diredonna network
logo
Stai leggendo: 10 Consigli Per Abbinare in Modo Perfetto i Tuoi Gioielli Ai Vestiti

Pochette: segreti e storia di un accessorio senza tempo!

7 scarpe che dovreste comprare durante i saldi (perché saranno di moda anche l'anno prossimo)

Moschino borse: tantissime le novità nella collezione invernale, tra colori e forme!

Le Spose di Giò, tra Made in Italy e tradizioni: ecco la nuova collezione 2016/2017!

Arm Knitting, scopri come realizzare questi 4 capi a maglia... usando le mani

Questo capo di lingerie, tra i più venduti a Natale, ha fatto arrabbiare molti

Borse Furla: ecco la collezione autunno/inverno di un caposaldo del Made in Italy!

Scarpe: 10 modelli a meno di 50€ che tutte dovremmo avere nel nostro guardaroba

7 consigli per indossare benissimo i jeans skinny se sei curvy

Scaldacollo: scopri l'accessorio moda dell'inverno 2017!

10 Consigli Per Abbinare in Modo Perfetto i Tuoi Gioielli Ai Vestiti

Crisi davanti al portagioie? Dubbi su quale gioielli indossare? Allora questo è l'articolo che fa per te! In semplici 10 mosse, tutto quello che c'è da sapere su come abbinare vestiti e gioielli.
(foto: Web)

“Diamonds are a girl’s best friend” cantava saggiamente Marylin Monroe nel film “Gli uomini preferiscono le bionde”.

Già, datemi un diamante e lo sfoggerò con orgoglio, me ne prenderò cura e lo tratterò bene.

E già che ci siete datemi qualche altra pietra preziosa, qualcosa d’oro e qualcosa d’argento.

Datemi un gioiello, insomma.

Quante donne riescono a resistere al fascino di un gioiello? Ben poche.

E se il portafoglio impedisce spese pazze in gioielleria, ci sono soluzioni alternative: dalle pietre dure ai bijoux a basso prezzo, dalle bancarelle del mercato ai negozietti artigianali.

Il gioiello è un richiamo irresistibile per una donna: appena vede quello che la colpisce, non può che desiderare di averlo.

E poi magari, dopo averlo comprato, lo osserva meglio e si chiede come abbinarlo ai vestiti; a quel punto si scopre confusa e prova una certa delusione nel capire che non sa quando indossarlo, che forse quel gioiello sarà destinato a restare nel portagioie.

Ma a tutto c’è rimedio e questo articolo arriva in soccorso di quelle donne dall’acquisto impulsivo che poi non sanno che fare di quanto preso, ma anche di quelle donne più ponderate, che magari hanno meno vestiti, ma che possono rinnovare il proprio look con il giusto gioiello.

Una collana, un bracciale o un paio di orecchini ci piacciono perché belli ai nostri occhi, ma soprattutto perché ci sentiamo rispecchiate in quei colori o in quella forma.

Un gioiello è uno strumento in grado di valorizzarci e di far emergere la nostra personalità.

L’importante è saper fare gli abbinamenti giusti; e allora ecco qui qualche semplice consiglio per non sbagliare più un colpo.

1. Gioielli colorati

(fonte: weheartit.com)

Confrontiamo sempre i colori dei gioielli e dei vestiti a cui vogliamo abbinarli.

Se i gioielli nel nostro portagioie sembrano l’arcobaleno, con le loro pietre coloratissime, l’ideale è associarli ad abiti dai toni neutri come il nero, il bianco o il beige.

In questo modo i gioielli risalteranno e doneranno al look vivacità e freschezza.

Una chicca in più?

Abbinare ai colori del gioiello anche quello del trucco: per essere davvero perfette!

2. Scollature

 

(fonte: weheartit.com)

Abiti con scollo tondo, con scollo a cuore, con scollo quadrato o con scollo a V.

Abiti con il collo alto o senza spalline.

Nell’armadio di una donna c’è una varietà infinita di abiti o magliette con le più diverse tipologie di scolli.

Ma regolarsi con i gioielli da indossare non è difficile.

In caso di collo scoperto, assenza di spalline e di scollature non troppo profonde, optate per un girocollo o per una collana corta, anche con un pendente; se invece il collo è alto, scegliete una collana molto lunga, che può essere girata intorno al collo più volte.

Se volete osare con una scollatura davvero profonda, abbinatela a una collana con un pendente.

E se siete amanti degli scolli sulla schiena, perché non arricchirli con una bella collana?

3. Collana Gioiello

(fonte: weheartit.com)

Una collana gioiello è corta, composta da pietre, perle e altri materiali e, come il suo nome suggerisce, brilla come un gioiello.

E se brillano vuoi che noi donne non le abbiamo nel nostro portagioie?

Sono collane molto vistose e per dare il meglio di sé vanno associate a un’acconciatura raccolta.

Per quanto riguarda l’abbigliamento, usate abiti che lascino le spalle scoperte, a tinta unita e senza strane fantasie, dai colori tenui o comunque diversi da quelli della collana.

Nel caso in cui la collana è sui toni del nero, optate per un vestito dal colore brillante.

Una moda di questo periodo è portare le collane gioiello sopra una camicia abbottonata fino al collo: per dare al vostro look un tocco bon ton.

4. Collana Lunga

(fonte: weheartit.com)

Quanto sono belli certi ciondoli che pendono da una catenina sottile?

Ci sono a forma di gufo, di chiave, di orologio, di bambolina…

I materiali sono i più svariati: oro, legno, pietre, ma anche tessuti e bottoni.

La scelta è davvero ampia, come i loro abbinamenti.

Sono perfetti sia su maglie morbide sia su magliette semplici, perché danno carattere al look che magari rischia di essere spento.

Per essere minimali, li si può usare su vestiti a tinta unita, ma si può anche creare sovrapposizioni indossandoli sopra fantasie.

5. Perle

(fonte: weheartit.com)

Le perle esprimono eleganza e classe.

Stanno bene con abiti sofisticati o con camicette dai toni pastello.

Certo, a volte rischio è un po’ “l’effetto nonna”, ma se si vuole un look giovanile invece del classico filo di perle si può scegliere una variante più moderna, colorata, macro e asimmetrica.

6. Sul lavoro

 

(fonte: weheartit.com)

A ogni occasione il suo gioiello.

Certo, non possiamo andare sul lavoro con gioielli troppo vistosi, come dopotutto non possiamo scegliere abiti troppo appariscenti.

Meglio puntare sulla formalità e sulla semplicità, senza perdere di vista l’aspetto pratico, per cui attenzione a bracciali e anelli giganteschi, che in certi casi sono un impiccio.

7. A una festa

(fonte: weheartit.com)

Finalmente è arrivata la serata che stavamo aspettando!

Abbiamo meditato che cosa indossare per più di un mese, abbiamo pensato alle scarpe più adatte e all’acconciatura migliore: vogliamo mandare tutto all’aria scegliendo il gioiello sbagliato?

Certo che no, e allora non esageriamo con i gioielli e, in caso di abiti molto colorati o complicati, optiamo per dei punti luce, che comunque fanno sempre il loro effetto.

8. Orecchini

 

(fonte: weheartit.com)

Se gli orecchini senza pendenti stanno bene pressoché su tutto, quelli lunghi sarebbe meglio portarli con il collo scoperto e una bella scollatura, perché allungano il collo.

Se invece vogliamo indossare gli orecchini grandi ed elaborati, solleviamo i capelli e non aggiungiamo una collana, altrimenti rischiamo di rendere il nostro look troppo pesante.

9. Bracciali

(fonte: weheartit.com)

Con i braccialetti c’è abbastanza libertà; stiamo solo attente nell’abbinare i colori e i materiali e preferiamo un unico grande braccialetto quando indossiamo una maglia attillata.

Per le cavigliere invece sono consigliati una gonna o un vestito lungo e sandali bassi, per uno stile hippy.

10. Anelli

(fonte: weheartit.com)

Con gli anelli ci vuole misura: mai riempirsi troppo le dita.

Se scegliamo un abito scuro, allora abbiniamo anelli con pietre colorate; se invece il nostro vestito è chiaro o è una camicia, largo ad anelli metallici.