diredonna network
logo
Stai leggendo: Emergenze Fashion: 12 Veloci Trucchi per Correre ai Ripari

Batteri fecali nel ghiaccio dei drink da Costa, Caffè Nero e Starbucks

Cacciata dalla piscina per il costume che indossa, il fidanzato si sfoga su Facebook

"Cosa mi ha insegnato il suicidio di mia mamma"

Da Chiara Ferragni a Mila Kunis: brutta bestia l'invidia dei frustrati

Giurarsi amore eterno con gli anelli con le impronte digitali

Il capo lo manda a casa perché indossa i pantaloncini a lavoro: la risposta di questo ragazzo è semplicemente epica!

Arriva la notte di San Giovanni: 6 riti per trovare l'amore e scoprire chi sposerai

Il rimedio giusto all'allergia da fieno? È... il gin tonic! Lo dice la scienza

Meryl Streep: "Ho giurato che non avrei chiesto mai soldi a un uomo"

Oroscopo dal 22 al 28 giugno - Come sopravvivere alle stelle

Emergenze Fashion: 12 Veloci Trucchi per Correre ai Ripari

Tacchi rotti? Collant smagliati? Bottoni scuciti? Niente paura: se hai poco tempo e incappi in una di queste emergenze fashion segui i nostri consigli per risolverle in un batter d'occhio!
(Foto: Web)
(Foto: Web)

Vi è mai capitato che un bottone si staccasse dalla vostra camicia proprio prima di uscire di casa?

Oppure vi è successo di perdere la chiusura di un orecchino?

E ancora che i collant si smagliassero?

Sono piccoli incidenti che spesso noi donne vorremmo porre rimedio in poco tempo… solo che a volte non sappiamo proprio come fare!

Così succede che, dopo esserci preparate per uscire con tutta la tranquillità del mondo (e con tutto il tempo del mondo) dobbiamo rivoluzionare il nostro abbigliamento in poco più di cinque minuti.

Ma c’è una soluzione: ecco 12 veloci trucchi per porre rimedio a queste emergenze fashion!

Certo, sono soluzioni temporanee, ma che ci permetteranno di risolvere questo tipo di problemi in modo abbastanza rapido, o almeno in tempo per non arrivare in ritardo al nostro appuntamento.

1. Il ferretto maledetto

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Spesso succede che il ferretto del nostro reggiseno decida di uscire dal tessuto a prendere un po’ di aria, tentando con una certa malignità di trapassarci il petto.

Per risolvere questo inconveniente basta prendere ago e filo, ma se non si ha tempo di cucire si può risolvere la situazione tappando il tessuto scucito con un cerotto resistente.

Basterà per permetterci di indossarlo finché non avremo il tempo di ripararlo.

2. Il tacco sbeccato

(Foto: Web)
(Foto: Web)

A volte abbiamo usato così tanto una scarpa che il gommino che protegge il tacco finisce per usurarsi, rendendo le nostre calzature poco comode e soprattutto facendole rovinare.

Oppure che nel bel mezzo della strada il gommino si stacchi perché abbiamo strisciato troppo con il piede.

In questo caso possiamo correre ai ripari grazie ad alcuni “cappucci” appositi che si trovano in commercio: basta applicarli dove c’era il gommino e così non serve aspettare di andare dal calzolaio.

3. Macchie odiose

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Avete presenti quelle macchi scure (spesso dovute a pestate altrui) che a volte notiamo sulle nostre scarpe in camoscio?

Per farle tornare come nuove basta avere a portata di mano una gomma e cancellare la macchia.

Facilissimo!

4. Il bottone ballerino

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Un bottone della camicetta è lì lì per staccarsi ma il tempo di ricucirlo non c’è?

Ecco una soluzione intelligente: prendete un laccetto metallico rivestito di plastica (per intenderci uno di quelli che si utilizza per chiudere i sacchetti che si mettono in congelatore) e passatelo attraverso il bottone, che metterete nell’asola; poi fissatelo al tessuto.

Attenzione però: è un trucco che funziona solo su vestiti che restano morbidi o comunque che restano aperti, perché chiaramente il bottone non “chiude più”.

5. Il tacco staccato

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Se all’ultimo un tacco si stacca dalla scarpa ma non puoi proprio cambiarle, la soluzione più rapida è quella di usare una colla ad asciugatura rapida.

Incolla il tuo tacco stando ben attenta a non fare andare la colla ovunque sulla scarpa.

Ricorda che in questo caso sarebbe meglio cambiare le scarpe, però, e lasciare che se ne occupi il calzolaio!

6. Scarpe volanti

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Se le vostre scarpe vi stanno un po’ larghe dovreste comprare una soletta.

Ma magari le scarpe sono nuove e quando le avete provate al negozio vi parevano perfette, per cui non avete una soletta a portate di mano.

Però potete produrne una voi, utilizzando un panno resistente non troppo spesso (come uno straccio); ricavatevi la forma del vostro piede, tagliate e mettete nella scarpa.

7. Scarpe strette

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Se le scarpe sono un attimo troppo strette, soprattutto se si tratta di ballerine, sarà sufficiente infilarsi un paio di calze, mettere in piedi nelle scarpe e phonarle.

Si allargheranno quanto basta!

8. Collant smagliati

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Se i collanti vi si rompono proprio prima di uscire, potete evitare di cambiarli usando dello smalto per unghie trasparente.

Utilizzatelo per coprire il buco che si è creato, prima spalmandolo da un lato, poi dall’altro: terrà unito il tessuto.

Per fissarlo meglio potete anche spruzzare un po’ di lacca.

9. Piedi ballerini

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Scarpe nuove e i vostri piedi a causa dell’attrito rischiano di avere qualche vescica?

Per limitare l’attrito, provate con un po’ di deodorante (quello in stick).

Spalmatelo sulla pelle.

10. Il gommino magico

 

(Foto: Web)
(Foto: Web)

A volte succede di perdere le chiusure degli orecchini, quelle a “farfalla”.

Se questo vi capita proprio il momento prima di uscire di casa e non sapreste quali altri gioielli indossare, risolvete la questione prendendo uno di quei gommini che si trovano sopra le matite.

Mettetelo dietro il lobo e poi infilate l’orecchino nel buco, avendo cura di fissarlo nel gommino.

Un gioco da ragazzi!

11. Risvolti perfetti

(Foto: Web)
(Foto: Web)

La maglietta che avete scelto starebbe meglio con le maniche risvoltate, ma quando provate a renderle tali il risultato è pietoso?

Usate una piastra per capelli: risvoltate le mani procedendo per gradi e ogni volta passate sopra di esse con la piastra calda.

È sicuramente più maneggevole del ferro da stiro.

12. Gonne elettriche

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Avete presente quando indossiamo i collant e la gonna sembra che ne sia incollata?

È per via dell’elettricità statica: per combatterla basta spruzzare un po’ di lacca sui collant.

aggiornamenti