diredonna network
logo
Stai leggendo: Belen, Di Vaio e I Selfie Mezzi Nudi in Ricordo Dei Morti

Selfie con il morto: "With me", l'app che ti permette di essere accanto a chi non c'è più

Seconda "social baby" in arrivo. Mark Zuckerberg: "Speravo tanto fosse femmina"

New entry in Grey's Anatomy 13. Jo è in pericolo?

La scienza ha definito il numero massimo di ore lavoro al giorno per essere produttivi

Legge choc: "I medici possono mentire alle madri per evitare gli aborti"

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

H&M primavera/estate 2017: scoprite con noi la nuova collezione!

"Ha detto basta ma non ha urlato": quindi non è violenza sessuale

Luke Perry: "Ho una lesione precancerosa al colon. Fate lo screening"

Il Paese più felice del mondo non è più la Danimarca? E l'Italia a che posto è?

Belen, Di Vaio e I Selfie Mezzi Nudi in Ricordo Dei Morti

Belen e Di Vaio vittime della loro vanità. Ecco gli scivoloni-selfie di blogger e stelline della Tv. Un dolore che viene minimizzato e l'onda dell'emotività cavalcata per alimentare il proprio egocentrismo.
(foto: Web)

Partiamo dal principio.
All’inizio dell’anno tutt’Italia è rimasta sconvolta dalla morte del cantautore napoletano Pino Daniele e tra i tanti vip che hanno condiviso un loro ricordo attraverso i social, anche Belen ha detto la sua, in un modo però piuttosto particolare che ha scatenato diverse polemiche.

La showgirl argentina, infatti, ha pubblicato sulla sua pagina Facebook ufficiale e su Instagram una foto in bianco e nero con decollete in bella vista, e come didascalia le parole della canzone “Quando” e l’hashtag #mimancheralatuavoce.

I fan e l’opinione pubblica hanno giudicato la fotografia un po’ inappropriata per un simile evento, e l’accusa di esibizionismo è arrivata nell’immediato.

Ieri invece in tanti, tutti noi, abbiamo sentito il bisogno di dimostrare i nostri sentimenti riguardo al massacro di Parigi, anche tramite social.

Un colpo al cuore, un attentato alla libertà di espressione che ha tolto la vita a 12 persone.

Gli Hashtag #JeSuisCharlie e le immagini di matite spezzate sono diventate virali in poche ore.
C’è chi però, nella viralità dell’episodio, che di questi tempi si sa, diventa soprattutto mediatico, decide di sponsorizzarsi ed essere talmente egocentrico da cavalcare l’onda dell’emotività per mettersi in mostra.
Addominali compresi.

Perchè se Belen ha evidenziato le sue tette, il blogger Mariano Di Vaio si è scattato un selfie a torso nudo in palestra con hashtag in omaggio alla Francia e alla terribile vicenda.
Il buonsenso è andato chiaramente a perdersi, valgono più i like di un ricordo sentito, anche se non condiviso?!

Mariano Di Vaio accortosi della figuraccia ha provveduto prima a modificare la didascalia cancellando ogni riferimento e scrivendo un neutralissimo “Wedsneday workout…” per poi scusarsi tramite social. Belen invece fa spalluccia e procede sulla sua strada.
In cosa ci sta trasformando tutta questa vanità?!
Moriremo di egocentrismo?!

Guardate e giudicate.

 

(foto: Web)
(foto: Web)

 

 

(foto: Web)