diredonna network
logo
Stai leggendo: Ragazza di 19 anni in coma etilico dopo rave party a Udine

Svelate le date di uscita di Frozen 2 e Il Re Leone live action

Oroscopo dal 27 aprile al 3 maggio - Come sopravvivere alle stelle

"Il mio ragazzo ha un tumore al cervello. Dovrei sposarlo?"

Stealthing, il pericoloso "trend" sessuale dello stupro "invisibile": "Sono stata violentata senza accorgermene"

I genitori vogliono continuare la battaglia. Il giudice: "Stop alle cure, deve morire con dignità"

"Buon viaggio piccola Aliena": l'addio di Laura Pausini alla nipotina di 3 anni

Perché non dovresti MAI utilizzare questo phon pubblico (né avvicinarti)

"Figlia mia, sopravvivo solo per darti giustizia". Parla la mamma di Tiziana Cantone

A terra con 32 coltellate. "Ho sposato l'uomo che mi ha salvata dall'ex violento"

Charli, la modella mostra la cellulite: "Non me ne vergogno"

Ragazza di 19 anni in coma etilico dopo rave party a Udine

La ragazza, originaria di Monfalcone, si trova ora ricoverata in ospedale. Il raduno interrotto dalla polizia. Identificati una sessantina di giovani. Denunciato l'organizzatore

Una ragazza di 19 anni, di Monfalcone, è stata trovata priva di sensi, in coma etilico, con un tasso di 1,92. Soccorsa, è stata accompagnata in ospedale a Udine dove sarà sottoposta anche a test anti-droga per stabilire un’eventuale assunzione di sostanze stupefacenti.

E’ l’ennesimo caso di un giovane che arriva a devastarsi con l’alcol. E’ accaduto a un rave party improvvisato, nell’area di un ex camping vicino a Udine, a Oleis di Manz, interrotto dall’arrivo della polizia che ha identificato circa sessanta giovani, molti dei quali minorenni, che si erano radunati sul posto raccogliendo inviti lanciati via Facebook. L’organizzatore, di 33 anni, di Buttrio, è stato denunciato per manifestazione abusiva.