diredonna network
logo
Stai leggendo: Furti in Casa: Attenzione alla Nuova Trovata del “Forellino”!

"Ieri mi ha detto che sono bellissima": la lettera della moglie malata al marito

Vampiri energetici: come riconoscerli e imparare a difenderti da loro

La maledizione della lotteria: "Ero più felice prima di vincere al Gratta e Vinci"

"Quando me ne sarò andato": questo padre ha lasciato a suo figlio un messaggio lungo tutta una vita

Svelate le date di uscita di Frozen 2 e Il Re Leone live action

Oroscopo dal 27 aprile al 3 maggio - Come sopravvivere alle stelle

"Il mio ragazzo ha un tumore al cervello. Dovrei sposarlo?"

Stealthing, il pericoloso "trend" sessuale dello stupro "invisibile": "Sono stata violentata senza accorgermene"

I genitori vogliono continuare la battaglia. Il giudice: "Stop alle cure, deve morire con dignità"

"Buon viaggio piccola Aliena": l'addio di Laura Pausini alla nipotina di 3 anni

Furti in Casa: Attenzione alla Nuova Trovata del "Forellino"!

L'allarme è stato lanciato dal Sole 24 Ore: una nuova tecnica si sta diffondendo tra i ladri delle città italiane. Ecco di cosa si tratta... fate attenzione!
(foto: Web)

Come ogni anno, soprattutto in questo periodo dell’anno, i ladri sono sempre più presenti e una nuova tecnica di furti dalla quale stare molto attenti si sta diffondendo molto velocemente in tutt’Italia.

Semplicemente, i ladri fanno un forellino nello stipite delle porte: una volta che hanno realizzato il buco, ai malviventi basta un cacciavite per far scattare la serratura.

Nessuna leggenda metropolitana.

L’allarme è stato dato dal Sole 24 Ore, che ha pubblicato alcuni dati che mettono in evidenza l’aumento di furti su tutto il territorio nazionale.

Pare agiscano appena si fa sera, dopo le 17, in più persone, con uno che fa da palo e gli altri che agiscono. Salgono su balconi e terrazze, controllano i movimenti dei residenti e poi agiscono. In alcuni casi i tentativi sono andati a vuoto, in altri riescono a entrare ma poi non portano via nulla, in altri invece se ne vanno col bottino, in genere gioielli e oro.

Le prime segnalazioni, con tentati furti e furti avvenuti, si sono avute circa due settimane fa a Berbenno, Laxolo e Brembilla, in provincia di Bergamo.

Un episodio è stato segnalato anche a Gerosa, frazione di Val Brembilla.

Negli ultimi giorni è allarme anche a Ubiale Clanezzo.

Blitz dei ladri pure a Zogno.

Sempre la scorsa settimana i ladri hanno agito a Piazza Brembana e ci sono stati almeno altri due tentativi a Branzi.

Attenzione dunque: un controllo preventivo non è mai una cattiva idea.