diredonna network
logo
Stai leggendo: Ragazza di 19 anni in coma etilico dopo rave party a Udine

Amazon Wardrobe: scegli, prova a casa gratuitamente, poi decidi se comprare

Creazioni in fimo: 3 idee facili, super carine e come realizzarle

Pronte a comprare i mobili Ikea su Amazon?

Internata in una clinica psichiatrica per impedirle di abortire: la drammatica storia di questa ragazza

Maturità 2017: ecco tutte le tracce della prima prova

Sexting, quella "prova d'amore" che può costare la vita

"Perché mi dice che le faccio schifo?": la risposta di Sergio Sylvestre contro gli haters

Jovanotti e la lettera di Pif: "Mi fa schifo chi se ne sbatte dei disabili"

Saldi estivi 2017: quando iniziano Regione per Regione e i must have della stagione!

Spose bambine: perché migliaia di minorenni si sposano ogni anno negli USA

Ragazza di 19 anni in coma etilico dopo rave party a Udine

La ragazza, originaria di Monfalcone, si trova ora ricoverata in ospedale. Il raduno interrotto dalla polizia. Identificati una sessantina di giovani. Denunciato l'organizzatore

Una ragazza di 19 anni, di Monfalcone, è stata trovata priva di sensi, in coma etilico, con un tasso di 1,92. Soccorsa, è stata accompagnata in ospedale a Udine dove sarà sottoposta anche a test anti-droga per stabilire un’eventuale assunzione di sostanze stupefacenti.

E’ l’ennesimo caso di un giovane che arriva a devastarsi con l’alcol. E’ accaduto a un rave party improvvisato, nell’area di un ex camping vicino a Udine, a Oleis di Manz, interrotto dall’arrivo della polizia che ha identificato circa sessanta giovani, molti dei quali minorenni, che si erano radunati sul posto raccogliendo inviti lanciati via Facebook. L’organizzatore, di 33 anni, di Buttrio, è stato denunciato per manifestazione abusiva.