diredonna network
logo
Stai leggendo: Dopo 70 Anni si Ritrovano Su Facebook e Si Sposano

La lettera di addio alla moglie che non c'è più: "'Stirerò', dicesti. Non l'hai mai fatto ma sei stata la mia vita"

Come sapere se qualcuno smette di seguirti su Facebook, Twitter o Instagram

Johanna, la donna che non può abbracciare nessuno... nemmeno suo marito

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

Violentata a 7 anni dal compagno della madre. Il processo dura 20 e l'accusa cade in prescrizione

Le ceneri dei defunti diventano vinili per dare ancora "voce" ai morti

Tenetevi forte: arriva il sequel di Love Actually

Traffico d'organi: il dramma dei bambini e dei profughi scomparsi nel nulla

25 lettere di (non) amore di uomini violenti alle proprie donne

Niente carcere per il 19enne stupratore. La pena: "Niente sesso fino al matrimonio"

Dopo 70 Anni si Ritrovano Su Facebook e Si Sposano

Una bella notizia che vale la pena di essere raccontata. L'Amore, quello Vero, prima o poi arriva e dura per sempre.
(foto: Web)

Una storia tutta Italiana che fa sorridere… e affrontare meglio il lunedì.
Quando l’Amore è quello vero, può fare giri immensi, ma torna, ed è per sempre.

La storia ha come protagonisti due ultra ottantenni di Milano e Bellano, paese di quel ramo del lago di Como… (e i parallelismi in questo caso si sprecano!)

I due, Giovanni Molinari e Antonia Gottifredi, si conoscono fin da ragazzini. Lui ad un certo punto partì per la guerra. Un giorno, dopo la guerra, Giovanni viene internato in un campo di concentramento poichè ufficiale della Repubblica Sociale. Per non rischiare che lei possa essere coinvolta in qualche modo, smette di scriverle e sparisce. Un vero atto di amore.
Solo qualche anno dopo, Giovanni si fa vivo con Antonia, ma è troppo tardi. La bella donna si è fidanzata con un uomo che la sposa e le dà anche due figli.
Così anche lui decide di farsi una famiglia, sempre con il pensiero rivolto all’amata di una vita.

Un anno fa, entrambi vedovi, si iscrivono su Facebook, complici i nipoti che raccontano di come sia semplice mettersi in contatto con persone della propria vita, attraverso un click. In entrambi, con un po’ di nostalgia, si accende la curiosità di cercare il primo amore. Si trovano sul social, le prime telefonate, qualche post romantico e i due si ritrovano, settant’anni dopo.

Antonia racconta:

“Giovanni è romantico come lo era da ragazzino. Mi ha coperto di rose e inviti al ristorante”

Nel week-end i due si sono sposati nella chiesa di Bellano. Un matrimonio per pochi intimi.

Mai smettere di sognare, di amare e di seguire il proprio cuore.
Queste sono le “belle” notizie che mi piace raccontare.