diredonna network
logo
Stai leggendo: Bordighera: Mamma Uccide Figlio di 9 mesi: “L’ho gettato in mare”

Amazon Wardrobe: scegli, prova a casa gratuitamente, poi decidi se comprare

Creazioni in fimo: 3 idee facili, super carine e come realizzarle

Pronte a comprare i mobili Ikea su Amazon?

Internata in una clinica psichiatrica per impedirle di abortire: la drammatica storia di questa ragazza

Maturità 2017: ecco tutte le tracce della prima prova

Sexting, quella "prova d'amore" che può costare la vita

"Perché mi dice che le faccio schifo?": la risposta di Sergio Sylvestre contro gli haters

Jovanotti e la lettera di Pif: "Mi fa schifo chi se ne sbatte dei disabili"

Saldi estivi 2017: quando iniziano Regione per Regione e i must have della stagione!

Spose bambine: perché migliaia di minorenni si sposano ogni anno negli USA

Bordighera: Mamma Uccide Figlio di 9 mesi: "L'ho gettato in mare"

Orrore a Bordighera dove si cerca ancora il corpo di un bimbo di nove mesi, buttato in mare dalla madre. La donna russa è in stato di fermo nel carcere ligure.
Ennesima tragedia: mamma uccide figlio di 9 mesi in Liguria
Fonte: Web

È accaduto a Bordighera, nella notte tra mercoledì e giovedì. Alle 2 di notte la donna 40enne russa Natalia Sotnikova, è uscita dall’albergo, è salita in macchina e si è allontanata raggiungendo una scogliera lontana una ventina di chilometri.

Dopo due ore, quindi intorno alle 4, del bimbo non c’erano più tracce. L’accompagnatore della donna però se ne è reso conto solo la mattina al risveglio.

Inizialmente la donna ha detto di averlo lasciato su una scogliera. Nella serata di ieri la terribile confessione:

Sono stata io, l’ho portato al largo a nuoto, con il marsupio, poi l’ho annegato.

Dopo un lungo interrogatorio la donna russa ha confessato di averlo ucciso perchè temeva che fosse gravemente ammalato di schizofrenia.

Subito dopo la denuncia sono scattate le ricerche tra Imperia e Sanremo con l’ausilio dei sommozzatori dei Carabinieri, degli elicotteri e dei mezzi della Capitaneria di Porto, ma il corpicino del bambino non è ancora stato ritrovato e la donna è in stato di fermo presso il carcere di Imperia con accusa di omicidio volontario con aggravante da crudeltà.