diredonna network
logo
Stai leggendo: Come Sconfiggere La Pressione Bassa Una Volta Per Tutte

Come Sconfiggere La Pressione Bassa Una Volta Per Tutte

Vista che si annebbia, capogiri, svarioni e svenimenti. Sono tutti sintomi da ricollegare all'ipotensione, meglio nota come pressione bassa. Per fortuna che esistono dei rimedi naturali che possono aiutare a sconfiggere questo problema!
(Foto: Web)
(Foto: Web)

Vi è mai capitato di alzarvi di scatto e di provare una stranissima sensazione di vertigine?

La vista che va in tilt, tutto che si appanna e diventa sfuocato e voi che vi dovete aggrappare a qualcosa per non piombare rovinosamente a terra come dei sacchi di patate?

Sì, insomma, il classico ‘svarione’.

Ecco, se vi siete mai trovate in una situazione del genere sappiate che la colpa è dell’ipotensione.

Ipo che? Ipotensione, per il popolo pressione bassa.

Non agitatevi, se siete in buona salute avere un po’ di pressione bassa non è sintomo di morte imminente, anzi, è una condizione che può capitare a chiunque, l’unica controindicazione o pericolo risiede nel fatto che se durante il capogiro perdete l’equilibrio e andate lunghi e distesi sul pavimento vi potreste anche far male.

Non è difficile capire se si è soggetti a ipotensione.

Intanto ecco qualche informazione medica (che fa figo). Tutti sanno (vero?!) che la pressione, ossia la forza esercitata dal sangue sulle arterie quando viene pompato dal cuore, si calcola tramite due valori: la massima, o sistolica, e la minima, o diastolica.

Con la prima si calcola la forza del sangue in corrispondenza del battito cardiaco mentre con la seconda la forza tra un battito e l’altro. E fin qui non fa una piega!

La pressione per essere considerata nella norma deve aggirarsi attorno ai 120/80 mmHg, millimetri di mercurio (l’unità di misura, ma qui entriamo nel complicato!).

Se i valori scendono sotto i 90/60 mmHg è lì che salta fuori l’ipotensione, o pressione bassa che dir si voglia.

Se non siete in possesso di una di quelle fantastiche macchinette che vi misura la pressione in 5 secondi o se il vostro disponibilissimo vicino di casa non è un medico in grado di diagnosticarvi il problema in un batter d’occhio non è un problema.

Anche un bambino sarebbe capace di capire se avete la pressione sotto i piedi, perché i sintomi sono davvero semplici da riconoscere:

  • Capogiri, proprio come lo ‘svarione’ di cui vi parlavo prima.
  • Pallore, degno di una sceneggiatura di qualche stravagante pellicola di Tim Burton, che dei personaggi cadaverici ha fatto la sua firma distintiva.
  • Vertigini, come quando indossate un paio di occhiali da vista di qualche vostra amica talpa, solo per il gusto di sperimentare l’effetto ‘quattrocchi’ su di voi.
  • Nausea, capita spesso che come scattano le vertigini lo stomaco si attivi dando questa terribile sensazione.
  • Svenimento, nei casi più gravi, quando tutti i sintomi elencati precedentemente hanno il sopravvento su di voi e vi buttano a terra, o se vi va bene, tra le braccia di qualcuno che, accortosi dell’imminente mancamento, si è lanciato in vostro soccorso.

Una volta scovati i sintomi si può passare a parlare dei rimedi.

Esistono molte soluzioni del tutto naturali che possono aiutarvi a dare sollievo alla vostra pressione, anzi, più che sollievo a sollevarla!

Alcuni sono più specifici della sfera alimentare (l’alimentazione ci mette sempre lo zampino!) mentre altri sono legati ai comportamenti da assumere se vi viene il sospetto di essere leggermente ipotesi.

1. In caso di capogiro: relax

(foto: Web)
(foto: Web)

Se siete lì lì per svenire o venite assalite da uno svarione improvviso, rilassatevi and take it easy.

La prima cosa che dovete fare è stendervi su un divano e sollevare le gambe per riattivare la circolazione sanguigna ed evitare capitomboli sul marmo del salotto.

2. Non accavallare le gambe

Come Sconfiggere La Pressione Bassa Una Volta Per Tutte
(foto: Web)

 

Se, ogni volta che vedete una sedia, venite prese dalla sindrome di Basic Instinct e non potete fare a meno di riprodurre la mossa della Sharon e di accavallare le gambe in modo ‘secsy’ non è un problema! Lo diventa, però, se soffrite di pressione bassa.

Accavallare le gambe rallenta la circolazione e fa ristagnare il sangue negli arti inferiori del corpo.

3. Evitare di alzarsi di scatto

(Foto: web)
(Foto: web)

Chi soffre di ipotensione dovrebbe evitare di alzarsi troppo velocemente.

La pressione del sangue ci mette qualche secondo per adeguarsi alla nuova posizione creando un momento di panico durante il quale tutto si annebbia e la testa comincia a girare.

4. Abbondare nella colazione

(Foto: Web)
(Foto: Web)

È una regola che vale in generale un po’ per tutti, soprattutto per chi ha la pressione bassa.

Ottimo per tirarsi su è il caffè, ma anche il tè verde, regolatore della pressione, il tamarindo e il karkadè, un infuso di Hibiscus.

Insieme a queste bevande si possono accompagnare anche cioccolato e banane, famosi per essere degli ottimi tonici.

5. Alitosi vieni a me

(Foto: Pinterest)
(Foto: Pinterest)

Due alimenti che promettono miracoli in fatto di pressione sono l’aglio e la cipolla.

Però non abbondate con le porzioni perché va bene che non sverrete più voi, ma a perdere i sensi saranno i vostri interlocutori.

6. A tutta liquirizia

(Foto: Web)
(Foto: Web)

Tutti sanno che la liquirizia aumenta il flusso ematico. Non è necessario mangiarne a chilate.

Ne basta una caramella al mattino, sempre che si tratti di liquirizia pura o dei bastoncini e non delle caramelle gommose.

7. Ribes Nigrum

Pressione bassa o ipotensione? Ecco come sconfiggerla con i rimedi naturali!
(Foto: Web)

Oltre ad essere un potentissimo antistamico naturale, il ribes nigrum, è conosciuto anche per le sue azioni benefiche sulla circolazione.

È usato infatti per trattare le gambe pesanti e le fragilità capillari.

Attenzione però, queste bacche possono presentare delle controindicazioni quali allegie o eruzioni cutanei.