diredonna network
logo
Stai leggendo: Il Cappello Elettrico Che Rende Le Persone Più Intelligenti

Perché non dovresti MAI utilizzare questo phon pubblico (né avvicinarti)

"Quando me ne sarò andato": questo padre ha lasciato a suo figlio un messaggio lungo tutta una vita

Svelate le date di uscita di Frozen 2 e Il Re Leone live action

Oroscopo dal 27 aprile al 3 maggio - Come sopravvivere alle stelle

"Il mio ragazzo ha un tumore al cervello. Dovrei sposarlo?"

Stealthing, il pericoloso "trend" sessuale dello stupro "invisibile": "Sono stata violentata senza accorgermene"

5 modi per avere vestiti nuovi senza spendere un capitale

Perché questo abito di Primark è in vendita su Ebay al doppio del suo prezzo

I genitori vogliono continuare la battaglia. Il giudice: "Stop alle cure, deve morire con dignità"

"Buon viaggio piccola Aliena": l'addio di Laura Pausini alla nipotina di 3 anni

Il Cappello Elettrico Che Rende Le Persone Più Intelligenti

È arrivato il regalo perfetto per amici e conoscenti meno "svegli" (e più antipatici!) Scherzi a parte, ecco l'ultima diavoleria tecnologica: il cappello che aumenta l'intelligenza.
(foto: Web)

Ci siamo.
Finalmente è arrivato il regalo perfetto da fare a quella persona che proprio non sopportiamo.
Alcuni psicologici della Vanderbilt University hanno creato un vero e proprio “cappello pensante” ovvero un dispositivo in grado di aumentare la velocità di apprendimento con il semplice invio di impulsi elettrici al cervello.
I ricercatori hanno applicato degli elettroidi sulle guance e sul capo delle persone che si sono volontariamente sottoposte all’esperimento, agganciando i cavi ad un cappello elastico.

Due tipi di impulsi, entrambi molto leggeri, sono stati inviati attraverso il cervello per circa 20 minuti: uno dal capo alle guance e viceversa.
Alle persone è poi stato chiesto di giocare con un videogioco nel quale dovevano ricordare quale pulsante sul controller rappresentava un determinato colore sullo schermo.

Quando l’impulso, tramite il cappello, veniva inviato dal capo alla guancia, i pazienti riconoscevano i pulsanti da premere più velocemente.
Al contrario, la performance peggiorava.

Per questo si è arrivati a pensare che il “cappello” velocizzi le funzioni del cervello, aiutandoci a non ripetere gli stessi errori.

Potremmo diventare tutti geni dunque?!
Nel mentre, cerchiamo di aumentare di poco l’intelligenza di chi proprio non ce l’ha.
Tipo quella str**** della vicina impicciona!