diredonna network
logo
Stai leggendo: Usa: una Città Anticipa il Natale per Dire Addio al Piccolo Ethan

Come funziona la pianta mangiafumo?

"Nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia": la forza dell'amore di quest'uomo

L'uomo affida messaggi d'amore in bottiglia al mare: va a finire così

Shannen Doherty, selfie con i capelli: "Mi sento di nuovo donna"

Greta e Marta, da "coppia d'oro" dello sport alle molestie fino all'accusa di stalking

Dimmi come porti la borsa e ti dirò chi sei

Oroscopo dal 17 al 23 agosto - Come sopravvivere alle stelle

Selenza Gomez: "Ero rotta dentro. Ecco come la terapia ha cambiato la mia vita"

J-Ax intervista Fedez: "Ho provato tutte le droghe, tranne l'eroina"

Quando Reeva scrisse a Pistorius: "A volte mi fai paura" e quelle parole di lui

Usa: una Città Anticipa il Natale per Dire Addio al Piccolo Ethan

Ethan aveva 4 anni e pochi giorni ancora da vivere. Così la sua famiglia e la sua città hanno anticipato il Natale apposta per lui. La commovente storia di un piccolo eroe e di un grande slancio d'amore.
Foto: web
Foto: web

Il piccolo Ethan Van Leuven non ce l’avrebbe fatta a vivere fino a questo Natale.

Così la sua famiglia e la sua città lo hanno organizzato in anticipo, prima che una terribile malattia lo strappasse ai suoi cari a soli 4 anni.

Ethan soffriva di leucemia limfoblastica acuta da quando aveva 22 mesi, ma a metà ottobre i medici hanno comunicato ai genitori che il bambino non rispondeva più alle cure.

Questa è una storia drammatica e commovente, ma anche una struggente storia d’amore.

Intensa, come può esserlo solo l’amore di un padre e di una madre per il proprio figlio.

Così questa meravigliosa coppia di genitori si è stretta intorno a lui, coinvolgendo la piccola di città dove vivono, West Jordan, nello Utah, che ha risposto compatta all’appello.

E per gli ultimi giorni di vita del piccolo tutti hanno contribuito ai festeggiamenti, ben tre: il quinto compleanno di Ethan, Halloween e Natale.

Tre feste organizzate in anticipo, tutte concentrate in una manciata di giorni.

Il 21 ottobre scorso, vestito da Superman, perché di Superman aveva davvero la forza, Ethan ha girato sulla sua carrozzina per le strade della città, come vuole la tradizione del “dolcetto o scherzetto”.

Due giorni dopo West Jordan ha organizzato una parata per festeggiare il suo quinto compleanno e da ultimo, il 25 di ottobre, la città ha celebrato il Natale, facendo arrivare Santa Claus e signora, i doni, il presepio, gli addobbi più belli.

Così a West Jordan il Natale – tra tutte, la festa preferita di Ethan – è arrivato con due mesi di anticipo, ma solo tre giorni prima della sua morte.

Il piccolo non ce l’ha fatta, ma ci consola un po’ sapere che abbia vissuto con serenità gli ultimi giorni della sua breve vita, tra l’affetto di tutti e l’amore incondizionato di mamma e papà.

Oggi il cielo ha un angelo in più.

E se volete vedere questo piccolo angelo mentre festeggia circondato dall’amore della famiglia e della sua città, guardate questa gallery: