diredonna network
logo
Stai leggendo: 20 Tipologie Di Amici Su Facebook Che Forse Dovresti Eliminare Al Più Presto

Seconda "social baby" in arrivo. Mark Zuckerberg: "Speravo tanto fosse femmina"

La scienza ha definito il numero massimo di ore lavoro al giorno per essere produttivi

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

H&M primavera/estate 2017: scoprite con noi la nuova collezione!

Il Paese più felice del mondo non è più la Danimarca? E l'Italia a che posto è?

Disegna il tuo papà!? Il risultato è sorprendente (e dolcissimo)

Oroscopo dal 16 al 22 marzo - Come sopravvivere alle stelle

Divorziano dopo 19 anni: lui le invia questi fiori con questo biglietto

Dal satanismo al sesso: la bufala dei messaggi subliminali di Art Attack

Questa è la proposta di matrimonio più bella del mondo

20 Tipologie Di Amici Su Facebook Che Forse Dovresti Eliminare Al Più Presto

Affrontiamo la giungla selvaggia del popolo di Facebook analizzando le tipologie di amici che ognuno ha fra i suoi contatti. Li riconoscete?
(Foto: Web)

Facebook, oltre ad essere un social network e un aggregatore di contenuti, è una vera e propria piattaforma democratica.

All’interno di essa sono presenti rappresentanti di ogni grado e astrusità sociale, astrusità che facilmente sono enfatizzate dallo schermo che si comporta da protezione anti-timidezza e amplificatore di pensieri.

Ricordiamoci, infatti, che anche se le notizie si aggiornano velocemente è tutto sempre e comunque scritto bianco su nero.

Se verba volant, scripta manent, da qualche parte.

Avrete notato che gli utenti hanno una sorta di personalità da social network, distinta e a cui prestano molta cura.

Chi più chi meno, è perciò inscrivibile all’interno di una categoria ben precisa.

Scoprite a quale appartengono i vostri amici, scegliendo tra l’elenco che abbiamo preparato per voi:

1. Il desaparecido

Da Turistipercaso.it

È quel tizio strano su cui nessuno avrebbe scommesso una lira.

Invece lo ritrovi su Facebook anni dopo e nei suoi album di foto lo vedi surfare in paradisi tropicali, parlare amabilmente con un anziano vietnamita, domare un toro in un posto che sembra il Texas.

E ti chiedi perché, in seconda liceo, sei stata così stupida da dirgli “no”.

2. Il fortunato

Fonte: Autoevolution.com

Solo foto in camicia e cravatta a bordo di macchine sportive, con squinzie estremamente perfette al suo fianco, sorrisi smaglianti e bianchi che più bianchi non si può.

No, alcune sue foto lo ritraggono in costume: sullo yacht di papà.

La sua bacheca è un’esplosione di #cool #yeah #afterparty e la cosa più normale che gli è accaduta questa settimana è stata vincere la lotteria.

Un tizio da bannare insomma. E subito.

3. Quello che dici: ma chi cavolo è… ?

Fonte: Fesbook.it

È una presenza costante nella tua bacheca nonostante tu non interagisca con lui in alcun modo.

Avete amici in comune ma non hai memoria di come vi conosciate.

Però a volte scrive di argomenti davvero interessanti.

Pensi: “appena faccio un po’ di pulizia contatti lo cancello”.

Ma quando arriva il momento, ci ripensi e lo tieni lì.

4. Il profilo in comune

Fonte: Dgmag.it

Ti appare in notifica “Andreanna ha chiesto di essere aggiunto fra i tuoi amici”.

E pensi: che nome bizzarro. Andreanna. Ma conosco qualcuno che si chiam…e nel frattempo vedi la foto del profilo: sono in due.

È lui: il profilo in comune.

La mossa più incomprensibile dell’universo è stata attuata, nuovamente.

Cosa spinge una coppia a condividere anche il proprio profilo Facebook non lo capirai mai.

Sai solo che accetterai per gentilezza e disattiverai notifiche per spirito di sopravvivenza.

5. Quelli che ti usano

Fonte: Ytmg.com

Non sono il tuo bancomat di bonus per Candy Crush, ok?

Non ti aiuterò a raccogliere i peperoni nella tua “farm”.

E non regalerò biscottini al tuo Pet per la tua Pet Society nella loro Pet City.

Ma se mi tagghi con Bitstrips sono contenta.

6. L’amica che vende oggetti in fatti da lei

Fonte: Agofollia.blogspot.com

Non trova lavoro e ha deciso di darsi all’artigianato.

Quindi confeziona oggetti in rafia, recupera bambole di pezza dalle cantine e produce tonnellate di orecchini a forma di biscotti e cani con quel materiale che non sai bene cosa sia.

E, soprattutto, crea una pagina Facebook al limite del kitsch per promuovere la sua attività, obbligandoti a mettere mi piace.

Che razza di amica saresti, sennò?

Il problema è che ha davvero poca manualità ma tanta tanta buona volontà.

Quindi, se non gli compri nulla, risulti anche una brutta persona.

7. La zia social

Fonte: Giornalettismo.com

Apprezzi molto che il tuo parentado abbia raggiunto un livello di apprezzabile di approccio social.

Fai ancora fatica a spiegarle che non è necessario firmarsi quando commenta un tuo status e, soprattutto, non è necessario che esprima tutto l’orgoglio e l’amore che prova nei tuoi confronti sulla la tua bacheca.

Grazie, Mark, per aver inventato il controllo dei tag.

8. L’amica soap opera

Fonte: Facebook.com

Sai perfettamente come procede la sua vita sentimentale anche se non la vedi da mesi.

Segui il trend delle sue relazioni analizzando il mood delle frasi condivise dalla pagina ufficiale di Fabio Volo.

Non passa giorno che non accada qualcosa nella sua vita tale da spezzarle il cuore, o renderla felicissima.

Tutto grazie a “lui”. Che però non appare in alcuna foto. E che a provocazione non risponde.

Insomma, un monologo d’amore.

Forse il “lui” è immaginario ma ormai le vuoi bene e, ogni giorno, fremi nel ricevere suoi aggiornamenti.

9. La monogama seriale

Fonte: Bluenotemilano.com

La sua bacheca è una successione di post che narrano eventi quotidiani in cui Marco (nome di fantasia, ndr) viene sempre taggato insieme al ti amo finale.

“Siamo al ristorante, che cena buonissima! Ti amo, amore mio!” – con Marco.

“Siamo arrivati fino sulla vetta ma ne è valsa la pena. Che spettacolo, amore!” – con Marco.

Sei così invidiosa di un’amica che ha trovato un Marco che la porta ovunque e la fa divertire tanto che ti senti un po’ sfigata a leggerla dalla tua stanzetta buia.

Ma un giorno, quando me no te l’aspetti, non appare più nessuna notizia da parte sua. Fino a che non incontra “Eugenio”.

E ricominciano i ti amo. Ahh…quant’è bello l’amore!

10. L’animalista

Fonte: Windoweb.it

LEI ha una causa: salvare gli animali.

Fa volontariato in canile, odia chi indossa le pellicce, è vegetariana e ha un lungo dred tra i capelli.

Non si trucca. NO. I cosmetici sono testati sugli animali.

Ha un unico scopo nella vita: informarti e convertirti.

Ogni giorno posta video di orrori del mondo che ti chiudono lo stomaco e inibiscono il tuo vivere.

LEI non ti farà dormire tranquilla.

 11. Il criptico

Fonte: Web

I suoi post sono tutti un mah, boh, bah, lasciamo perdere, sono senza parole.

E riceve inspiegabilmente decine di like, ogni volta.

Deve essere una setta, è l’unica soluzione.

Con un linguaggio ipersviluppato comprensibile ai pochi.

12. La vittima del cosmo

Fonte: Web

Capitano tutte a lei: piove, fa freddo, c’è vento, si rompe la macchina, ha la febbre, il pulman non passa, la torta si brucia, aumentano le tasse, è triste, ingrassa, è sempre l’ultima in coda alle casse, l’acqua frizzante è scaduta.

Ogni cosa ovvia è motivo di lamento 2.0.

No tesoro, sono cose che accadono a tutti, solo che noi non ne facciamo del vittimismo.

13. Quella che ha sfiga veramente

Fonte: Huffpost.com

Le vuoi bene, perché non puoi fare altrimenti.

La fermano i carabinieri e scopre di avere la revisione scaduta da mezz’ora.

Cammina per strada e una macchina, passandole a fianco, centra l’unica pozzanghera del quartiere sommergendola completamente.

Partecipa ad un evento? Lo annullano.

Mette i salatini a cuocere? Prende fuoco la carta forno.

Tutto cospira contro di lei.

Ma lei scatta una foto della situazione, la mette su Facebook e ci ride su. Adorabile.

14. Il dodicenne

Fonte: Bulu.it

Chi non ha l’amico sempre un po’ arrapato pronto a lanciare battute a doppio senso?

Anche dove il doppio senso non c’è, lui lo trova.

Lui arriva dove l’allusione non può.

Non demorde, non smette e trascina te in una discussione al limite dell’assurdo quando gli chiedi, disperata, di lasciare in pace il tuo maledettissimo profilo.

15. Il nerd

Fonte: Contently.com

Fa solo commenti su: tecnologia, computer, serie TV, alieni.

La sua bacheca è in perfetto ordine.

Non fa battute e termina le sue frasi con un punto.

Tutte. Le. Frasi.

16. L’amico idiota

Fonte: Web

Hai presente quando hai dimenticato il pc acceso e c’era lui in camera tua? Ecco.

Il tuo status “mi piace leccarmi le unghie dei piedi” da dove pensi sia uscito?

17. Il commentatore seriale

Fonte: Trucchifacebook.com

È attentissimo ad ogni nuovo aggiornamento, condivisione, cambiamento.

Ha dalla sua una serie di LOL, YOP, YEAH come nessuno al mondo.

E da quando hanno introdotto faccine, panda e cagnolini per commentare, non lo ferma più nulla.

18. Il provolone

Amici di Facebook: 20 Stereotipi Universali

I suoi anni migliori sono questi.

Quelli in cui può scegliere una ragazza in base alla foto e chiederle di uscire, forte dello schermo che lo separa dalla realtà.

Lui è quello che non conosci e ti chiede l’amicizia, se fai l’errore di accettare è subito in agguato con un “Ciao, come stai?” e i suo album sono solo, esclusivamente, inevitabilmente, selfies.

19. Il serial liker

Fonte: Trucchifacebook.com

Tu scrivi, a lui piace. Tu metti una foto? A lui piace.

A te piace, a lui piace di più.

Sempre con il pollice alzato, nulla gli sfugge.

Tutto gli piace.

20. La modella

Amici di Facebook: 20 Stereotipi Universali

Lei non parla, non scrive, non commenta, non ride, non interagisce.

Mette solo tutti i book fotografici di ogni singolo set su Facebook.

Ogni foto raccoglie migliaia di like e ha dovuto addirittura aprire un profilo di riserva per accogliere tutte le richieste di amicizia che le arrivano.