diredonna network
logo
Stai leggendo: Gli occhiali di Audrey Hepburn

Kasia Smutniak: "Ho imparato a stare sola. Non vedo l'ora di diventare vecchia"

Borse in neoprene, la nuova frontiera della moda?

Il tema del Met Gala 2018 è davvero molto molto controverso

CaféNoir autunno/inverno 2017-2018: tutti i pezzi della nuova collezione!

Dimmi come porti la borsa e ti dirò chi sei

I "roller-tacchi" di Saint Laurent sono realtà (e hanno un prezzo!)

Zara collezione autunno/inverno 2017/2018: i capi che non possiamo non comprare

Borse con frange: i modelli da avere e le anticipazioni per l'autunno/inverno 2017!

Assomigliamo ai nostri nomi: uno studio lo dimostra

La lezione di Peter, amputato fa acroyoga con la protesi

Gli occhiali di Audrey Hepburn

Gli occhiali vintage anni '50 sono un classico senza tempo, fanno subito diva e riportano alla mente l'icona di stile per antonomasia: Audrey Hepburn nel film "Colazione da Tiffany". Oggi vi proponiamo soluzioni diverse per trovare i vostri occhiali perfetti e aggiungere un tocco retrò al vostro look!

Resta ormai consegnata alla storia del cinema l’esile figura di Audrey Hepburn alias Holly Golightly nella scena del film “Colazione da Tiffany” (1961) mentre abbassa i suoi occhiali da sole sotto il cappello a tesa larga per meglio squadrare l’amante del suo vicino di casa. Il personaggio di Holly è senza dubbio uno dei più amati della storia del cinema, per la sua eleganza, il suo charme e per quel pizzico di fragilità e vulnerabilità in cui ogni donna riesce facilmente a riconoscersi. Qualunque donna o ragazza può copiare il look di Audrey con un Little Black Dress (tubino nero), un filo di perle e un paio di occhiali oversize, ma poche riescono ad eguagliare quell’eleganza innata, quello stile, quella marcia in più che solo lei possedeva e che la rendeva veramente unica.


Gli occhiali da sole si sa, da qualche decennio non hanno più il mero compito di proteggere i nostri occhi dai mefitici raggi ultravioletti, ma sono diventati un accessorio indispensabile a costruire il nostro stile e a conferire quell’ allure e quell’aria di fascino e di mistero ad ogni tipo di viso.  Gli occhiali di Audrey in “Colazione da Tiffany” sono di Oliver Goldsmith, uno stilista che ha prodotto molti occhiali per i film della Hepburn che indossa le sue creazioni anche in “Sciarada”, “Due per la strada” e in “Come rubare un milione di dollari e vivere felici”. Gli stessi occhiali furono indossati anche da Catherine Deneuve e sono ormai un modello iconico che viene riproposto dalla maison soltanto in edizioni super limitate, (una delle ultime è stata l’anno scorso in occasione dei 50 anni dall’uscita del film).

Il marchio Cèline ha recentemente proposto un paio di occhiali dedicati all’attrice: gli Audrey sunglasses che nel formato Large hanno riscosso un successo clamoroso e sono diventati il feticcio di molte fashion-blogger italiane e straniere. Anche Prada ha proposto la sua versione di questo occhiale dalla forma allungata, da gatta e  dall’anima un po’ retrò. Ovviamente sappiamo che queste proposte non si abbinano sempre con tutti i tipi di tasche perciò vi diamo una bella notizia: i classici (e molto più economici) Ray-Ban modello Wayfarer resi cult dal film “The Blues Brothers” somigliano enormemente agli occhiali di Audrey soprattutto nella loro versione oversize tartarugata. Cosa ne dite? Siete pronte a trasformarvi in una vera diva anni ’50 e a dare un’impronta bon ton-chic al vostro look?