diredonna network
logo
Stai leggendo: Perù: confessa tradimento in diretta tv, il fidanzato la uccide! (VIDEO)

"Ho perso 83 chili, sono soddisfatta, ma ora ho un 'vestito' di pelle in eccesso"

"Le donne che si sposano rischiano di diventare povere"

Paola Turci: "Mai più con un uomo". Niente figli? "Oggi ringrazio il cielo"

Oroscopo dal 30 marzo al 5 aprile- Come sopravvivere alle stelle

Legge choc: "I medici possono mentire alle madri per evitare gli aborti"

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

"Ha detto basta ma non ha urlato": quindi non è violenza sessuale

Luke Perry: "Ho una lesione precancerosa al colon. Fate lo screening"

"6 motivi per scegliere una fidanzata dell'est": è polemica per la lista di Rai1

Oroscopo dal 16 al 22 marzo - Come sopravvivere alle stelle

Perù: confessa tradimento in diretta tv, il fidanzato la uccide! (VIDEO)

In Perù va in onda un reality show chiamato "Il valore della verità" che funziona con un semplice meccanismo: il concorrete è legato ad una sedia e collegato ad una macchina della verità; qui deve rispondere a 21 domande imbarazzanti onestamente, altrimenti il montepremi finale di circa 15mila euro continuerebbe a scendere per ogni informazione falsa fornita.

Nella puntata andata in onda lo scorso 7 luglio la concorrente era Ruth Thalìa Sayas, una ragazza di 19 anni. Lo show sì è svolto come di consueto e, tra le domande poste alla ragazza, le è stato chiesto se lavorasse in un locale notturno come ballerina e se avesse mai guadagnato denaro facendo sesso. Risposta esatta in entrambi i casi: sì.

La disperazione del fidanzato, presente in studio, era evidente sul suo volto e nemmeno i parenti sembravano troppo contenti. La ragazza quella sera ha portato a casa circa 5000 euro ma al fidanzato proprio non è andata giù la vicenda.
Il giorno seguente la ragazza scompare e, ancor prima che le indagini possano prendere il via, il fidanzato si reca alla polizia e confessa di averla uccisa e sepolta. Seduta stante viene ammanettato, insieme allo zio, accusato di averlo spinto all’omicidio e di aver rubato i soldi vinti dalla ragazza.