diredonna network
logo
Stai leggendo: Addio Monica Scattini, Protagonista per Scola, Monicelli e Veronesi

Kasia Smutniak: "Ho imparato a stare sola. Non vedo l'ora di diventare vecchia"

J. Madison Wright, l'attrice che morì a 21 anni di ritorno dalla luna di miele

Andrea Pace, la lettera della sorella per dire addio al piccolo Masterchef Junior

I riti e i significati del matrimonio indiano: l'amore è sempre combinato?

Come pulire la lavatrice: 4 rimedi fai da te super efficaci

Da "scopa di più" a "Una signorina non...": le frasi sessiste che diciamo ogni giorno

Borse in neoprene, la nuova frontiera della moda?

"Tu rimani un povero handicappato e ne sono contento": il cartello shock

Esperimento: "Vi raccontiamo come è facile fingersi una star di Instagram e farsi pagare dai brand"

Come funziona la pianta mangiafumo?

Addio Monica Scattini, Protagonista per Scola, Monicelli e Veronesi

Addio a Monica Scattini, grande protagonista nei film di Scola, Monicelli, De Sica e Veronesi.
(foto: Web)
(foto: Web)

Dopo una lunga malattia è morta a Roma l’attrice Monica Scattini, figlia del regista Luigi, a soli 59 anni.

Nella sua carriera tanto cinema e televisione.
In molte commedie il suo ruolo era quello della toscana benestante.
Ha lavorato con Ettore Scola, Mario Monicelli, De Sica e Carlo Vanzina.
Vinse il Nastro d’Argento come miglior attrice nel 1983 e il David di Donatello 11 anni dopo.

Conosciuta in televisione per “Elisa di Rivombrosa” e “Un ciclone in famiglia“, in compagnia di Massimo Boldi.

La sua carriera aveva avuto anche una parentesi internazionale, grazie a Francis Ford Coppola in “Un sogno lungo un giorno” e Bob Marshal nel musical “Nine”, assieme a Daniel Day Lewis, Nicole Kidman e Penelope Cruz.
La sua ultima partecipazione cinematografica è stata l’anno scorso nel film di Giovanni Veronesi “Una donna per amica”.