diredonna network
logo
Stai leggendo: 10 Fotografie Di Animali Allo Zoo: Leggete Le Loro Emozioni?

Perché i panda hanno le macchie e le zebre hanno le strisce?

"Ho perso 83 chili, sono soddisfatta, ma ora ho un 'vestito' di pelle in eccesso"

Gli scatti di Lalonie, 17 anni: "Con il mio corpo faccio ciò che voglio"

"Le donne che si sposano rischiano di diventare povere"

Borse O bag 2017: vi presentiamo la nuova collezione primavera estate!

Paola Turci: "Mai più con un uomo". Niente figli? "Oggi ringrazio il cielo"

Oroscopo dal 30 marzo al 5 aprile- Come sopravvivere alle stelle

New entry in Grey's Anatomy 13. Jo è in pericolo?

La scienza ha definito il numero massimo di ore lavoro al giorno per essere produttivi

Legge choc: "I medici possono mentire alle madri per evitare gli aborti"

10 Fotografie Di Animali Allo Zoo: Leggete Le Loro Emozioni?

Lo zoo è un luogo crudele, dove gli animali vivono in cattività e non riescono ad essere totalmente sereni e felici. Eppure questo bravissimo fotografo è riuscito a catturare dei momenti davvero unici, e ricchi di pathos.
(foto: Web)

È possibile catturare l’anima di un posto così triste come lo Zoo?

Perché se da una parte è vero che solo attraverso gli zoo è più semplice vedere e apprezzare la bellezza di certi animali esotici, dall’altra è ipocrita nascondere che far nascere e crescere degli animali in cattività non è mai una cosa buona e giusta.

Questo, il fotografo tedesco Manuela Kulpa lo sa bene, e la sua sfida, nel mostrare le emozioni degli animali, è stata doppiamente difficile che non aver catturato espressioni e sentimenti in mezzo alla natura.

Scatti che fanno pensare, che un po’ stringono il cuore, ma che sicuramente sono riusciti alla grande.

Lo spettatore può davvero scrutare l’anima degli animali e sentirsi in contatto con loro, nonostante le sbarre, nonostante la diversità.

Delle sensazioni che fanno anche un po’ male ma sono vere e per questo vale la pena che siano vissute.

L’artista si concede il tempo di lavorazione di ogni immagine, che si tratti di diversi giorni, settimane o addirittura mesi, per un risultato sorprendente!

1.

(foto: Web)

2.

(foto: Web)

3.

(foto: Web)

4.

(foto: Web)

5.

(foto: Web)

6.

(foto: Web)

7.

(foto: Web)

8.

(foto: Web)

9.

(foto: Web)

10.

(foto: Web)