diredonna network
logo
Stai leggendo: Un marocchino salva una famiglia che rischia di morire annegata e poi scappa

Disneyland Paris è alla ricerca di... cattivi. Se lo sei, manda il tuo cv

Quei bambini perduti che, ogni anno, spariscono nel nulla

Quello che le influencer non ci dicevano (ma ora sono obbligate)

La Balena Felice e la Pink Whale contro Blue Whale, il gioco del suicidio social

Maturità: 6 trucchi per ricordare quello che si studia

"Ho lasciato che mia figlia cambiasse sesso a 4 anni e ne sono felice": la storia di Kai e di mamma Kimberly

Oroscopo dal 18 al 24 maggio - Come sopravvivere alle stelle

Cristian Fernandez: il bambino che rischia l'ergastolo

Maturità 2017, ecco le date degli esami e cosa c'è da sapere

Tenta il suicidio l'ex che ha sfigurato Gessica Notaro con l'acido

Un marocchino salva una famiglia che rischia di morire annegata e poi scappa

È accaduto nella notte tra sabato e domenica, quando l'auto di una famiglia è finita in un canale di irrigazione del Fucino. Quel tratto di strada non è nuovo a questo tipo di incidenti, ma è la prima volta che il coraggio di un giovane marocchino salva i tre presenti nell'auto finita nel fossato.

Una famiglia, in seguito ad un incidente in auto, è finita con il mezzo in un canale della piana del fucino. Grazie alla tempistività di un marocchino che ha assistito alla scena e non ha esitato a tuffarsi, le tre persone (padre, madre e figlio) hanno scampato l’annegamento. Il ragazzo però, dopo aver compiuto il salvataggio, si è dato alla fuga poiché -probabilmente- clandestino. Il tutto è accaduto sulla provinciale 20 tra Avezzano e San Benedetto dei Marsi, dove diversi testimoni hanno raccontato di aver assistito all’impresa dell’immigrato.

L’incidente sarebbe avvenuto a causa delle avverse condizioni climatiche e, in particolare, della fitta nebbia. I tre sono stati trasportati all’ospedale, e quello in condizioni peggiore sembrerebbe essere il padre, attualmente ricoverato in prognosi riservata.