diredonna network
logo
Stai leggendo: L’italia torna a tremare! Scosse di terremoto in Emilia

Disneyland Paris è alla ricerca di... cattivi. Se lo sei, manda il tuo cv

Quei bambini perduti che, ogni anno, spariscono nel nulla

Quello che le influencer non ci dicevano (ma ora sono obbligate)

La Balena Felice e la Pink Whale contro Blue Whale, il gioco del suicidio social

Maturità: 6 trucchi per ricordare quello che si studia

"Ho lasciato che mia figlia cambiasse sesso a 4 anni e ne sono felice": la storia di Kai e di mamma Kimberly

Oroscopo dal 18 al 24 maggio - Come sopravvivere alle stelle

Cristian Fernandez: il bambino che rischia l'ergastolo

Maturità 2017, ecco le date degli esami e cosa c'è da sapere

Tenta il suicidio l'ex che ha sfigurato Gessica Notaro con l'acido

L'italia torna a tremare! Scosse di terremoto in Emilia

Tantissimo spavento, visto quanto successo negli ultimi mesi, ma per fortuna pochi danni. Evacuate per precauzione anche due scuole elementari a Saluzzo

La segnalazione ci arriva direttamente dagli amici e colleghi di ITN News: una scossa di terremoto è stata avvertita dalla popolazione in provincia di Cuneo. Le località prossime all’epicentro sono i comuni di Sampeyre, Frassino e Macra. Secondo l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, l’evento sismico è stato registrato alle 11.20, con magnitudo 3.9. A Saluzzo sono state sgomberate precauzionalmente le due scuole elementari e si segnalano danni, non di grave entità, all’interno del carcere Morandi.

Scossa di magnitudo 4,5 in Emilia

Una scossa di terremoto di qualche secondo è stata avvertita a Bologna, Parma e in altre zone dell’Emilia. Secondo la rilevazione dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia, la scossa è stata di magnitudo 4.5, con epicentro a circa 30 km di profondità in provincia di Piacenza. Secondo la Protezione civile, le località prossime all’epicentro sono i comuni di Bettola, Morfasso e Ponte dell’Olio. Alcune persone sono scese in strada ma, al momento, non si registrano danni. La scossa è stata avvertita in diverse parti del Nord Italia.