diredonna network
logo
Stai leggendo: Furti in Casa: Attenzione alla Nuova Trovata del “Forellino”!

Come funziona la pianta mangiafumo?

Assomigliamo ai nostri nomi: uno studio lo dimostra

La lezione di Peter, amputato fa acroyoga con la protesi

Il cantante ferma il concerto per difendere una ragazza dalle molestie: "È disgustoso"

I riti e i significati del matrimonio indiano: l'amore è sempre combinato?

Come pulire la lavatrice: 4 rimedi fai da te super efficaci

Da "scopa di più" a "Una signorina non...": le frasi sessiste che diciamo ogni giorno

Andrea Pace, la lettera della sorella per dire addio al piccolo Masterchef Junior

"Tu rimani un povero handicappato e ne sono contento": il cartello shock

Esperimento: "Vi raccontiamo come è facile fingersi una star di Instagram e farsi pagare dai brand"

Furti in Casa: Attenzione alla Nuova Trovata del "Forellino"!

L'allarme è stato lanciato dal Sole 24 Ore: una nuova tecnica si sta diffondendo tra i ladri delle città italiane. Ecco di cosa si tratta... fate attenzione!
(foto: Web)
(foto: Web)

Come ogni anno, soprattutto in questo periodo dell’anno, i ladri sono sempre più presenti e una nuova tecnica di furti dalla quale stare molto attenti si sta diffondendo molto velocemente in tutt’Italia.

Semplicemente, i ladri fanno un forellino nello stipite delle porte: una volta che hanno realizzato il buco, ai malviventi basta un cacciavite per far scattare la serratura.

Nessuna leggenda metropolitana.

L’allarme è stato dato dal Sole 24 Ore, che ha pubblicato alcuni dati che mettono in evidenza l’aumento di furti su tutto il territorio nazionale.

Pare agiscano appena si fa sera, dopo le 17, in più persone, con uno che fa da palo e gli altri che agiscono. Salgono su balconi e terrazze, controllano i movimenti dei residenti e poi agiscono. In alcuni casi i tentativi sono andati a vuoto, in altri riescono a entrare ma poi non portano via nulla, in altri invece se ne vanno col bottino, in genere gioielli e oro.

Le prime segnalazioni, con tentati furti e furti avvenuti, si sono avute circa due settimane fa a Berbenno, Laxolo e Brembilla, in provincia di Bergamo.

Un episodio è stato segnalato anche a Gerosa, frazione di Val Brembilla.

Negli ultimi giorni è allarme anche a Ubiale Clanezzo.

Blitz dei ladri pure a Zogno.

Sempre la scorsa settimana i ladri hanno agito a Piazza Brembana e ci sono stati almeno altri due tentativi a Branzi.

Attenzione dunque: un controllo preventivo non è mai una cattiva idea.