 anni

È in Arrivo il Traduttore di Miagolii dei Gatti

Capire il vostro gatto da oggi è possibile? La tecnologia permette sempre più a gatti e persone di capirsi, ma è davvero così positivo?!
(foto: Web)

Come capire il nostro felino del cuore?!
Capita che lui ti fissi e inizi a miagolare intensamente e voi non capite cosa può essere successo.
Ecco che è in arrivo il traduttore simultaneo di miagolii.
Proprio così, si chiama Meowlingual Cat Translation Device ed è uno speciale traduttore inventato in Giappone (come sempre, le creazioni più strambe arrivano sempre da lì), in grado di decifrare 6 diversi tipi di umore del gatto e riconoscere ben oltre 200 miagolii diversi.

Il traduttore è anche molto carino da vedersi e puoi sceglierlo in colore rosa, bianco o nero.
Ovviamente prima di acquistarlo dovresti imparare il giapponese.

Ma Meowlingual Cat TD non è l’unica possibilità di imparare a capire meglio il vostro gatto.
Esiste infatti un’app per iPhone e Andorid, Ciao-Miao, che traduce le nostre frasi nel linguaggio dei gatti, attraverso 175 miagolii.

I giudizi sull’app sono contrastanti. C’è chi giura sulla sua efficacia ma c’è anche chi la ritiene inutile ed anzi anche dannosa.

Anche i creatori infatti hanno confermato che spesso le voci tradotte dal software possono risultare aggressive o creare ansia all’animale.
Meglio qualche fusa e un po’ di coccole no?!