diredonna network
logo
Stai leggendo: Perché Nei Film Disney Manca Spesso La Mamma?

Tutta la programmazione di cartoni Disney e non solo dalla settimana di Natale all'Epifania

La magia de l'Incantevole Creamy torna in tv: ecco quando e dove

Siamo fatti così: torna in tv il cartone che racconta il corpo umano. Ecco quando e dove

Sesso anale, la dottoressa De Mari: "Si pratica nelle iniziazioni sataniche. L'omosessualità non esiste"

"Sono grassa, ma mi vedo bella": da Victoria's Secret alla maternità, la sfida agli standard della modella plus size

Capodanno cinese: inizia l'anno del Gallo. Tu di che segno sei?

Cosa rivela la forma del tuo piede su di te

Ecco perché migliaia di ovetti sorpresa sono naufragati su questa spiaggia tedesca

Grazia per Jacqueline, la donna che uccise il marito che la picchiava e violentava le figlie

Quando (e dove) ci dà fastidio essere toccati: le zone off-limits del nostro corpo

Perché Nei Film Disney Manca Spesso La Mamma?

Se nei cartoni animati giapponesi mancano entrambi i genitori, in quelli della Walt Disney vediamo solo l'assenza della madre. Ma perché? La spiegazione è decisamente tragica e personale.
(foto: Web)

Una cosa che fin da piccola ho sempre notato è che se nei cartoni giapponesi manca la figura di entrambi i genitori, nei cartoni di Walt Disney manca quasi sempre la figura della mamma.

Il papà ogni tanto si vede e anzi, è anche parte fondamentale di molte storie… penso a Geppetto, al papà di Belle nella Bella e la Bestia o di Nemo… insomma è una figura presente e ben inserita nella storia.

Della mamma invece nessuna traccia.

Ogni tanto qualche veloce accenno, ma nulla di più.

Una volta che vi abbiamo raccontato cosa succede per quanto riguarda i cartoni giapponesi, dando una spiegazione decisamente culturale, abbiamo deciso di spiegare perché nei cartoni Disney abbiamo invece questo grande rifiuto della figura materna.

Le spiegazioni sono due: una di carattere narrativo, l’altra legata alle vicende personali di Walt Disney.

In una recente intervista rilasciata a Glamour, il produttore Disney Don Hahn ha spiegato:

Uno dei motivi è pratico, un film dura mediamente 80-90 minuti ed uno dei temi universalmente affrontati nelle pellicole Disney è quello della crescita. Si è ritenuto che in assenza dei genitori tale crescita e assunzione di responsabilità avviene più rapidamente; rimuovere i genitori, come nel caso di Bambi, costringe a maturare più rapidamente…Belle ha un padre, ma non lo vediamo mai perché si è persa, e allora deve trovare da sola il suo posto nel mondo. Diciamo che è una scorciatoia narrativa.

La seconda teoria, invece, riguarda gli avvenimenti tragici avvenuti nella vita di Walt Disney:

Nei primi anni ’40 decise di regalare una casa ai propri genitori, il coronamento del sogno di quando era bambino. Purtroppo la caldaia non era stata installata in maniera corretta e ci fu una fuga di gas con i suoi genitori in casa, quando arrivò la signora delle pulizie riuscì a salvare solamente il padre… sua madre morì in maniera tragica… Walt si sentì responsabile della cosa e non volle mai parlare dell’accaduto.