diredonna network
logo
Stai leggendo: Il Cappello Elettrico Che Rende Le Persone Più Intelligenti

WhatsApp: ecco come inviare messaggi vocali anche a chi non può ascoltarli

Selfie con il morto: "With me", l'app che ti permette di essere accanto a chi non c'è più

Nokia 3310, ecco il nuovo modello del cellulare della nostra adolescenza e sì, c'è anche Snake

La scienza ha definito il numero massimo di ore lavoro al giorno per essere produttivi

Legge choc: "I medici possono mentire alle madri per evitare gli aborti"

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

H&M primavera/estate 2017: scoprite con noi la nuova collezione!

"Ha detto basta ma non ha urlato": quindi non è violenza sessuale

Luke Perry: "Ho una lesione precancerosa al colon. Fate lo screening"

Il Paese più felice del mondo non è più la Danimarca? E l'Italia a che posto è?

Il Cappello Elettrico Che Rende Le Persone Più Intelligenti

È arrivato il regalo perfetto per amici e conoscenti meno "svegli" (e più antipatici!) Scherzi a parte, ecco l'ultima diavoleria tecnologica: il cappello che aumenta l'intelligenza.
(foto: Web)

Ci siamo.
Finalmente è arrivato il regalo perfetto da fare a quella persona che proprio non sopportiamo.
Alcuni psicologici della Vanderbilt University hanno creato un vero e proprio “cappello pensante” ovvero un dispositivo in grado di aumentare la velocità di apprendimento con il semplice invio di impulsi elettrici al cervello.
I ricercatori hanno applicato degli elettroidi sulle guance e sul capo delle persone che si sono volontariamente sottoposte all’esperimento, agganciando i cavi ad un cappello elastico.

Due tipi di impulsi, entrambi molto leggeri, sono stati inviati attraverso il cervello per circa 20 minuti: uno dal capo alle guance e viceversa.
Alle persone è poi stato chiesto di giocare con un videogioco nel quale dovevano ricordare quale pulsante sul controller rappresentava un determinato colore sullo schermo.

Quando l’impulso, tramite il cappello, veniva inviato dal capo alla guancia, i pazienti riconoscevano i pulsanti da premere più velocemente.
Al contrario, la performance peggiorava.

Per questo si è arrivati a pensare che il “cappello” velocizzi le funzioni del cervello, aiutandoci a non ripetere gli stessi errori.

Potremmo diventare tutti geni dunque?!
Nel mentre, cerchiamo di aumentare di poco l’intelligenza di chi proprio non ce l’ha.
Tipo quella str**** della vicina impicciona!