diredonna network
logo
Stai leggendo: Gatti In Ufficio Per Aumentare la Produttività

Sai perché i camici dei medici sono verdi o blu?

Chris, 31 anni, dice addio alla sua migliore amica di 89: il post diventa virale

Ecco cosa vuol dire quando trovate del liquido sopra al vostro yogurt

Hater, l'app che ti fa incontrare le persone che odiano le cose che detesti anche tu

Le commoventi parole di questo papà: "Ecco perché prendo ancora i fiori per la mia ex moglie"

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

"Quando la tua ex ti scrive una lettera di scuse e tu gliela rimandi corretta" con la penna rossa

Questo hotel ha dedicato la sala da Tè alla Bella e alla Bestia: ecco perché vorrete andarci

Quest'uomo ha speso 80mila dollari in chirurgia plastica per diventare come Britney Spears

Oroscopo dal 16 al 22 febbraio - Come sopravvivere alle stelle

Gatti In Ufficio Per Aumentare la Produttività

Gatti in ufficio per aumentare la creatività e la produttività (e allo stesso tempo diminuire lo stress). Non sarebbe meraviglioso?!
(foto: Web)
(foto: Web)

Gatti sul posto di lavoro per aumentare la produttività.

Una notizia che riempie di gioia il cuore degli amanti degli animali, in particolare dei felini.
La Ferray Corporation, ditta giapponese, è la prima al mondo che prova questa particolare pet-therapy per alleggerire le giornate in ufficio, aumentando, inconsciamente, produttività e creatività.

La società infatti ospita nove gatti autorizzati a vagare in ufficio per tutto il giorno.

Le giornate lavorative in questo modo trascorrono velocemente, tra relax e e piccoli disastri che mantengono viva l’attenzione.

I dipendenti non hanno dubbi, la presenza dei mici è un toccasana che ha portato moltissimi benefici. Parole loro, i felini hanno migliorato il rapporto tra colleghi e diminuito lo stress personale.

(foto: Web)
(foto: Web)

I nove mici adottati però non sono i soli animali benvenuti nell’ufficio: ogni giorno è possibile portare da casa anche il proprio animale domestico, e chi non ne possiede uno, riceve in busta paga quasi 40€ in più, da destinarsi all’adozione di un gatto/cane/coniglio che ha bisogno di una casa e di una famiglia.

Speriamo che questa tendenza arrivi presto anche da noi!